Gli indignados e il barista che li protegge dalla polizia

E’ successo ieri a Madrid, sul celebre Paseo del Prado, dove un barista ha attirato l’attenzione dei media della capitale spagnola quando, durante gli scontri che hanno visto contrapporsi polizia e indignados, ha dato rifugio a questi ultimi nel suo bar, la Cafeterìa El Prado.
Alberto Casillas è così diventato un eroe della piazza e le immagini scattate dal fotografo Javi Julio (http://www.javijulio.com/?p=788) che lo ritraggono mentre impedisce a un poliziotto in tenuta anti-sommossa di entrare nel locale stanno spopolando su Facebook.

Secondo Javi Julio, il barista avrebbe poi invitato i rifugiati a cena. La scena è stata ripresa anche da un freelance, Juan Ramon Robles, che ha postato un video su Youtube, con tanto di sottotitoli in spagnolo.

La Cafeteria Prado, sul celebre Paseo del Prado, sta ricevendo centinaia di likes sul social network e gli elogi a Casillas sono numerosissimi, tra cui si distingue anche chi scrive che Casillas è ‘un senor con dos pelotas‘ (‘un signore con due palle’).

Gli scontri sono proseguiti ieri sera a Madrid tra i manifestanti del movimento degli indignati e la polizia, che ha fatto diverse cariche e utilizzato proiettili di gomma per disperdere i giovani nei pressi del Congresso dei deputati. Almeno 64 i feriti, tra manifestanti e agenti, e circa 35 i fermi.

http://www.javijulio.com/
https://cookednews.wordpress.com/2012/09/26/indignados-tornano-in-piazza-a-madrid/

Advertisements

Agguato Adinolfi: presi i due attentatori in una villetta di Bordighera

Nicola Gay, 35 anni e Alfredo Cospito, 46, sono accusati dell’attentato del 7 maggio scorso a Genova ai danni dell’ad dell’Ansaldo Nucleare. Indagata anche la compagna di Cospito. I due fermati negli ultimi giorni avevano intenzione di abbandonare il Paese. Perquisizioni a Bordighera, Cuneo e PistoiaCrisi e tensioni sociali, il Viminale: attenzione alta, strategia è dialogo.

Idue anarco-insurrezionalisti piemontesi sono stati arrestati questa mattina a Torino dal Ros Carabinieri e dalla Digos di Genova in esecuzione di un provvedimento di fermo emesso dalla Procura della Repubblica del capoluogo ligure. I due sono accusati dell’agguato del 7 maggio scorso a Genova ai danni dell’Ing. Roberto Adinolfi, amministratore delegato dell’Ansaldo Nucleare.  E’ indagata, ma non fermata, la compagna di Cospito.

I due anarco-insurrezionalisti fermati, rilevano Ros e Digos, ‘negli ultimi giorni avevano intenzione di abbandonare il Paese’. L’operazione è scattata nelle prime ore di questa mattina. Perquisizioni sono in corso a Bordighera, Cuneo e Pistoia.

L’attentato risale alla mattina del 7 maggio scorso. Adinolfi, 53 anni, amministratore delegato di Ansaldo Nucleare, viene ferito da colpi di arma da fuoco alle gambe in via Montello, a Genova. Due persone a bordo di uno scooter, con il viso coperto dai caschi, lo avvicinano mentre esce di casa, in zona Marassi, per andare al lavoro. Improvvisamente uno dei due fa fuoco con una pistola, colpendolo all’altezza del ginocchio.

Adinolfi viene subito soccorso e ricoverato all’ospedale San Martino. Fin dalle prime analisi, la dinamica dell’attentato suggerisce agli inquirenti una matrice di tipo eversivo. La procura di Genova indaga ipotizzando il reato di lesioni aggravate con finalità terroristiche.

Quattro giorni più tardi, l’11 maggio, arriva anche la rivendicazione dell’attacco: è la Fai, Federazione Anarchica Informale, ad attribuirsi la paternità dell’attentato con un volantino di quattro pagine, subito considerato attendibile.

http://www.ansaldoenergia.com/
http://www.ansaldonucleare.it/
http://www.finmeccanica.it/Corporate/IT/index.sdo 

 

Related articles 

 

 

 

Spagna e Portogallo pronti allo scontro finale

Sarà un incontro decisivo quello di oggi allo stadio di Donetsk in Polonia per la semi finale di Euro 2012. Spagna e Portogallo si contendono un posto in finale. E se la Furia roja sembra essere pronta per entrare nella storia, prendendosi per la terza volta consecutiva il titolo di campione, dopo quello del mondo e d’Europa di cui è attualmente in carica, il Portogallo, dal canto suo, spera di stoppare i piani dell’avversaria Spagna, facendo un gioco lento e pensato, senza lasciare ai rivali il dominio del campo. Desideri da trasformare in realtà a match concluso.

La Furia Rossa (come viene soprannominata la squadra) è campione d’Europa e del mondo in carica. Occupa attualmente il 1° posto nella classifica FIFA aggiornata al 6 giugno 2012, posizione raggiunta per la prima volta a luglio 2008.

Portogallo Spagna semifinali Donbass ArenaDonetsk – 27/06/2012 – 20:45CET (21:45 ora locale)

http://it.uefa.com/uefaeuro/index.html

Euro 2012: inizia la battaglia per un posto in finale

L’Italia arriva in semifinale agli Euro 2012 contro un’Inghilterra che la dà ancora una volta vincitrice e un grande finale ai rigori di domenica. Dopo 120 minuti di gioco, gli italiani hanno afferrato la vittoria del 4-2. Gli azzurri dovranno confrontarsi adesso con la Germania, sul campo di Varsavia, giovedì prossimo. La prima semi-finale si giocherà invece fra Spagna e Portogallo a Donetsk mercoledì.

The battle begins for a place in Euro 2012’s final

Italy rounded off the quartet of Euro 2012 semi-finalists as England once again exited a major finals in a penalty shootout on Sunday. After 120 minutes of play the Italians grabbed a 4-2 victory. They go on to play Germany in Warsaw on Thursday. The first semi-final between Spain and Portugal takes place in Donetsk on Wednesday.

Blog at WordPress.com.