Il cucchiaino ‘pennellata’ di Pirlo

Che classe! Il cucchiaio ‘pennellata’ di Andrea Pirlo, centrocampista juventino e della Nazionale ha stregato i colleghi. Il rigore  calciato ieri, griffando la vittoria dell’Italia sull’Inghilterra nei quarti di Euro 2012, ha impressionato al punto da far rischiare un collasso a Twitter, dove il canale del calciatore è stato intasato dai complimenti.

‘Un gran rigore, Pirlo fenomeno!’ – scrive Xavi, perno del centrocampo della Spagna campione d’Europa e del mondo. Dall’albergo delle furie rosse, che nella seminale europea affronteranno il Portogallo, arriva anche il messaggio del difensore Gerard Piquè: ‘Pirlo è solo classe’.

Si tolgono il cappello anche in Inghilterra: Rio Ferdinand e Michael Owen non hanno fatto parte della spedizione della selezione del ct Roy Hodgson. Davanti alla tv hanno sofferto per la prodezza dell’azzurro, protagonista di una gara impeccabile

‘A livello puramente calcistico, Pirlo ha dato una lezione di altissimo livello. Con il rigore, è stato decisamente troppo’, scrive Ferdinand. Owen esprime il suo stupore e dice ‘wow’ mentre rimpiange la mancata convocazione di Paul Scholes, a suo giudizio un giocatore in grado di dare ai Tre Leoni quello che Pirlo dà all’Italia.

Il cucchiaio (pallonetto lento e centrale realizzato colpendo il pallone nella sua parte inferiore con il collo del piede) dello juventino ha impressionato anche un prossimo bianconero. Kwadwo Asamoah, centrocampista ghanese appena acquistato dalla Vecchia Signora, riassume tutto con un eloquente ‘mamma mia!’. In giro per il web abbondano i post con il nome dell’autore del cucchiaio pennellata: ‘Pirlo!’. Uno di questi è opera di Robin van Persie: l’attaccante olandese dell’Arsenal è uno dei sogni di mercato della Juventus. Chissà che il cucchiaio di Pirlo non contribuisca a spingere il bomber verso Torino.

Esulta, sempre su Twitter, anche Valentino Rossi. ‘Non potevamo perdere dopo il cucchiaio di Pirlo…che spettacolo! Comunque vittoria meritata’.

L’Italia a Kiev contro l’Inghilterra vince anche in tv, sfiorando i 22 milioni per i rigori degli azzurri.

http://www.casaazzurri.it/
http://it.wikipedia.org/wiki/Glossario_calcistico
https://cookednews.wordpress.com/2012/06/25/euro-2012-inizia-la-battaglia-per-un-posto-in-finale/ 

Euro2012 quarti di finale: l’Inghilterra che affronterà l’Italia

 Sarà l’Inghilterra l’avversaria dell’Italia nei quarti di finale di Euro 2012. La nazionale di Roy Hodgson ha sconfitto 1-0 l’Ucraina a Donetsk e si è qualificata come prima del Girone D: decisiva la rete di Rooney, al rientro dalla squalifica, al 48′. Il giudice di porta non ha assegnato il gol del pari a Devic, nonostante la palla avesse oltrepassato la linea.

Passa alla seconda fase anche una brutta Francia, battuta seccamente dalla Svezia per 2-0. Il vantaggio degli scandinavi è stato realizzato da Ibrahimovic con una splendida volée. Raddoppio nel recupero di Larsson. I transalpini affronteranno la Spagna campione in carica.

L’Inghilterra che affronterà l’Italia, favorita a Europei e Mondiali, non riesce mai a esprimere tutto il suo potenziale (secondo alcuni perché in Inghilterra si gioca troppo e i giocatori arrivano stremati a giugno). Agli Europei al massimo è arrivata in semifinale (nel 1968 e nel 1996, in casa).

Anche l’allenatore italiano Fabio Capello, che in carriera ha vinto tutto coi club, si è dovuto arrendere e si è dimesso lo scorso febbraio. Ora alla guida della nazionale c’è un altro allenatore molto conosciuto in Italia, l’inglese Roy Hodgson, l’anno scorso esonerato dal Liverpool dopo una serie di brutti risultati.

A pochi giorni dal torneo, tra l’altro, si sono infortunati giocatori molto importanti come Frank Lampard, Gareth Barry e Gary Cahill, che sono già tornati a casa. Non è una buona Inghilterra, insomma: ma hanno sempre giocatori di livello mondiale in ogni reparto – John Terry, Steven Gerrard, Wayne Rooney – e quindi va’ a sapere.

http://www.uefa.com/uefaeuro/index.html

Related articles

Blog at WordPress.com.