Crono per Wiggins: l’italiano Nibali terzo sul podio del Tour de France. Domani ultima gara

Non era mai successo. Che non uno, ma due britannici si aggiudicassero il primo e il secondo posto del podio al Tour de France. Il terzo va all’italiano Vincenzo Nibali.

Il Crono incorona Wiggins con il miglior tempo di 1’04”13: 1’16” su Froome e 1’50” a LL Sanchez. A Parigi sarà il primo corridore from Great Britain  a salire sul gradino più alto del podio della Grande Boucle. Insieme al britannico del Team Sky.

Un britannico per la prima volta sul gradino più alto del Tour de France. Bradley Wiggins riesce nell’impresa che Sky si era posta come obiettivo primario una volta entrata nel ciclismo. Il re della 99esima edizione del Tour de France è lui.  Ex pistard di 32 anni, si aggiudica una Grande Boucle dura e faticosa.  In montagna, sempre a ruota e a cronometro, ha dato lezioni a tutti anche a Chartres, meritando – come si dice – l’amara vittoria.

La massacrante cronometro di 53 km, che in tanti temevano a inizio Tour e che proprio da inizio tour già davano vinta al tenacissimo e resistente Wiggings, in realtà non è stata nemmeno necessaria. Distacchi già decisi dalla seconda prova contro il tempo,  i 40 km di Besançon, sono poi definiti negli ultimi giorni dai Pirenei. Dopo le polemiche per gli attacchi alla leadership di Froome, arriva la prova di forza dell’acuto capitano.

Vincitore quest’anno anche di Parigi-Nizza, Romandia e Delfinato, Wiggins ha dato un pugno al Tour de France (è così che ha esultato sul traguardo l’inglese vincente) nel giorno a lui più favorevole, dominando la 19esima tappa della corsa a 50 km/h di velocità media e mettendo altro tempo fra sé e i rivali.

Froome chiude al secondo posto a 1’16”. Luis Leon Sanchez, che accompagna con sorrisi nervosi le pedalate di Wiggins fino all’arrivo, è terzo a 1’50”. Poi gli altri, tutti con ritardi superiori ai due minuti: Velits, Porte, Gretsch, la maglia bianca Van Garderen, Kiryienka, Taaramae e Roy. Questa la Top Ten, dove non si scorge il nome di Vincenzo Nibali, che chiude al 16esimo posto a 3’38” dal vincitore, ma che domani riporterà l’Italia sul podio a Parigi, sette anni dopo il secondo posto di Ivan Basso nel 2005. Mai nella storia del Tour de France un britannico era salito sul podio. A Parigi, nel 2012, ce ne saranno addirittura due. E saranno compagni di squadra: Wiggins e Froome. Il terzo è italiano e si chiama Vincenzo Nibali.

Complimenti a Daniel Oss, che 14esimo riesce a superare il  suo capitano. I bocciati Grande Boucle di questa edizione sono Denis Menchov, mai protagonista sulle Alpi e sui Pirenei e che nell’ultima cronometro rimedia oltre 4′ di ritardo, e soprattutto Cadel Evans. Lo scorso anno in festa per il suo primo trionfo al Tour de France, quest’anno risulta piegato da una carta di identità che comincia a farsi impietosa.

Mai nella storia del Tour de France un britannico era salito sul podio e a Parigi, nel 2012, ce ne saranno addirittura due. E saranno compagni di squadra: Wiggins e Froome. Il terzo è italiano e si chiama Vincenzo Nibali.

#TDF12

Facebook :http://goo.gl/4s1GM
Google + : http://goo.gl/VCI2S
· http://www.letour.fr
http://www.letour.fr/le-tour/2012/us/

Related articles

Lavoro: Naomi Campell è in cerca di un assistente

I am looking forward to working in partnership with Oxygen and Shine America to discover the next beautiful face of the modeling world‘ – Naomi Campbell

A detta dell’annuncio riportato dai principali network di moda, quotidiani online blogs e magazines, ‘Deve avere la pelle molto dura’ la nuova o nuovo personal assistent della celeberrima pantera nera Naomi Campell.

Nota per il suo pessimo carattere, è stata anche denunciata per avere aggredita a pugni la donna delle pulizie, la top model apprezzata da Dolce&Gabbana e non solo, è in cerca di un’assistente personale a tempo pieno.

A dare per primo la notizia è stato il Daily News che non badando alla pericolosità della notizia stessa, lo ha definito ‘il più pericoloso lavoro al mondo’.

In pratica, chi non ha ‘la pelle molto dura’ scarti da subito la possibilità di presentarsi, recita l’annuncio pubblicato dal sito entertainmentcareers.net, il principale network sul quale le star hollywoodiane si riforniscono di personale specializzato.

Molti ex dipendenti della Venere nera, come è stata ribattezzata durante diverse sfilate per il corpo statuario, sono stati picchiati e vittime di abusi e hanno vinto risarcimenti milionari dopo averla portata in tribunale. La top model è stata condannata in passato per avere aggredito la donna delle pulizie con il suo telefonino.

Nel 2008 ha insultato un dipendente dell’aeroporto di Heathrow ed è stata condannata a 200 ore di lavori forzati. Nel 2010 ha invece picchiato l’autista che stava guidando la sua auto, per poi darsi alla fuga tra le vie di Manhattan. Denunciata dalla vittima dell’aggressione, è stata momentaneamente in custodia alla polizia di New York.

Nella Grande Mela trascorre la maggior parte del tempo – dicono gli insider che assicurano – l’annuncio è stato postato dalla Campell.

Naomi farà da coach ad aspiranti modelle in gara per diventare il nuovo volto di un importante brand. La 41enne prenderà sotto la propria egida le concorrenti, affiancandosi ad altre due star della moda, i cui nomi devono ancora essere resi noti.

Lo show verrà trasmesso sul canale satellitare Oxygen, lo stesso che ospita America’s Next Top Model, trasmesso in Italia da Sky. ‘Con The Face verrà offerta al pubblico una prospettiva dall’interno sul mondo della moda, un aspetto che mi piace molto’, ha detto la Campbell in un comunicato. ‘Una sola fortunata diventerà la testimonial di un marchio di primo piano’.

Nata a Londra,  a Streatham, il 22 maggio del 1970 dalla diciottenne Valerie Morris, una ballerina di origini giamaicane e soprannominata la Venere nera, Naomi Campbell è stata inserita dal magazine People tra le 50 donne più belle del mondo. Ha un patrimonio di 48 milioni di dollari.

Tra i suoi veri o presunti flirt si ricordano Mike TysonSylvester StalloneJoaquín Cortés,Puff DaddyMax BiaggiFlavio BriatoreMatteo MarzottoRobert De NiroLeonardo di CaprioAdam ClaytonEric ClaptonAlberto II di MonacoKevin SpaceyRobbie WilliamsLewis Hamilton e di recente il presidente venezuelano Hugo Chavez. Attualmente è legata al magnate russo Vladimir Doronin.

,

http://www.entertainmentcareers.net/
http://it.wikipedia.org/wiki/Naomi_Campbell
http://www.naomicampbell.com/
http://www.entertainmentcareers.net/Confidential/Assistant/job/137266/
http://www.people.com/people/0,,,00.html 


Create a free website or blog at WordPress.com.