Sorpresi ad amoreggiare sul cofano di un’auto, picchiano il proprietario

 carabinieri (1)Sorpresi ad amoreggiare sul cofano di un’auto a Reggio Emilia hanno picchiato il proprietario della vettura e un amico che avevano accennato aduna timida protesta, poi si sono accaniti sulla vettura, una Alfa 156 parcheggiata nel centro storico di Reggio Emilia, distruggendola. I carabinieri hanno arrestato per lesioni personali e danneggiamento due studenti moldavi di 18 e 21 anni residenti in città. Il proprietario dell’auto, 30 anni, ha riportato la frattura di una mano, guarirà in 40 giorni. Anche lo studente è rimasto ferito prendendo a pugni l’auto: 35 giorni di prognosi. Tre giorni di prognosi invece per l’amico ventiseienne del proprietario dell’auto.

Advertisements

Apple presenta iPad mini, l’ultima invenzione in tema di tablet

iPad mini

iPad mini (Photo credit: patrick-allen)

Domani la Apple presenterà liPad Mini. Cupertino ha mandato alcuni giorni fa una serie di inviti per un evento che si tiene il 23 ottobre. Nell’invito, accanto a un disegno colorato in cui si indovina il logo della casa di Cupertino, si legge: ‘Abbiamo ancora qualcosina da farvi vedere’, giocando su un ambiguo little more che prefigura, secondo la maggior parte degli analisti, la presentazione dell’iPad mini.

La release era stata annunciata in anteprima dal Wall Street Journal senza ricevere una conferma ufficiale. Gli analisti si chiedono se sarà boom per questo nuovo prodotto che si affianca al più grande iPad e che, però, non era – a quanto raccontano i bene informati – ben visto da Steve Jobs.

Il dispositivo dovrebbe avere un display da 7,85 pollici – ma non un Retina display, vero bonus dell’iPad 3 – e dovrebbe essere basato sulla stessa piattaforma dell’attuale iPad 2.

Ma l’informazione che fa più gola è però quella relativa al prezzo: le voci più insistenti riportano che il mini-tablet costerà tra i 250 e i 300 dollari. L’obiettivo è quello di posizionarsi in una fascia di mercato che in questo momento è occupata dalle tavolette low cost della concorrenza, in particolare il Nexus 7 di Google presentato a giugno a San Francisco e dai primi di settembre disponibile anche in Italia e dal Kindle Fire di Amazon, in versione anche Hd, presentato il 6 settembre a Santa Monica in California, in spedizione dal 25 ottobre.

In Italia, se si ripetono i tempi già sperimentati per l’iPhone 5, potrebbe arrivare dal 9 novembre in poi. Apple, secondo quanto si è appreso, avrebbe ordinato ben 10 milioni di iPad mini, o Ai ro mini iPad come è possibile che si chiami, da mettere in vendita entro la fine dell’anno, quasi il doppio dei Kindle Fire ordinati da Amazon, segnale che indica molta fiducia nel prodotto.

http://www.apple.com/it/

Il paracadutista Felix Baumgartner in caduta libera dallo Spazio

Felix-Baumgartner Ready-Set-Go

Felix-Baumgartner Ready-Set-Go (Photo credit: My Private Geek)

Un lancio da tre record e capace di infrangere il muro del suono. Il paracadutista austriaco Felix Baumgartner è salito fino ai limiti dell’atmosfera terrestre a bordo di una capsula sollevata da un pallone gonfiato a elio da 200 metri di diametro. Raggiunti i 39 mila metri da terra dopo due ore e mezzo, è saltato nel cielo del Nuovo Messico, trasformandosi in un proiettile umano in grado di superare di 1,24 volte la barriera del suono.

Baumgartner in caduta libera per 4 minuti e 20 secondi ha raggiunto la velocità di 1.341,9 chilometri orari, battendo il record di velocità in caduta libera, il record d’altezza raggiunto da un uomo sollevato da un pallone aerostatico e il record per il salto più alto mai realizzato in caduta libera.

9 minuti e 3 secondi in tutto per un lancio da 39 mila metri, cominciato con un passo nel vuoto ai limiti dallo spazio. Il momento più emozionante: quando il portellone della capsula si è aperto. ‘Lassù ti rendi conto di quanto sei piccolo’, racconta il paracadutista, che ha ammesso: ‘Ho sperato solo di uscirne vivo’.

Olimpiade2012: Jessica Rossi è il nuovo record mondiale, qualificata nel trap come prima italiana, è oro nel tiro a volo

E’ Jessica Rossi la nuova record woman italiana. La ventenne tiratrice emiliana ha dominato la qualificazione del trap in queste Olimpiadi di Londra 2012, siglando il nuovo record olimpico con un 75 su 75 che non sarà mai più migliorabile e vincendo l’oro.

L’azzurra s’è messa dietro la slovacca Stefecekova (73 piattelli), la francese Reau, l’australiana Balogh (72 per entrambe) e la sammarinese Alessandra Perelli (71).

Per il sesto posto nella finale da 25 piattelli in programma alle 16 italiane spareggiano in tre a quota 70.

Jessica Rossi è medaglia d’oro nel double trap: 99-100. Ha stabilito il nuovo primato del mondo per una eliminatoria, il precedente di 74/75, era dell’ucraina Chuyko e resisteva dal 1998. Seconda la sanmarinese Perilli.

Tweet del giorno

Federica Pellegrini: ‘Sposterò i miei obiettivi’. Jessica Rossi: ‘I miei obbiettivi si spostano da soli ma io gli sparo’.

#Londra2012#Olimpiadi#oro

http://www.london2012.com/
https://cookednews.wordpress.com/2012/08/03/london2012-ottava-giornata-di-gara-speranza-paltrinieri-nel-nuoto-in-pista-bolt/https://cookednews.wordpress.com/2012/08/03/london2012-tocca-al-tiro-a-volo-jessica-rossi-in-pedana-per-il-trap-domenica-pellielo-e-fabbri/
https://twitter.com/#!/search/%22Jessica%20Rossi%22

Green Hill: sottosequestro l’allevamento di Montichiari con 2.500 beagles

Un’ordine di sequestro preventivo campeggia da questa mattina sui cancelli dell’allevamento Green Hill di Montichiari, più volte contestato da partecipati cortei di animalisti, alcuni dei quali sono anche stati arrestati durante un blitz per la liberazione dei cani beagles. 2.500 quelli allevati a Montichiari, dove Green Hill è stata costretta a chiudere per ‘sequestro probatorio’, destinati alla sperimentazione.

Gli agenti del Corpo forestale dello stato e della Digos della Questura di Brescia hanno posto i sigilli su ordine del pm Ambrogio Cassiani: il reato ipotizzato è di maltrattamento di animali nei confronti di tre persone ai vertici di Green Hill.

Due i problemi che hanno fatto scattare il sequestro. La procura ipotizza che i beagle siano utilizzati non solo a fini scientifici, ma anche per ricerche connesse alla cosmesi e questo non risulta essere in linea con la legislazione italiana. Un’accusa che Green hill respinge con forza, definendola ‘infondata’. Sotto i riflettori della magistratura anche le condizioni in cui sono custoditi i cani. Il beagle è un segugio e necessita di vivere all’aria aperta, non in gabbie come nella struttura di Montechiari. Per capire la destinazione degli animali e le condizioni in cui vivevano sono al lavoro gli agenti della Digos, che hanno già sentito i dipendenti di Green Hill.

Sull’effettivo numero dei cani che si trovano all’interno dell’allevamento ancora qualche dubbio. I beagle restano nell’allevamento e non potranno essere portati fuori, gli stessi rappresentanti della Green Hill sono stati nominati custodi giudiziari insieme al sindaco della cittadina lombarda e all’Asl. D’obbligo la cura e l’alimentazione degli animali.

Il sequestro dell’azienda che fa capo alla danese ‘Great Divide Aps’ è stato accolto con gioia dalle associazioni animaliste, che da mesi seguono la vicenda, battendosi con forza per la chiusura definitiva.

Il 28 aprile davanti i laboratori di Montichiari posti di blocco, tafferugli e resistenza contro le forze dell’ordine da parte dei manifestanti dopo l’ennesimo annuncio di un trasporto di animali all’interno della struttura, portarono all’arresto di alcuni attivisti. Finirono in carcere per un paio di giorni tredici ambientalisti colpevoli di aver fatto irruzione nella Green Hill e liberato alcuni cuccioli.

L’8 maggio scorso nuove proteste in una settantina di città, molte delle quali estere.

Entusiasta anche Brigitte Bardot, convinta animalista: ‘E’ la prima buona notizia dell’anno e sono contenta che arrivi dall’Italia, il mio Paese del cuore. Questo allevamento vergognoso deve chiudere definitivamente i battenti, perché non abbiamo il diritto di abbandonare migliaia di cani all’inferno, povere cavie sacrificate per una scienza senza coscienza’.

Alla soddisfazione degli animalisti che chiedono l’approvazione della legge comunitaria per una ricerca pulita, scientifica ed eticamente accettabile, risponde l’azienda: ‘Siamo sconcertati dal clima di persecuzione a cui stiamo assistendo, arrivato al punto di bloccare un’attività che dà lavoro a decine di dipendenti per cercare di dimostrare la validità di accuse pretestuose respinte nei fatti da innumerevoli ispezioni’.

https://cookednews.wordpress.com/2012/04/29/blitz-anti-green-hill-in-manette-12-attivisti-hanno-liberato-alcuni-beagle/

Club Dogo ft Giuliano Palma PES video ufficiale

Italiano: Il gruppo rap italiano Club Dogo

Italiano: Il gruppo rap italiano Club Dogo (Photo credit: Wikipedia)

P.E.S pro evolution soccer official video. I Dogo del Club Guè Pequeno, Don Joe e Jack La Furia, fanatici del game Konami hanno deciso di realizzare un tribute video in featuring con Giuliamo Palma, molto estivo e molto da spiaggia. I tre del rap italiano non mancano di citare anche la concorrente Play station. Un metaforico ringraziamento a quelle giornate in cui è meglio non fare proprio nulla.

Il messaggio è no stress. La domanda,  la nuova #hit estratta da #noisiamoilclub sarà un successo anche questo? Il video ufficiale è già online sulla  con l’immancabile cammeo di emilianolozio, alle prese con un’anguria gigante e un mestolo da cucina mangia a bordo campo fra Jack la Furia e Guè avversari durante un torneo di calcio balilla.  diventato nuovamente papà.

E rischiando di diventare la nursery del web, esordiamo nel mondo del Gossip con un fiocco rosa, quello di Emiliano lo zio. Personaggio indiscusso della scena rap italiana, per la presenza costante sugli spalti prima dopo e durante lo show, conosciuto per le dimensioni considerevoli, base per altezza, è diventato papà da qualche giorno, per la seconda volta. Auguri da Cookednews alla piccola di zio, Sophie.

 Stasera live al Tresor Marina Di Pietrasanta ore 21, Versilia.

Regia Gianluca ‘Calu‘ Montesano
Compra su iTunes il nuovo album ‘Noi siamo il club’
http://itunes.apple.com/it/preorder/noi-siamo-club-bonus-track/id525847904

@theRealDonJoe @THEREALGUE @thereallafuria
http://www.clubdogo.org/
http://www.thebluebeaters.com/
http://www.ficb.it/ 

Monte Bianco: valanga sul versante francese, morti e feriti

L’incidente è avvenuto vicino a Chamonix, a oltre 4mila metri, sulla terza vetta più alta del massiccio montuoso. Almeno nove persone hanno perso la vita. Non ci sarebbero italiani. Si cercano 2 dispersi.

Nove alpinisti sono morti e altrettanti sono rimasti feriti a causa di una valanga abbattutasi sul versante francese del Monte Bianco, che ha travolto diverse cordate di scalatori. Sono in corso le ricerche dei dispersi, al momento se ne contano due. Delle vittime, sei sono state identificate: si tratta di due scalatori tedeschi, due svizzeri e due spagnoli.

L’incidente, secondo quanto reso noto dalla Gendarmeria di alta montagna di Chamonix, si è verificato sul Monte Maudit (4.465 metri), la terza vetta più alta del massiccio. Un intinerario molto frequentato che conduce al Monte Bianco. L’allarme è scattato stamattina poco prima delle 6 di giovedì 12 luglio.


http://www.cai.it/

La maturità corre sul web: in 12mila sulle tracce, arriva il plico telematico

Maturità digitale arriva, il plico telematico. La prova di italiano corre sul web, in dodicimila a Palermo pronti agli esami di Stato. Mancano 48 ore  e dodicimila studenti palermitani dovranno affrontare la prova di italiano. Che quest’anno, per la prima volta nella storia italiana, sarà svelata direttamente dal web. Il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo ha annunciato il cambiamento a marzo scorso, prima ancora che si parlasse di borse di studio e meritocrazia.

Mercoledì la giornata di prova comune a tutti gli indirizzi di studio: il tema di italiano. Come gli altri anni invece gli studenti potranno scegliere tra quattro diverse tipologie di scrittura: l’analisi e il commento di un testo letterario, il saggio breve o l’articolo di giornale, il tema storico o quello d’attualità. Trecento le commissioni coinvolte a Palermo e in provincia.

Si riprende giovedì con gli scritti scientifici per i licei. Al Classico la versione di greco, allo Scientifico matematica, all’Artistico la prova di figura disegnata. Sui social network è già da giorni caccia di informazioni e consigli sulla terza prova. A Palermo qualcuno si è anche inventato la pagina Facebook adatta: Professori esami Palermo, con oltre 2.500 iscritti. Studenti e docenti si scambiano informazioni utili a superare al meglio questi nuovi esami di Maturità un po’ più contemporanei e attuali perché digitali.

A dipanare nebbie e paure un provveditore fiducioso nel nuovo sistema scolastico, che bada più al percorso di studi complessivo del singolo studente che ai risultati finali in termini di voti e di numeri. ‘La paura c’è ed è ovvia – dice Rosario Leone – ma a contare più dell’esame di maturità è il percorso realizzato durante tutto l’anno. Ormai – spiega – anche la maggior parte delle borse di studio tiene conto non del voto finale ma del percorso complessivo’. Niente stress, ma studiare serenamente è il suggerimento più importante. Secondo Leone è opportuno che gli esami di stato, la maturità ‘non sia più vista come un problema. I ragazzi devono imparare a modificare improvvisamente i loro sforzi. Non serve a nulla studiare anche la notte, ma riprendere le fila di quello che si è fatto durante l’anno.

È sbagliato impegnarsi in eccessivi recuperi. Piuttosto bisogna studiare serenamente, continuare a fare una vita normale laddove è possibile’.

Poco competitivi a livello europeo gli studenti italiani. Secondo il provveditore degli Studi di Palermo ‘Il 66% dei ragazzi arriva alla maturità dopo i 19 anni, per un motivo o per un altro. È una situazione che ci pone in svantaggio rispetto all’Europa e contro la quale dobbiamo reagire migliorando l’offerta formativa‘. Borse di studio e meritocrazia a parte.

Prove scritte il 20 e 21 giugno.

http://www.istruzione.it/web/istruzione/esame-di-stato
http://www.invalsi.it/esamidistato2012/index.php?action=esempiprova
https://cookednews.wordpress.com/2012/05/16/test-invalsi-il-flop-dei-quiz-crocetta-inizia-la-protesta/ 

Isaac’s Live Lip-Dub Proposal: un’insolita proposta di matrimonio il video più cliccato della settimana

Il 23 maggio scorso un ragazzo invita a cena la sua ragazza a casa dei propri genitori. Quando arriva, lei trova il cognato che la invita a sua volta a sedersi nel cofano della Honda CRV e le dà un paio di cuffie per l’ascolto. A questo punto il fratello del suo ragazzo inizia a cantare una canzone. Ed è così che Isaac ha chiesto alla sua compagna di sposarlo.

Nel mondo il video Isaac’s Live Lip-Dub Proposal, girato in strada con una moltitudine di persone che si alternano in canti e danze propiziatorie alla proposta, lo hanno già visto in circa 13 milioni.

L’artista che sentite di sottofondo e accompagna la proposta di matrimonio è Bruno Mars con ‘Marry You‘.

On Wednesday, May 23rd, 2012, I told my girlfriend to meet me at my parent’s house for dinner. When she arrived I had stationed my brother to sit her in the back of an open Honda CRV and give her some headphones. He “wanted to play her a song“…’ Isaac Lamb

12699550 visualizzazioni 115344 mi piace, 1743 non mi piace

Blog at WordPress.com.