Venezia 69 Mostra Internazionale del Cinema: al debutto Ciprì di Ciprì e Maresco con ‘E’ stato il figlio’

Debutta sul grande schermo di Venezia per la 69 esima Mostra Internazionale del Cinema ‘E stato il figlio’ tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Alajmo e cinematograficamente di Daniele Ciprì, orfano d’arte del vivissimo Franco Maresco, con il quale hanno firmato l’amaro stil nuovo siciliano e soprattutto palermitano.

Scegliendo la Puglia, piuttosto che la Sicilia (dove a quanto pare c’erano delle difficoltà a finanziare il film), per similitudine paesaggistiche e comodità di ripresa, unica eccezione di una Palermo surreale, Montepellegrino per devozione alla Santuzza ‘che sennò si arrabbia’ (Ciprì dixit) il primo lungometraggio del fotografo della coppia cinematografica più contestata degli ultimi tempi, vuoi il cinismo di Cinico Tv vuoi la cruda realtà di ‘Totò che visse due volte’, attracca a Venezia con una nave carica carica di umorismo che porta applausi e bis.

Non mancheranno né i primi e neppure i secondi. E non dimenticando il Gran Reality di Garrone a Cannes, i personaggi di questo canovaccio surreale con un Tony Servillo protagonista che la definisce ‘una storia di sangue che chiama denaro e viceversa’, mattatore insieme al resto della famiglia Ciraulo, maschere del teatro popolare panormita, con la città stampata addosso. E allora c’è la maddonuzza addolorata Giselda Volodi, il compare Giacomo Civiletti, il prete Gino Carista, Benedetto Raneli il nonno, e la nonna Rory Quattrocchi. E non mancano neppure quei segni che contraddistinguono in maniera elitaria anche la più bassa delle società popolane con lo spicciafaccende che diventa cuntastorie, il venditore ambulante di sfincione con il suo grido imbonitore, la panza del Civiletti, e l’abbuffata sotto l’ombrellone, la canzone di Rosa Balistreri e l’accenno di musical, e la scena più surreale del film: Servillo in volo con la Mercedes in un cielo di cannoli e fichidindia.

CINEMA

29 agosto > 8 settembre 2012

69. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

http://www.labiennale.org/it/cinema/

MTV TRL Awards: il premio della musica con Conor Maynard, Dolcenera ed Entics il 5 maggio a Firenze

Pubblicizzato su Mtv con due mesi di anticipo e un promo di tutto rispetto il TRL Awards di quest’anno, sabato 5 maggio in live da Firenze per la sua seconda edition e la prima volta in diretta da piazzale Michelangelo, vede nomi importanti del panorama musicale italiano e internazionale. Per l’edizione 2012, in onda su MTV Italia (Canale 8 DTT) alle 21 e in streaming, a far da padroni di casa saranno Valentina Correani, volto più o meno noto del canale musicale e i Club Dogo, band inedita di quattro rapper milanesi che si cimenteranno da conduttori e performer.

Arisa, i Modà, Conor Maynard, il nuovo fenomeno della musica inglese che ha visto la luce sul web grazie al successo delle sue numerose cover pubblicate su YouTube, Dolcenera,  il rapper e writer milanese  Entics e i californiani Young The Giant che hanno conquistato l’airplay radiofonico italiano con il loro singolo Cough Syrup sono soltanto alcuni dei nuovi ospiti che si aggiungono al cast dei TRL Awards, il premio della musica di MTV.

Sono già stati annunciati Alessandro Casillo, Emis Killa, Francesca Michielin, Marracash, Noemi, Power Francers, Sonohra e Two Fingerz.

Per chi ha voglia di votare, lo può fare online fino al 4 maggio.

http://trlawards.mtv.it/

Blog at WordPress.com.