Twindex a chi preferisce Obama a Romney: su Twitter il nuovo sistema di elaborazione dati sull’Election Day

Twitter, in collaborazione con una società di elaborazione dati di nome Topsy, ha lanciato ieri il suo index politico – detto anche Twindex – che analizzando circa 400 millioni di tweet che ogni giorno vengono cinguettati da 140 millioni di utenti attivi dovrebbe, nelle intenzioni, produrre una rilevazione quotidiana delle preferenze della gente nei confronti di Obama e Romney, i candidati alle prossime presidenziali del 6nov. negli Stati Uniti. Se funzionasse, questo esperimento potrebbe rivoluzionare le campagne elettorali di tutto il mondo, offrendo un’alternativa al tradizionale sondaggio basato su interviste.

Messo a punto con la collaborazione di una agenzia demoscopica di area democratica e di una di area repubblicana (il Mellman Group e il North Star Opinion Research), Twindex funziona così: Topsy intercetta ogni singolo tweet e discerne quelli che parlano di Obama da quelli che parlano di Romney; dopodichè, basandosi sul loro contenuto, assegna a ciascuno un punteggio da uno a cento – uno il peggiore negativo e cento il massimo positivo – etichettandoli quindi in modo da distinguere se esprimono nei confronti del candidato di cui parlano un sentimento positivo o negativo, e quanto positivo o negativo.

Aggregando questi dati, si ottiene ogni giorno un valore complessivo che viene pubblicato quotidianamente alle otto di sera sul sito election.twitter.com (e twittato sull’apposito nuovo account @gov): il valore esprime il tasso di popolarità dei due candidati giorno per giorno, rilevato più o meno in tempo reale.

Ieri, nel giorno dell’inaugurazione, l’indice dava Obama in testa su Romney 44 a 26.

Una rilevazione di questa portata non sarebbe stata possibile nella campagna elettorale del 2008, non solo per ragioni tecniche ma anche perché, semplicemente, il campione non si sarebbe nemmeno avvicinato alla rappresentatività che ha oggi Twitter: sul social network dei 140 caratteri, pargolo di appena un  paio d’anni, il giorno delle elezioni presidenziali del 2008 vennero scritti 1,8 milioni di tweet nell’intera giornata.

Oggi quel volume di tweet circola in appena sei minuti e in una giornata qualunque vengono emessi mediamente circa 400 milioni di messaggi.

#twindex#election2012

http://election.twitter.com/
https://cookednews.wordpress.com/2012/07/27/obama-for-america-101-giorni-al-voto/

Advertisements

Blog at WordPress.com.