Edipo e la sua ‘Adolescenza K.O’ feat. Dargen D’amico

Dopo aver esordito nel 2010 con il suo primo disco ‘Hanno ragione i topi’, seguito nel 2012 da’Bacio battaglia‘, Edipo torna alla carica con un brano inedito dal titolo ‘Adolescenza K.O.!‘ che vede il contributo di Dargen D’Amico, altra punta di diamante della musica italiana per quanto riguarda la scena hip hop. Il risultato è un brano incalzante, sfrontato e sincero caratterizzato da un tappeto di loop elettronici e cantato a due voci.

A quanto pare l’incontro con Dargen D’amico è stato del tutto casuale, anche se Edipo conosceva molto bene le sue doti canore. Rappresentante di spicco della scena rap italiana, Edipo ha quindi scelto Dargen per il suo doppio nel singolo Adolescenza K.O. Il brano andrà a far parte di un nuovo album di Edipo previsto per il 2013.

Edipo è lo pseudonimo scelto da un musicista bresciano per la sua avventura da solista, dopo aver partecipato ai progetti Edwood e Gretel & Hansel. Fausto Zanardelli, questo il vero nome, fa il suo esordio nel 2010 con il disco HANNO RAGIONE I TOPI, un album composto da dieci brani in cui Edipo gioca con le parole, tra concetti impegnati ed ironici allo stesso tempo, suoni indie-pop ed elettronica retrò: un incontro tra Franco Battiato, Bugo, Tricarico ed i primi Bluvertigo.

Il disco registra un ottimo successo di critica, tale da mettere in risalto l’artista gardesano che, per il nuovo album, passa dall’etichetta Produzioni Dada (di cui è anche titolare) a Foolica Records. BACIO BATTAGLIA esce nel 2012, prodotto da Matteo Cantaluppi, e anticipato dal singolo ‘Idroscalo‘, un immediato motivetto elettro-pop dedicato in modo ironico al MiAmi, il festival di musica, una volta indipendente ora importante, realizzato dal portale Rockit.it. ‘Bacio Battaglia’ conferma Edipo come una delle realtà pop più interessanti della nuova generazione, conquistando fan sparsi in tutta Italia.

Discografia essenziale 

HANNO RAGIONE I TOPI 2010 Produzioni Dada
BACIO BATTAGLIA 2012 Foolica Records

Il video è una  Secret Wood production – http://www.secret-wood.com Director: Luca Cerlini DOP: Paolo Zaninelli Editing / Color: Agnese Puricelli Special FX: Gionata Medeot Production: Elia Boglioni. Scaricabile da iTunes: http://bit.ly/PcIDX2 ma noi lo guardiamo qua

http://www.foolica.com
https://www.facebook.com/foolicarecords

Advertisements

Nourredine un anno dopo: Gente Strana Posse feat o’Zulù per non dimenticare

Un anno fa moriva Nourredine Adnane, maghrebino residente a Palermo da più di 20 anni. Con la sua bancarella, ogni mattina, si sistemava davanti al bar dell’Università, a Palermo, vendendo e riuscendo a guadagnare il necessario per se e la sua famiglia. Fino a quando alla municipale non è arrivato lo Sceriffo. Un poliziotto che giorno per giorno ha oberato di multe e contravvenzioni il povero Nourredine. Che vuoi per l’eco della Primavera araba, vuoi per l’esasperazione di quei soldi guadagnati e rubati, si è dato fuoco. Lo ha fatto di mattina, davanti a tutti. Cospargendosi il corpo della benzina con la quale aveva riempito una bottiglia di naturale piccola. Lo ha fatto sotto gli occhi dello Sceriffo, dopo l’ennesimo verbale. Quattro giorni di agonia in ospedale, prima di morire. E’ tuttora in corso una causa per accertare le responsabilità.

I Gente Strana Posse, gruppo palermitano nato nel 2004 per iniziativa degli allora giovanissimi Picciotto e PeppeSud all’interno dell’occupazione dello S.P.A.R.O., nel centro storico di Palermo, insieme a DjDee, per non dimenticare hanno realizzato, in collaborazione con Zulù (99 Posse), ‘Viaggi di sabbia’. Un omaggio a tutti quelli che attraversano il Canale di Sicilia su imbarcazioni e gommoni senza alcuna certezza di raggiungere la terra ferma. ‘Il brano ed il videoclip di Viaggi di sabbia sono dedicati a Noureddine Adnane morto il 19 febbraio 2011 – spiegano i Gente Strana Posse. Noureddine dopo aver subìto nel tempo varie vessazioni ed essere stato perseguitato da una squadra di poliziotti della municipale, tra l’indifferenza delle persone si è dato fuoco in pieno centro a Palermo’.

Viaggi di sabbia è un video auto prodotto. Director Ruben Monterosso e Daniele Fabrizi, edit Antonio Cusimano, footage immigrazione Enrico Montalbano. Videoclip – Ita. 2012 shot with Canon EOS 7D – footage DVcam –

info su Noureddine su:
fortresseurope.blogspot.it/2011/02/noureddine-adnane.html
http://www.myspace.com/gentestranaposse musica e biografia
http://www.zeroviolenzadonne.it/rassegna/pdfs/6a84dedfa89f765f3034ce81cd606408.pdf 

Susanna videoclip pirata: Vasco pubblica a sorpresa il nuovo video su Facebook

‘Presentato alla Scala di Milano con un successo clamoroso inaspettato incredibile e per qualcuno anche indigeribile’ hanno scritto in nota su YoutubeVasco posta sul suo profilo Facebook il video di ‘Susanna’, secondo singolo tratto dall’album L’altra metà del cielo, già disco di platino e da otto settimane nella Top Ten.

Conquista decisamente la ragazzina ‘tutta colorata’ che in discoteca ‘sorride a tutti ma…’ e che ‘non si mette le scarpette negli occhi perché le hanno tutte’.

 Il video è di Stefano Salvati che ha avuto l’idea di realizzarlo tutto in backstage, fresco e divertente, con le piccole allieve che sognano di ‘fare la ballerina da grande’ e come ‘Susanna’ sono già determinate a realizzare il loro sogno.

 Assolutamente prima, sorprendente, abusiva del nuovo videoclip ‘Susanna‘ dal disco di platino di Celso Valli colonna sonora dello spettacolo L’altra metà del cielo.

https://www.facebook.com/vascorossi

Create a free website or blog at WordPress.com.