London2012: arrivano le bici più veloci del mondo. Ecco la tre giorni di competizione in BMX

Il Day12, o dodicesimo giorno di gare alle Olimpiadi di London2012 segna l’inizio delle competizioni su BMX. La disciplina diventata olimpica per la prima volta nel 2008 a Pechino avrà le sue finali inglesi, domani 10 agosto. Ecco alcuni risultati delle prime qualificazioni di semifinale, maschili e femminili in vista del BMX contest.

Caroline Buchanan dell’Australia durante l’allenamento sulla pista di women’s BMX nel Parco Olimpico il giorno 11. Insieme a lei Brooke Crain degli Stati Uniti (R).

Buchanan ha fatto un tempo di 38,433, con 0,210 secondi di vantaggio sulla neo zelandese Sarah Walker (38,644), e Mariana Pajon della Colombia terza con 38,787.

La rider francese Laetitia Le Corguille è quarta al  tre volte campione del mondo Shanaze Reade: l’inglese si è posizionata quinta.

Il campione del mondo Magalie Pottier della Francia si è qualificata con un settimo posto dopo l’evento che ha determinato la classifica  di serie del venerdì per le semifinali.

Durante le prime qualificazioni per le semifinali di domani, i riders si sono precipitati giù per la rampa di partenza, uno alla volta, nel tentativo di rivendicare un posizionamento forte per le ultime fasi della gara, quando in otto si contenderanno i primi posti sul podio (oro, argento e bronzo) in lizza per la posizione su un percorso ondulato, ricco di salti e curve strette.

Reade era terza sui 16 – strong field su strada, percorso che è stato modificato dopo aver vinto il test event la scorsa estate, facendo della pilota la leader per qualche tempo. Reade è stata tre volte campione del mondo nella disciplina olimpica, che vede otto piloti lanciarsi giù per una rampa all’inizio ripida, che si contendono lo spazio sulla pista e gareggiano sui salti, trasformando la competizione in un tentativo di arrivare primi, il tutto in circa 30 secondi. Le prove di ieri sono servite a determinare i primi posti in vista delle gare ad eliminazione diretta.

La quinta pilota Walker ha migliorato il suo primato, qualificandosi penultima rispetto alla Buchanan andata ancora più veloce.

Il ‘fast and furious‘ sport della BMX quest’anno è alla sua seconda apparizione agli Olympic London 2012 Games, i Giochi Olimpici di Londra 2012. Ma la BMX, che sta per Bicycle Motocross, ha iniziato a decollare come attività agonistica alla fine del 1960 in California, nel periodo in cui il motocross è diventato popolare negli Stati Uniti. Lo sport a motore è stato l’ispirazione per la versione a pedali – uno spettacolo mozzafiato, che da allora è diventato famoso in tutto il mondo.

Nel Day12, per gli uomini si è qualificato l’olandese Van der Biezen. Per il pilota di BMX ‘E’ stata una corsa veloce, non mi aspettavo di fare un tempo di 37.779 – ha detto – per me molto buono. E’ un buon inizio del sogno olimpico. Mi dà fiducia. Sento che la mia forma è molto buona, ma so che tutti gli altri sono pure in gran forma. Del resto ognuno si è preparato per questo contest da quattro anni. ‘

Per l’Italia,  Manuel De Vecchi con il 18° posto nella prova preliminare, valida per determinare i gruppi di partenza dei quarti di finale, è stato inserito nella terza batteria nella gara di domani.

Le donne saranno in azione per due giorni, con un giorno di riposo il giovedì, quando gli uomini avranno invece un turno supplementare ai quarti di finale.

Luogo della competizione: Olympic Park – BMX Track

Numero di medaglie: due men’s e due women’s competition

Numero di riders: saranno in tutto 48 i piloti di BMX, 32 uomini e 16 donne a competere per l’oro.

Eventi di Ciclismo BMX

Date: ‎08 agosto – 10 agosto

Oggi 09/ago alle 16:00 BMX maschile – Quarti di finale (1/9

10 /agosto Finale – BMX maschile    17:40

10/ago BMX maschile – Semifinali (1/5)   16:08

10/ago Finale – BMX femminile 17:30

10/ago BMX femminile – Semifinali (#1) 16:00

10/ago BMX femminile – Semifinali (#2) 16:04

http://www.london2012.com/cycling-bmx/news/
https://cookednews.wordpress.com/2012/08/08/alcune-foto-dal-day12-di-london2012/

Olimpiadi di Londra2012: il meglio di oggi e quello di ieri

Una selezione dei migliori scatti delle competizioni olimpiche di ieri e alcuni dalla giornata di oggi. Dieci giorni dall’inizio, seconda intensa settimana di gara per le Olimpiadi di London2012. Nella foto  Alexander Shatilov (ISR), Israeliano, compete per la  Gymnastics – Artistic.

Wu Minxia, Cina, tenta l’oro nei tuffi e vince. Sport Diving, nazionalità  CHN. E’ la finale di trampolino sui 3m all’Acquatics Centre di Londra.

Australia e Gran Bretagna si contendono la palla al Riverbank Arena Hockey Centre. Sono Liam De Young dell’Australia e Robert Moore della squadra GB.

Prende il via il Men’s Star medal. La competizione a vela inizia a Weymouth e Portland.

Krisztian Berki, Ungheria,  compete alle maniglie nella prova di ginnastica artistica per gli Uomini di ginnastica artistica nella finale al cavallo.

Rolf-Goran Bengtsson del Sweden Casall gareggia come secondo qualificato per il salto individuale nella nona giornata di London2012 Olympic Games al Greenwich Park.

https://cookednews.wordpress.com/2012/08/06/london2012-seconda-settimana-di-giochi-20-sport-in-gara-18-le-medaglie-alla-decima-giornata/

Olimpiadi London 2012: la protesta di Taki M’rabet, il nuotatore che si rifiuta di competere

Taki M’rabet (nuotatore tunisino) si rifiuta di competere nella piscina delle Olimpiadi London 2012 per la presenza di un atleta israeliano, membro della Israeli Air Force, le forze aeree che bombardano ogni giorno la Palestina. Motivo per cui l’atleta è stato squalificato nella gara del 28 sui 400 metri misti individuali. Riguardo all’atleta israeliano, l’unico nuotatore fra gli olimpici che compete per i 400 m individuali è Gal Nevo, 25 anni, nato a Kibutz Hamadia e laureato in economia alla Georgia University di Atlanta, negli Stati Uniti. Miglior tempo nei 20o m, farfalla maschile di oggi.

Mrabet avrà ancora l’opportunità di competere nei 200 misti individuali il 1 ° agosto. Mrabet è uno dei quattro nuotatori che competono in questo anno ai Giochi Olimpici di Londra. Secondo l’agenzia di stampa TAP, Mrabet è stato squalificato da un giudice per un fallo tecnico. Le violazioni sono punibili con la squalifica quando non si osservano gli strokes richiesti durante il misto (farfalla, dorso, rana e stile libero) e per il superamento del limite di distanza subacquea nella sezione freestyle, lo stile libero.

‘Nessuna medaglia d’oro per l’atleta olimpico tunisino, ma una coscienza d’oro – twittano dalla rete. Mentre qualcuno parla di fake, di falso perché al nome non corrisponde nessuno sportivo fra gli olimpici di London 2012. In realtà, ieri è stato diffuso il nome scritto da pronuncia. Quasi impossibile dunque risalire alla vera identità del nuotatore tunisino, 23 anni nato a Parigi, in Francia, del Sabadell Swimming Club (Sabadell, ESP). Inoltre la foto diffusa in rete è quella di Oussama Mellouli, il campione dei 1500 metri stile libero,  tunisino, anche lui alle Olimpiadi di Londra 2012. Li vediamo insieme in una foto GettyImages, durante gli Arab Games di Doha, nel dicembre del 2011.

Di seguito i commenti in Live Twitter.

Tunisian swimmer Taki M’rabet has won the entire Olympics, as far as I am concerned. No gold medals can beat a golden conscience. E ancora Nuotatore tunisino Taqi Murabit si rifiuta di gareggiare per la presenza di un israeliano membro delle forze aeree. #Olimpiadi e #dignità!

La foto: Tunisa‘s (L-R) Taki M’rabet, Talel M’rabet, Ahmed Mathlouthi and Oussama Mellouli celebrate after winning the gold medal in the men’s 4x100m freestyle relay final event at the 2011 Arab Games in Doha on December 20, 2011. AFP PHOTO/KARIM JAAFAR (Photo credit should read KARIM JAAFAR/AFP/Getty Images)

#Olympics2012#londra2012#olimpiadiinufficio

http://www.bbc.co.uk/sport/0/
http://www.london2012.com
http://www.tunisia-live.net/2012/07/28/taki-mrabet-disqualified-in-400m-individual-medley/

Blog at WordPress.com.