Un’italiana a Buckingham Palace: sarà la governante di William e Kate

william-kate-official-wedding-photo-familyE’ al momento la posizione più ambita per lo staff dei reali britannici e se l’è aggiudicata Antonella Fresolone, italiana 42enne, nubile, sarà la governante di William e Kate, la giovane coppia reale che si appresta a ‘cambiare vita’ con l’arrivo del bebé a luglio. Lo riferisce in esclusiva il Sunday Express, con un articolo dal titolo italiano: ‘MAMMA MIA! Cucina, pulisce e una volta era tra le più fidate servitrici della Regina‘, sottolineando come la nuova donna di fiducia di duca e duchessa di Cambridge, che avrebbe assunto l’incarico già da una settimana, non mancherà di mettere in tavola manicaretti italiani (pane e pasta fatti in casa) visto che si dice sia un’eccellente cuoca.

Ma non è la sua unica dote, evidentemente, se è stata indicata per ricoprire il delicato compito. Antonella lavora nello staff di Buckingham Palace da 13 anni, pare sia tra i collaboratori domestici più apprezzati da Elisabetta II in persona. Grande lavoratrice con un’etica professionale eccezionale, deve aver risposto anche alle caratteristiche indispensabili di ‘discrezione, lealtà e richieste da William e Kate per chi avesse ricoperto il ruolo.

Si tratta di un lavoro molto impegnativo, perché Antonella dovrà occuparsi praticamente di tutto, cane compreso (di nome Lupo). Una gran fatica ma anche un onore essere stati scelti tra le decine di aspiranti. La signora Fresolone pare si sia già trasferita nel suo nuovo appartamento a Kensington Palace, dove vivrà insieme con Kate, William e il bebé reale.

Per 13 anni al servizio di Sua Maestà a Buckingham Palace, la signora Fresolone ha avuto la meglio su decine e decine di candidate, assicurandosi un ruolo di alta responsabilità e uno stipendio da 23mila sterline annue (27mila euro). Una figura molto popolare nel suo ambiente professionale, la signora Antonella, fama guadagnata grazie al rigore etico, all’abnegazione con cui si è sempre dedicata alle cure della Famiglia Reale e, last but not least, ai suoi deliziosi manicaretti di evidente scuola italica.

Antonella Fresolone ha saputo di essere la ‘prescelta’ due settimane fa. Oltre alla cucina, le sue responsabilità includono la pulizia della residenza dei principi, la cura dei loro abiti, dell’argenteria e dei cristalli, la lavanderia. A lei sarà richiesto di occuparsi di ogni eventuale incombenza e di portare a spasso il cocker spaniel Lupo. Nell’avviso che a gennaio i principi affissero in bacheca a Buckingham Palace venivano richieste anche ‘eccellente capacità di comunicazione, verbale e scritta, capacità di lavorare in proprio e come parte di un team’.

Secondo i bene informati, William e Kate non avrebbero potuto trovare di meglio: Antonella Fresolone lavora in media 37 ore a settimana, dalle 8,30 del mattino alle 5 del pomeriggio, dal lunedì al venerdì, ma anche a tempo pieno quando è richiesto. ‘Antonella è rinomata per il suo lavorare sodo – rivela un insider dell’ambiente reale – è estremamente coinvolta in un lavoro che lei considera la sua vita’.

Il fatto che sia stata assunta è la prova più esplicita che Kate e William lasceranno presto il Galles, dove finora hanno vissuto in un cottage senza servitù, per spostarsi definitivamente nella capitale, probabilmente appena prima del parto. Kate però, per ora, non ha intenzione di ingaggiare una babysitter. Per le prime settimane si trasferirà a casa dei suoi, nel Berkshire, e poi lei e William faranno i genitori a tempo pieno.

Advertisements

La regina Elisabetta apre ai gay e alle donne in vista di nuovi diritti di successione

REGINA_ELISABETTALa regina Elisabetta apre ai gay. Per la prima volta in 61 anni di Regno sua maestà parla dei diritti degli omosessuali e promuove il ruolo delle donne per l’evoluzione de diritti umani. Un vero spartiacque nella storia del Regno, come lo definiscono gli addetti ai lavori.

Nella sua prima apparizione pubblica dopo la malattia, la regina firmerà la Carta del Commonwealth, un impegno storico per promuovere i diritti dei gay e la parità di genere.

In  diretta durante una trasmissione televisiva, firmerà la nuova carta pensata per eliminare la discriminazione nei confronti delle persone omosessuali e promuovere il ‘potere’ delle donne, un atto fondamentale per incrementare l’unità dei diritti umani e gli standard di vita in tutto il Commonwealth.

Nella carta si legge: ‘Siamo implacabilmente contro ogni forma di discriminazione, sia radicata in genere, razza, colore, religione, credo politico o in altri motivi’.

Con ‘altri motivi’ si fa riferimento alla sessualità, e in maniera meno esplicita a gay e lesbiche per rispetto ai paesi del Commonwealth con rigide leggi anti-gay.

Una fonte diplomatica ha spiegato: ‘l’impatto di questa dichiarazione su gay e diritti delle donne non deve essere sottovalutato, è un documento molto forte. Anche la scelta di parlare di parità di genere ed emancipazione femminile – usando il linguaggio fino a poco tempo considerato appannaggio di attivisti di sinistra – è altrettanto significativa.

Per molti osservatori la scelta dei tempi non è casuale. Con Kate incinta di cinque mesi, l’insistenza sulla parità di genere non sarebbe indifferente. Allo stato attuale, se, come si dice, la duchessa e il principe William avessero una figlia non sarebbe destinata al trono, ma è nell’aria un cambio della legge.

La Regina non ha espresso un parere sulla modifica di legge. Tuttavia, molte fonti hanno confermato che la sua approvazione dei diritti alle donne nella Carta rispecchia il suo sostegno per la parità dei diritti di successione.

Kate Middleton incinta: morta suicida l’infermiera del King Edward Hospital che ha risposto allo scherzo

royal-wedding-2011-official-portrait‘Il duca e la duchessa di Cambridge esprimono profonda tristezza nell’apprendere della morte di Jacintha Saldanha’, lo riferisce St. James’s Palace in un comunicato diffuso.

Jacintha Saldanha è l’infermiera del King Edward Hospital, il nosocomio in cui è stata ricoverata fino a ieri la duchessa Kate Middleton per le forti nausee da gravidanza, che ha risposto allo scherzo telefonico di due dj radiofonici australiani. La coppia si è presentata come la regina Elisabetta II e il principe Carlo e ha fatto delle domande a proposito delle condizioni di salute della duchessa.

Lo scherzo ha avuto un’eco mediatico tale da non essere sopportato dalla donna, che ha scelto per questo di togliersi la vita. L’infermiera, che lavorava da quattro anni nell’ospedale preferito dai reali per il regime di privacy, è stata soccorsa questa mattina in casa sua, a pochi passi dall’ospedale, ma era ormai troppo tardi.

La polizia ha riferito che la morte dell’infermiera, la prima persona ad aver ricevuto la falsa telefonata, ‘non è al momento considerata morte sospetta’, rafforzando così l’ipotesi del suicidio. Un portavoce di Scotland Yard ha fatto sapere che ‘La polizia è stata chiamata intorno alle 9.35 di questa mattina con riferimento alla morte di una donna trovata in stato di incoscienza ad un indirizzo di Weymouth Street nel centro di Londra, non lontano dal King Edward Hospital dove la donna prestava servizio’. Il servizio di ambulanza di Londra aveva soccorso la donna, dichiarata morta sul posto. Sono in corso indagini sulle circostanze dell’episodio.

Brangelina homeless: tombini intasati e giubileo della regina in hotel

Brad Pitt e Angelina Jolie non potranno festeggiare il giubileo di Diamanti della Regina Elisabetta, regnante da sessent’anni, nella loro nuova casa londinese, una villa nel prestigioso sobborgo a sud ovest  di Richmond upon Thames da 12 milioni di euro.

Secondo alcune indiscrezioni del Sun, magazine che ha ribattezzato la coppia ‘Mr e Mr Zaffata’ con tono canzonatori per i ruoli di ‘Mr e Mrs Smith’ in un film del 2005 – dopo il trasloco di alcune settimane fa sono costretti ad andare via a causa dei tombini intasati. Dalle abitazioni vicine è iniziato a venir fuori un cattivo odore nauseabondo da quando si sono otturati i canali di scolo.

Il problema si è poi esteso a diverse proprietà situate nella via residenziale nel Surrey village, tra cui la villa di Angelina e Brad, spiega il tabloid. Diversi proprietari hanno chiamato d’urgenza dei tecnici specializzati in drenaggio per fermare la puzza, ma dopo due giorni il problema ha continuato a persiste. I Brangelina hanno quindi deciso per una pausa, dal tanfo, e una fuga in albergo in occasione delle celebrazioni per i 60 anni di regno della regina.

‘Un peccato – sottolinea il tabloid – perché la numerosa famiglia, tre figli naturali e altrettanti adottati, aveva pensato di festeggiare nella nuova lussuosa casa con giochi e ‘finger food‘ per i 4 giorni di festa. Che sono quelli del Giubileo. 

Il lungo weekend di festeggiamenti, dal 2 al 5 giugno, dedicato al Giubileo di diamante della regina Elisabetta II ‘è l’occasione per celebrare il bilancio dei suoi 60 anni di regno, la monarchia, ma anche e in maniera più informale, la nostra identità e il nostro orgoglio nazionale’, dice il cronista dei reali britannici, Robert Jobson.

La febbre per i festeggiamenti dedicati ai 60 anni di regno della popolare monarca 86enne si espande dalla capitale al più piccolo villaggio, con il Regno Unito ricoperto dai colori delle Union Jack per l’evento ‘sicuramente storico’, ha aggiunto Jobson. E’ la seconda volta in mille anni che un sovrano inglese raggiunge una simile longevità: la prima fu, nel 1897, la regina imperatrice Vittoria, la quale però rimase sul trono per più di 63 anni (fino al 1901).

Elisabetta II incarna una continuità rassicurante e garantisce una funzione unificatrice del Paese. La Bbc ha diffuso delle immagini private inedite della famiglia reale, alcune anche di Carlo d’Inghilterra, primo in linea di successione al trono britannico, sulla spiaggia. ‘La popolarità della regina è al suo culmine, al livello raggiunto durante l’incoronazione’ nel 1953, ha osservato la storica e biografa Kate Williams. Ottantasei anni del resto sembrano essere  abbastanza per diventare popolari per un reale d’Inghilterra.

http://www.thesun.co.uk/sol/homepage/
http://www.thediamondjubilee.org/ 

Blog at WordPress.com.