Pattinson-Stewart di nuovo insieme all’Halloween party

La conferma che Robert Pattinson e Kristen Stewart sono tornati insieme arriva dal festino di Halloween. Nella notte dedicata al ‘dolcetto o scherzetto’, i due attori sono stati fotografati mano nella mano la sera del 31 ottobre al party presso l’Hollywood Forever Cemetery.

Le due star di Twilight, per il resto in abiti casual, portavano al volto due inquietanti maschere di gomma trasparenti, tali da farli assomigliare a personaggi dei cartoon. Entrambe dotate di vistose sopracciglia nere, la maschera di lei si distingueva per la presenza di un largo sorriso, quella di lui, per l’evidenza di grossi baffi.

Il fidanzamento dei due attori era andato in crisi lo scorso luglio, dopo la comparsa di foto compromettenti di Kristen in atteggiamenti intimi con il regista Rupert Sanders.

Dopo una lunga pausa di riflessione durante la quale i due sono tornati a vivere separatamente, pare proprio che la coppia si sia ritrovata. I due attori sono di nuovo protagonisti insieme dell’ultimo capitolo della saga di Twilight, ‘Twilight – Breaking Dawn – Parte 2’, che uscirà nelle sale cinematografiche il prossimo 14 novembre.

La coppia ha anche rilasciato di recente un’intervista, la prima da quando i due protagonisti ‘vampiri’ sono tornati insieme, facendo parlare molto bene di sé. L’intervista è stata organizzata dall’emittente televisiva Mtv USA in presenza del terzo protagonista della saga, Taylor Lautner.

Secondo Panorama, ‘al contrario della Stewart (che nello scatto appare con una parrucca rosa, omaggio alla Natalie Portman di Closer), Pattinson ha inizialmente cercato di sorvolare l’argomento: ‘No, non sono io quello nella foto!. Ma poi, sorridendo, si è arreso di fronte all’evidenza, aggiungendo poi con il consueto humour: ‘Era una maschera da 3 dollari, comprata nei supermercati 7-Eleven.

D’altra parte, – continua il settimanale – KPatz ha mostrato più volte una buona verve, come quando si è trattato di parlare dellascena di sesso in Breaking Dawn (‘Mi piace immaginare che sia come la scena di Ghost in cui modellano il vaso di terracotta’) o di ricordare uno dei primi provini a cui ha partecipato per entrare nel cast di Twilight, in cui era talmente ‘paralizzato dal terrore’ da aver pensato ‘non avrò questo lavoro.

Volendo dare un giudizio su questa uscita pubblica si potrebbe dire: buona la prima. Ma se preferite verificare con i vostri occhi, basta andare sul sito di Mtv, dove potrete trovare gli spezzoni dell’intera intervista .

Kristen Stewart confessa: ‘Ho tradito Rob, ma lo amo’

Dopo la scappatella con il regista Rupert Sanders, per Kristen Stewart è arrivato il momento delle scuse ufficiali al compagno Robert Pattinson.

‘Lo amo, lo amo, mi spiace un casino’. La confessione di Kristen Stewart, la Bella Swan della Saga dei Vampiri di Twilight, al cinema con ‘Biancaneve e il cacciatore’ arriva dopo tre intensi giorni di dubbi e supposizioni lanciati sulla stampa internazionale per mettere in crisi la coppia che agli ultimi Comic con di San Diego ha presentato la seconda parte di Breakind Dawn, chiedendosi anche se mai avranno dei bambini.

Il gossip killer dei giorni scorsi è stato sufficiente a costringere  Kristen Stewart alle scuse ufficiali e a guadagnare una vagonata di pubblicità gratuita, buono o cattivo tempo che sia. Il tradimento c’è stato e la Stewart, secondo Forbes più pagata di Charlize Theron e la più pagata in assoluto negli Stati Uniti ha dovuto ammettere. La giovane attrice (22 anni), protagonista di ‘Biancaneve e il cacciatore’, ha avuto un flirt con Rupert Sanders, il regista della pellicola ora nelle sale italiane.

La scappatella di un attimo è arrivata subito dopo le grandi dichiarazioni d’amore di Robert Pattinson, insieme al quale la Stewart vive una relazione da circa tre anni e le indiscrezioni su prospettive di matrimonio fra i due. A People, la Stewart ha dichiarato:Sono profondamente dispiaciuta per aver ferito e imbarazzato chi mi sta vicino’ e ammette che questa faccenda ‘compromette la cosa più importante della mia vita, la persona che amo e rispetto di più, Rob’.

Nessuna dichiarazione ufficiale da parte del partner e attore inglese, anche se si scommette sul perdono. Del resto, possono i vampiri del secolo rompere per il flirt di qualche minuto?

Direttamente da HollywoodLiberty Ross, la moglie del fedifrago Sanders, nel film su Biancaneve interpreta la madre di Kristen.

https://cookednews.wordpress.com/2012/07/14/the-twilight-saga-al-comic-con-2012-con-breaking-dawn-2/

https://cookednews.wordpress.com/2012/05/17/the-celebrity-100-e-guerra-fra-le-regine-del-pop-la-piu-potente-e-j-lo/

https://cookednews.wordpress.com/2012/06/04/mtv-movie-awards-vincono-i-vampiri-di-twilight-e-hunger-games-miglior-cast-a-harry-potter/

Maturità: la terza prova è il Quizzone, orali a luglio

Da questa mattina circa 500mila studenti e studentesse italiani dovranno affrontare il Quizzone multidisciplinare, la terza prova scritta, predisposto a differenza dei primi due scritti, dalle singole commissioni d’esame su cinque materie del quinto anno. Per ogni materia i 495.771 maturandi dovranno rispondere a domande a risposta multipla e aperta. Pubblicati i risultati delle prove scritte, ai primi di luglio gli esami orali.

Dopo le due prove scritte del 20 e 21 giugno e la breve pausa del fine settimana, il quizzone è una delle prove più temute dagli studenti. Secondo il sito Skuola.net, anche se per legge le materie della prova, devono essere tenute segrete dalla commissione, è anche vero che  alcuni professori aiutano gli studenti anticipando le cinque materie oggetto della prova, per sfruttare al meglio i due giorni di pausa del fine settimana e permettere loro di ripassare, focalizzando l’attenzione sulle materie con le quali si dovranno misurare.

Il sito ha anche fatto un sondaggio online tra i maturandi, al quale hanno partecipato circa un migliaio di studenti. Uno su cinque conosce le materie e anche qualche domanda. Uno su tre invece, dichiara di conoscere solamente le materie della prova. Tutti gli altri, circa il 45%, sono rimasti all’oscuro di tutto così come dovrebbe essere fino all’esame.

‘La vicinanza e la confidenza che sussiste tra gli autori delle prove, di cui la metà sono professori interni che gia conoscono la classe – a detta di Skuola.net – producono un fenomeno che tra gli studenti è ormai noto: anticipazioni su materie e domande d’esame. Anche nel corso della maturità 2011, secondo i dati in possesso di Skuola.net, solo il 40% degli intervistati dichiarò di essersi preparato a casa forte degli studi affrontati durante tutto l’anno’.

Queste disparità dunque, ‘configurano sicuramente una differente difficoltà della prova non solo di scuola in scuola, ma addirittura di commissione in commissione’. Che la soluzione sia l’Invalsi per rendere piu omogenea sul territorio nazionale la difficoltà dell’esame di maturità? Ma l’evocare l’Invalsi spaventa gli studenti delle superiori, per lo più contrari a questa prospettiva’.

http://www.invalsi.it/invalsi/index.php
http://maturita.studentville.it/
http://www.istruzione.it/web/istruzione/esame-di-stato 

Create a free website or blog at WordPress.com.