MTV Spit 2013: riconfermata la serie di battaglie a suon di rap e freestyle

Pettegolezzi, voci, anticipazioni. Da un forum, un anonimo rapper da conferma della nuova serie di battaglie e spit a suon di rap italiano sul canale dedicato Mtv Italia per il prossmo anno 2013. E la notizia sembra attendibile visto i nuovi lanci sulla rete a proposito della versione 2013 di ‘Mtv-Spit’. Bella raga – dice – ieri (27 luglio, ma noi l’abbiamo ripescato soltanto oggi. Un bene o un male?) sono usciti i palinsesti per l’autunno 2012 / inverno 2013 ed MTV ha confermato che nel 2013 ci sarà una nuova edizione di Spit, da quel poco che si sa ho letto che sarà ”potenziata e allargata’.

SPIT 2013 Con Marracash – Nuova serie Nel 2013 su MTV Italia

Coerentemente con la propria mission di supercontemporaneità, nel 2012 MTV ha lanciato la propria originale versione di talent show: ‘Spit’, dove la sfida è un testa a testa tra freestylers, giovani rappresentanti del genere musicale di cui oggi più si parla.

Una vera gara in cui i rappers si scontrano a colpi di rime improvvisate su temi di attualità, davanti ad un pubblico e ad una giuria di ospiti chiamati a commentare ciascuna esibizione e con un maestro di cerimonia eccezionale: Marracash nelle inedite vesti di conduttore.

Il successo è stato eclatante, e Spit e Marracash torneranno nel 2013 con uno show rinnovato, ancora più intenso e glamour della versione precedente. Non ci resta che attendere.

Ci sarà anche un nuovo reality, ‘DogoStyle’ con protagonisti i Club Dogo, ma sinceramente è stato detto poco e niente, attendiamo buone nuove a riguardo.

Riconfermato Mtv Spit anche per il 2013 c’è il Testimone di Pif e per la prima e la seconda serata una rosa di nomi italiani come Virginia Raffaele, Ubaldo Pantani, Caterina Guzzanti e Maccio Capatonda (da gennaio 2013 con MTG, nei panni di un serissimo anchorman di tg con strane pressioni editoriali).

Per i docu-reality: confermato Ginnaste-Vite Parallele, che si concentrerà sulle giovani campionesse alle Olimpiadi di Londra. Per restare in ambito atletico, partirà anche Calciatori-Giovani Speranze, su un gruppo di sedicenni che sognano di entrare nella Primavera della FiorentinaBallerine, dedicato ai virgulti della danza classica.

Anche le serie tv saranno tante e interessanti: Teen Wolf, iniziato il 18 settembre, Girls dal 10 ottobre, Modern Family 4 novembre e da dicembre New Girl. Per i nostalgici al mattino, da ottobre, un gradito ritorno anni ’90: Buffy l’Ammazzavampiri.

http://www.mtv.it/

Festival di Cannes 65esima edizione: i vincitori

L’austriaco Michael Haneke con il suo ‘Amour’ ha vinto al Palma d’Oro al Festival di Cannes. La giuria presieduta da Nanni Moretti ha premiato anche Matteo Garrone, con il suo ‘Reality‘, a cui è stato assegnato il prestigioso Grand Prix. Per entrambi i registi si tratta di uno storico bis. Haneke aveva già vinto la Palma d’Oro nel 2009 con ‘Il nastro bianco’. Il regista romano invece, era stato già premiato con lo stesso riconoscimento nel 2008 con Gomorra.

Amour‘, interpretato da un vero e proprio mostro sacro del cinema francese come Jean-Louis Trintignant, è la storia straziante di un devoto marito di Parigi che si prende cura della moglie morente.’Reality‘, invece, ha per protagonista l’attore detenuto Aniello Arena e racconta la storia di Luciano, un pescivendolo napoletano che viene selezionato per partecipare al ‘Grande Fratello’, un evento che gli cambierà la vita. 

Il premio della giuria è andato invece a Ken Loach per la sua commedia ‘The Angel’s Share’. Ma il vincitore morale è stato certamente il rumeno Christian Mungiu che ha ottenuto il premio per la migliore sceneggiatura per ‘Beyond the Hills‘, mentre le sue due principali interpreti Cosmina Stratan e Cristina Flutur hanno vinto ex equo il premio come migliori attrici.

Il titolo di miglior regista è andato al messicano Carlos Reygadas per ‘Post tenebras lux‘, mentre come miglior attore maschile è stato premiato Mads Mikkelsen, per la sua interpretazione in ‘The Hunt‘ del danese Thomas Vinterberg.

A Cannes, a rappresentare l’Italia, ‘Reality’ il nuovo film di Matteo Garrone

Un’edizione tutta italiana per il 65esimo Festival di Cannes, dal 16 al 27 maggio. In concorso con ‘Reality’, un film – documentario sul mondo della tv, Matteo Garrone, regista di Gomorra, mentre è fuoriconcorso ‘Io e te’ di Bernardo Bertolucci, tratto dall’omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti. L’edizione di quest’anno avrà come presidente di giuria Nanni Moretti. Brad Pitt e Angelina Jolie, Robert Pattinson, l’Edward di Twilight e Nicole Kidman sono soltanto alcune delle stelle dello show business che concorreranno per la Palma D’Oro.

Dopo ‘Gomorra’, il romanzo di Roberto Saviano da cui Garrone ha tratto il film di successo internazionale, per la sua nuova creazione cinematografica il regista ha scelto gli esordienti Aniello Arena e Loredana Simioli che insieme a  Claudia Gerini, rappresenteranno il made in Italy al prossimo Festival internazionale del Cinema di Cannes.  Molti i big in concorso a partire da ‘Cosmopolis’ di David Cronenberg con il vampiro Pattinson e ‘On The Road’ di Walter Salles con Kristen Stewart, mentre Brad Pitt tornerà sulla Croisette con ‘Kill Them Softly’ di Andrew Dominik.

Ci saranno anche ‘Amour’ di Michael Haneke, ‘Rust and Bone’ di Jacques Audiard, ‘The Angel’s Share’ di Ken Loach, ‘Lawless’ di John Hillcoat, ‘Like Someone in Love’ di Abbas Kiarostami, ‘Beyond the Hills’ di Cristian Mungio, ‘Holy Motors’ di Leos Carax, l’atteso ‘The Paperboy’ di Lee Daniels con Nicole Kidman, ‘Vous N’Avez Encore Rien Vu’ di Alain Resnais, ‘Apres La Bataille’ di Yousry Nasrallah, ‘Dans La Brume’ di Sergei Loznitsa, ‘The Hunt’ di Thomas Vinterberg, ‘Paradise: Amour’ di Ulrich Seidl, ‘Taste of Money’ di Im Sang-Soo e ‘In Another Country’ di Hong SangSoo, ‘Post Tenebras Lux’ di Carlos Reygadas e ‘Mud’ di Jeff Nichols.

Fuori Concorso per l’Italia sarà presentato ‘Io e Te’ di Bernardo Bertolucci che segna il ritorno del regista un anno dopo la Palma d’Oro alla carriera con il nuovo film tratto dal romanzo omonimo di Niccolò Ammaniti, mentre ‘Dracula 3D’ di Dario Argento ci sarà come Evento di Mezzanotte.

Il film d’apertura in concorso è quello di Wes Anderson ‘Moonrise Kingdom’. Chiude ‘Therese D’, l’ultima opera di Claude Miller, il regista francese scomparso il 4 aprile scorso con Audrey Tautou.

Create a free website or blog at WordPress.com.