Feto di cavallo alla Tattoo Convention a Milano

Feto di cavallo alla tatoo convention a Milano…#crazy #disgustin #ohgod tayone @kingmarracash

‘Feto di cavallo alla Tattoo Convention a Milano…#crazy #disgustin #ohgod‘ (photo @kingmarracash)

http://www.milanotattooconvention.it/
https://www.facebook.com/milanotattooconvention

#Cookednews, #CookedNews,#milanotattooconvention@CarlaLance@marracash

Advertisements

Mtv Hip Hop Awards, ‘Best Artist’ a Marracash, J-Ax ‘Rap Icon Award’

marracash-mtv hip hop awards 2012Marracash, Emis Killa, Ensi, J-Ax, Club Dogo, Mondo Marcio, Fedez, Salmo. Ecco gli artisti premiati ai primi Mtv Awards dedicati al rap e all’hip hop italiano la cui cerimonia di consegna si è svolta ieri nel corso dell’evento live su Mtv.

Per la categoria ‘Best Artist’, il successo è andato a Marracash, che si conferma il re del rap superando l’agguerrita concorrenza di Club Dogo, Emis Killa, Fabri Fibra e J-Ax. Emis Killa, conquista invece il premio nella categoria Best New Artist. Nella categoria ‘Best Album’ trionfo per i Club Dogo con il loro ultimo lavoro ‘Noi Siamo Il Club’. Il vincitore di Mtv Spit, Ensi sbaraglia gli altri candidati al premio ‘Best Freestyle’.

Il progetto Rap per l’Emilia realizzato da Emis Killa, Club Dogo, J-Ax e Marracash ha vinto il premio nella categoria ‘Best Collaboration’ con il brano ‘Se il mondo fosse’. Il video ‘Senza cuore’ di Mondo Marcio si è affermato nella categoria ‘Best Video’, mentre ‘Salmo’ ha conquistato la categoria ‘Best Crossover’. ‘Faccio Brutto’ di Fedez è stato premiato come Best Song.

A J-Ax, trionfatore nella categoria ‘Best Live’, è stato assegnato anche il ‘Rap Icon Award’, il premio che riconosce all’artista milanese il grande successo della sua lunga carriera, dal debutto con gli Articolo 31, ai progetti da solista e alle numerose collaborazioni con altri grandi nomi della scena musicale italiana.

Italian Best Dance Crew e Hip Hop Awards: scena tutta rap per Mtv dal 12 dicembre

MTV Italia e Vodafone inaugurano la prima edizione degli award che premiano il meglio del rap italiano! L’evento si terrà a Milano mercoledì 12 dicembre 2012 e vedrà la partecipazione e le performance degli esponenti più rilevanti della scena rap italiana!

Questo è l’anno zero anche per i primi Hip Hop Awards lanciati da Mtv per quanto riguarda il panorama italiano della musica rap.

 Gli artisti nominati alla prima edizione degli MTV Hip Hop Awards che potrai vedere su MTV e MTV Music il 12 dicembre dalle 21.10 sono ancora soggetti a voto.

E’ possibile votare fino al giorno dell’evento per tutte le categorie e assegnare i premi agli artisti preferiti candidati per Best Artist, Best New Artist, Album of the Year, Song of the Year, Best Live, Best Freestyler, Best Crossover e Best Collaboration.

In più continua il voting per la categoria Vodafone Square Italian Best Dance Crew, il premio dedicato al miglior gruppo di ballerini hip hop del Paese: votando per le crew si partecipa al concorso che mette in palio tre VIP pass per l’evento, che si terrà a Milano sempre il 12 dicembre.

Qui sotto la lista completa dei nominati e intanto oggi esce Carpe Diem, l’ultimo lavoro del Soundboy Mr. Entics.

BEST ARTIST    
Club Dogo
Emis Killa
Fabri Fibra
J-Ax
Marracash    

BEST NEW ARTIST    
Emis Killa
Entics
Fedez
Ghemon
Salmo    

ALBUM OF THE YEAR    
Club Dogo ‘Noi Siamo Il Club’
Emis Killa ‘L’Erba Cattiva’
Marracash ‘King Del Rap’
Salmo ‘Death Usb’
Two Fingerz ‘Mouse Music’

SONG OF THE YEAR    
Club Dogo ‘P.E.S. (feat. Giuliano Palma)’
Emis Killa, Club Dogo, J-Ax, Marracash ‘Se Il Mondo Fosse’
Ensi ‘Numero Uno’
Fedez ‘Faccio Brutto’
Marracash ‘Sabbie Mobili’

VIDEO OF THE YEAR    
Clementino e Fabri Fibra in Rapstar ‘La Luce’
Emis Killa ‘Parole Di Ghiacci’o’
Ensi ‘Numero Uno’
Fedez ‘Faccio Brutto’
Mondo Marcio ‘Senza Cuore’

BEST LIVE    
Club Dogo
Emis Killa
Fedez
J-Ax
Marracash

BEST FREESTYLER     
Clementino
Ensi
Kiave
Nitro
Rancore    

BEST CROSSOVER    
Entics
Nesli
Power Francers
Salmo
Two Fingerz    

BEST COLLABORATION    
Big Fish & Caparezza ‘Solo Col Mic’
Clementino e Fabri Fibra ‘Rapstar’
Emis Killa, Club Dogo, J-Ax, Marracash ‘Se Il Mondo Fosse’
Fabri Fibra & Crookers ‘L’Italiano Balla’
Max Pezzali ‘Hanno Ucciso L’Uomo Ragno 2012’

http://www.mtv.it/

MTV Spit 2013: riconfermata la serie di battaglie a suon di rap e freestyle

Pettegolezzi, voci, anticipazioni. Da un forum, un anonimo rapper da conferma della nuova serie di battaglie e spit a suon di rap italiano sul canale dedicato Mtv Italia per il prossmo anno 2013. E la notizia sembra attendibile visto i nuovi lanci sulla rete a proposito della versione 2013 di ‘Mtv-Spit’. Bella raga – dice – ieri (27 luglio, ma noi l’abbiamo ripescato soltanto oggi. Un bene o un male?) sono usciti i palinsesti per l’autunno 2012 / inverno 2013 ed MTV ha confermato che nel 2013 ci sarà una nuova edizione di Spit, da quel poco che si sa ho letto che sarà ”potenziata e allargata’.

SPIT 2013 Con Marracash – Nuova serie Nel 2013 su MTV Italia

Coerentemente con la propria mission di supercontemporaneità, nel 2012 MTV ha lanciato la propria originale versione di talent show: ‘Spit’, dove la sfida è un testa a testa tra freestylers, giovani rappresentanti del genere musicale di cui oggi più si parla.

Una vera gara in cui i rappers si scontrano a colpi di rime improvvisate su temi di attualità, davanti ad un pubblico e ad una giuria di ospiti chiamati a commentare ciascuna esibizione e con un maestro di cerimonia eccezionale: Marracash nelle inedite vesti di conduttore.

Il successo è stato eclatante, e Spit e Marracash torneranno nel 2013 con uno show rinnovato, ancora più intenso e glamour della versione precedente. Non ci resta che attendere.

Ci sarà anche un nuovo reality, ‘DogoStyle’ con protagonisti i Club Dogo, ma sinceramente è stato detto poco e niente, attendiamo buone nuove a riguardo.

Riconfermato Mtv Spit anche per il 2013 c’è il Testimone di Pif e per la prima e la seconda serata una rosa di nomi italiani come Virginia Raffaele, Ubaldo Pantani, Caterina Guzzanti e Maccio Capatonda (da gennaio 2013 con MTG, nei panni di un serissimo anchorman di tg con strane pressioni editoriali).

Per i docu-reality: confermato Ginnaste-Vite Parallele, che si concentrerà sulle giovani campionesse alle Olimpiadi di Londra. Per restare in ambito atletico, partirà anche Calciatori-Giovani Speranze, su un gruppo di sedicenni che sognano di entrare nella Primavera della FiorentinaBallerine, dedicato ai virgulti della danza classica.

Anche le serie tv saranno tante e interessanti: Teen Wolf, iniziato il 18 settembre, Girls dal 10 ottobre, Modern Family 4 novembre e da dicembre New Girl. Per i nostalgici al mattino, da ottobre, un gradito ritorno anni ’90: Buffy l’Ammazzavampiri.

http://www.mtv.it/

Red Bull Street Style: in Italia, a Lecce, la finale mondiale di calcio freestyle

Arriva in Italia la finale mondiale del Red Bull Street Style, l’importante campionato di calcio freestyle che sarà ospitato dal nostro Paese dopo le edizioni di San Paolo 2008 (Brasile) e Cape Town 2010 (Sudafrica). Lecce, in Puglia  sarà il palcoscenico italiano, nel Tacco dello Stivale, a ospitare gli artisti del pallone, giovani atleti in grado di divertire il pubblico con trick senza paragoni. Nella città salentina dal 22 settembre, i migliori freestyler al mondo si sfideranno per decidere chi sarà il solo e unico campione Mondiale. Insieme a loro anche il rapper siculo milanese, Marracash e i salentini Sud Sound System.

Gli oltre 50 campioni nazionali si sfideranno nella suggestiva cornice dell’Anfiteatro Romano di Lecce, per decidere chi sarà il migliore in questa disciplina spettacolare e divertente: scoperto durante i lavori di costruzione del palazzo della Banca d’Italia, effettuati nei primi anni del ‘900, l’Anfiteatro è un monumento di epoca romana risalente all’età augustea, situato nella centralissima piazza Sant’Oronzo. Per dimensioni risulta essere tra le più importanti testimonianze romane di tutta la Puglia.

Tra i pretendenti al titolo, per l’Italia ci sarà il bresciano Gunther Celli, vincitore della finale nazionale tenutasi il 5 maggio a Pavia, dove ha sconfitto i 24 partecipanti selezionati per la competizione. ‘Saranno tre giorni molto intensi – ha detto Guther –  per i quali ci siamo allenati tutti molto duramente. Parto per Lecce con l’orgoglio nato dal rappresentare il nostro Paese, per offrire uno spettacolo degno di un evento di questa portata’. Gunther cercherà di emulare il francese Sean Garnier e il norvegese Anders Solum, che nelle passate edizioni hanno battuto la concorrenza degli avversari e conquistato il titolo.

Le regole del Red Bull Street Style sono semplici – 3 minuti, 2 giocatori, 1 palla – e i tre giurati, provenienti dal mondo del calcio e della breakdance, valuteranno controllo, creatività e stile dei freestyler che si affronteranno uno contro uno, alternando il possesso di palla ogni 30 secondi. Durante questo intervallo di tempo, i partecipanti dovranno eseguire i loro trick più spettacolari a ritmo di musica, per impressionare la giuria, battere l’avversario e accedere al turno successivo. Per 180 secondi tutto sarà concesso, tranne l’uso delle mani. Nelle scorse edizioni, in giuria o come ospiti, il Red Bull Street Style World Final ha visto la partecipazione di star internazionali del mondo del calcio, quali Edgar Davids, George Weah e la giovane promessa brasiliana Neymar.

Il Red Bull Street Style porterà a Lecce anche le migliori freestyler donne al mondo, che si esibiranno per un divertente e interessante anticipo alla finalissima maschile dell’evento.

Insieme ai campioni nazionali, che si sfideranno nella suggestiva cornice dell’Anfiteatro Romano di Lecce, a rendere l’evento più emozionante ci penseranno il rapper milanese Marracash e i salentini Sud Sound System, che si esibiranno in due ‘side act’ durante la serata.

Marracash, all’anagrafe Fabio Bartolo Rizzo, ha esordito ufficialmente nel 2005 con il cd autoprodotto Roccia Music, considerato un disco culto nell’underground. Ha collaborato con numerosi artisti della scena rap italiana tra cui J.AxClub DogoCrookersCo’Sang ed è considerato uno degli artisti di punta del rap italiano. Secondo Marracash ‘Il rap, il reggae e il calcio freestyle hanno in comune la radice dalla quale traggono forza e ispirazione: la strada. Ho visto gli atleti all’opera recentemente, ed è incredibile cosa riescano a fare con la palla. Il mio compito, a Lecce, sarà quello di mettere l’anima del rap al servizio di un evento già fortemente spettacolare’. Marracash torna con il suo’ Giusto un giro tour’ il 19 ottobre da Piacenza.

Sud Sound System sono una band di musica dancehall reggae originaria del Salento, che hanno avuto la capacità di entrare nel cuore delle persone, grazie alla ritmica giamaicana reinterpretata in modo originale attraverso il dialetto e le tematiche che riguardano ancora oggi le città del Salento del meridione e dell’Italia in generale. Nandu Popu, una delle voci storiche dei Sud Sound System, ha commentato: “Il Salento è la nostra casa e Lecce una delle sue stelle più luminose. Con la nostra musica cerchiamo da sempre di dar voce a una terra ricca di storia e di fascino, e questo evento darà sicuramente prestigio alla città’.

Insieme a Gunther Celli (FOOTWORK team),  tra le migliori freestyler donne al mondo, ci sarà l’italo-venezuelana Laura Biondo.

http://www.redbull.it
http://www.marracash.it/
http://www.sudsoundsystem.eu/
http://www.footwork.it/

Related articles

Rap Race: a San Siro, Milano, la prima corsa ippica dal rap italiano

Il giorno dopo. Potrebbe sembrare una minaccia, ma è esattamente così. Il giorno dopo la corsa di cavalli a cui alcuni dei rapper più in vista della scena musicale italiana e, diciamolo pure, internazionale, hanno scelto dei purosangue a cui dare un nome soltanto per un giorno, appunto, domenica 9 settembre. In questa data si è corsa la prima Rap Race d’Italia. Per ridare un nome ai prossimi cassa intregrati dell’ippica, che ahi loro non hanno scelto la strada del rap per poter sfamare figli e famiglia, e per continuare ad aiutare i terremotati d’Emilia. Con un Iban di riferimento, che noi di Cooked News, attenti sostenitori del buon rap made in Italy, riportiamo dando un volto ai fantini della rima parlata. Fabri Fibra, Marracash, Mondo Marcio, Entics, ENSI, Emis Killa. Sono loro che hanno voluto sostenere ancora una volta le parti oscure del sistema Italia, o quantomeno quelle sulle quali gli spot dell’Ippodromo di San Siro, a Milano, sui 1.600 mt di rettilineo dell’Ippodromo più importante d’Italia, non hanno ancora acceso le luci. Fossimo tutti dei gran conigli in gabbia?

I fantini che hanno montato i 5 purosangue inglesi sono tra i più importanti a livello nazionale: Dario Vargiu , Cristian Demuro, Sergio Urru, Pierantonio Convertino, Ganriele Congiu, Michael Rossini. Gli Allenatori che hanno prestato i cavalli delle proprie scuderie sono: Bruno Grizzetti, Marinella Arienti, Frank Turner, Diego Dettori, Marco Gonnelli, Fausto Trappolini.

Ogni artista con la propria scuderia e il proprio cavallo, ha dato un nome al cavallo proveniente dalle scuderie da corsa, nonché i disegni delle giubbe, sono stati pensati, ideati e creati dai 5 artisti. Ai cavalli sono stati dati i seguenti nomi: Controcultura (Fabri Fibra), King del Rap (Marracash), Carpe Diem (Mr. Entics), 60 Rackz (Emis Killa), Senza Cuore (Mondo Marcio), Numero Uno (Ensi).

Il rapper ha seguito la propria scuderia di appartenenza in tutte le fasi della corsa: dal peso del Fantino, all’insellaggio (dove il cavallo viene insellato e bardato), dall’arrivo dei cavalli e dei Fantini al Tondino, luogo dove i cavalli dei 6 rapper hanno sfilato davanti agli occhi del pubblico, fino allo start vero e proprio della corsa. 30 minuti di pura adrenalina e attesa che decreteranno un unico vincitore.

‘Rap Race’ si è corsa a Milano, San Siro. RAP RACE è ufficialmente presentato da SAVE ITALIAN RACING movimento a favore e sostegno dell’ippica italiana. RAP RACE è anche beneficienza, il ricavato delle offerte per la corsa verrà devoluto all’associazione ‘Ancora In Piedi – Hip Hop 4 Emilia‘ impegnata per la ricostruzione della Scuola Media Dante Alighieri di Sant’Agostino (FE) e della Scuola Elementare Primaria di San Carlo (frazione di Sant’Agostino), distrutte dal terremoto dello scorso maggio. Per donazioni: Ancora In Piedi ASD – Banca Credem AG. 1 Ferrara – IBAN: IT96Y0303213001010000000927

Salmo: il metallaro del rap italiano al RockFestin Rome per l’Orion Red Stage. Subito dopo J-Ax

Arriviamo con qualche giorno di ritardo da quando è iniziato, anche se abbiamo dato in anticipo Snoop Doog che dopo l’arresto passeggero in Norvegia per un quantitativo inappropriato di weed, marijuana, si è esibito sul palco capitolino del Rock Fest In Rome (data del 3 luglio).

C’è stato segnalato tale Salmo (e chi non lo conosce? Qualcuno c’è ndr.) ricordate il frontman di ‘ cura né luogo’ e ‘Marragheddon’ in King del Rap insieme a Marracash? Il dubstepper più hardcore d’Italia? Dicono sia il ‘metallaro’ del rap italiano. Sardo di Olbia e sempre in giro per la penisola o a lavoro per le riprese di una clip sconvolgente per immagini e voce, per la ‘strumentale’, perché è il ‘King dell’hardcore’, Maurizio Pisciottu, ‘Salmo (classe 1984) o Salmolebon è nato e cresciuto in Sardegna ed è un musicista, rapper, beat maker e writer’ – leggiamo direttamente dalla bio del sito e che carichiamo tutta, tanto fa piacere leggerla.

‘Artisticamente attivo dall’età di 13 anni, nel ‘97/’98 incide le prime strofe su vari tape. Dal 1999 produce come rapper i primi demo: ‘Premeditazione e Dolo’, ‘Sotto Pelle’ (2004) e ‘Mr. Antipatia’ (2005). Negli stessi anni lavora su progetti musicali paralleli girando per l’Italia e l’Europa con gli SKASICO (band rap-metal), con i quali produce ‘Terapia’ (2004) ’21 grams’ (2006) ‘Orange Bloom’ (2008). Nel 2009 collabora con la stoner band THREE PIGS TRIP producendo l’EP ‘Mercyfull Bullets’.

In contemporanea consuma i palchi internazionali con la punk/hardcore band TOEDGEIN incidendo ‘TOEDGEIN’ (2008) e ‘Shell Shock’ (2011). Nel 2011, dopo tredici anni di dischi e live show, il primo LP da solista ‘THE ISLAND CHAINSAW MASSACRE’, 17 tracce di puro rap sperimentale . L’atmosfera di questo album destabilizza i canoni dell’attuale scena italiana: i tappeti ritmici sono un mix di metal, drum n’ bass, elettronica, rock n’ roll e beat pesanti che riportano al sapore del rap anni ‘90. I contenuti trasudano negatività, introspezione, poesia volgare. ‘Un album elegantemente sporco – lo hanno definito imprevedibile, spontaneo da cui sono stati tratti ben nove singoli accompagnati da altrettanti video’.

SALMO ha direttamente prodotto, curando regia ed editing, i video dei singoli ‘Il senso dell’odio’ e ‘Rancho della luna’, mentre tutti gli altri videoclip sono stati realizzati da Mirco de Angelis e Alberto Salvucci, membri della Machete Crew. Nel settembre 2011 arriva Milano: è il momento per SALMO di andare a vivere in città e affittare una casa con tutta la Machete crew. Nasce una factory creativa con un home studio in cui convivono rapper, beat maker e video maker.

Nel frattempo conosce Dj Harsh e inizia ad avvicinarsi a Zona Uno Booking, grazie alla quale porta in tour fino a dicembre 2011 ‘THE ISLAND CHAINSAW MASSACRE’ suonando in più di trenta date in tutto lo stivale. A febbraio 2012 è uscito in free-download ‘MACHETE MIXTAPE’, venti tracce tra rap, dubstep e drum’n’bass che vedono la partecipazione di tutta la crew Machete e di alcuni fra i più importanti esponenti dell’attuale scena rap italiana. SALMO vive di notte e dorme di giorno. Questo disturbo del sonno continua a influenzare fortemente l’immaginario delle sue canzoni, tra riferimenti macabri e atmosfere splatter e brutali.

Nel gennaio del 2011 si è rinchiuso nella Machete Factory e ha composto e registrato in una sola settimana tutto il suo nuovo disco Death USB  presentato al pubblico il 23 Febbraio 2012, durante la settimana del Festival di Sanremo e da subito primo in calssifica su Itunes.

Cosa c’entra J-Ax? Salmo sarà live sul palco dell’Orion Red Stage al RockFest in Rome subito dopo il rapper n’ roller degli Art. 31, d’appoggio ai canadesi Datsik e prima di Young MushJ-AX torna dal vivo nell’estate 2012 dopo il grande successo del ‘Meglio Prima tour’, più di 30.000 spettatori in 14 date nell’ottobre 2011 e sold out a ripetizione continua.

Chi ha visto J-Ax dal vivo almeno una volta lo sa: è un’esperienza da non perdere, uno spettacolo di pura energia, dall’impronta decisamente rock, con almeno 25 canzoni in scaletta, per oltre 2 ore di concerto a ritmo serratissimo.

L’ultimo lavoro in studio è stato ‘Meglio Prima’, uscito in settembre 2011: 27 settimane consecutive in classifica e disco d’oro. Sette i singoli che ne sono stati tratti: ‘Dentro Me’, ‘Musica da Rabbia’, “Meglio Prima’, ‘Domenica Da Coma’  (pezzo dell’anno ai Rockol Award), ‘I Love My Bike’, ‘Altra Vita’, una ballad dallo spirito punk, il cui video è un viaggio fra i luoghi che hanno visto Ax crescere e il più recente ‘Tutta Scena’, una sorta di riempipista da pogo, ideale per anticipare l’atmosfera di questi concerti estivi. Per i suoi fan vecchi e nuovi – 500 mila su facebook e superati i 100.000 follower su twitter a pochi mesi dall’apertura dell’account – da marzo a maggio è uscita tutta la sua discografia completa, dagli album con gli Articolo 31, la sua band fino al 2005, fino a oggi, solista con 5 album all’attivo, passando per side project come i ‘Due di Picche’ con Neffa.

In questo periodo J-Ax spopola in radio anche con ‘Sempre Noi’, il featuring realizzato per l’album di Max Pezzali, in occasione del ventesimo anniversario degli 883, nonché con ‘Man Of Simple Pleasure’ una collaborazione alquanto sorprendente con i Kasabian.

A seguire J-Ax, sul palco dell’Orion Red Stage, Dubstep, Hip Hop, EDM e tanta musica elettronica con tre grandi nomi: DATSIK (Canada) + Salmo eYoung Mush.

A soli 21 anni DATSIK (Aka Troy B.) è già tra gli artisti dubstep più influenti di tutto il panorama mondiale. Il suo sound è riconoscibile per i suoni hip-hop e future-tech che creano un groove futuristico dai ritmi pesanti e linee di basso potentissime. Vanta numerose uscite che sono balzate al primo posto su Beatport, ben 7 solo nel 2009, dimostrando che la musica di Datsik è ascoltata davvero in tutto il mondo. Ha prodotto remix per the Crystal Method, Freestylers, Bassnectar, Noisia, Diplo, the Wu-tang Clan, Apex. Con la popolarità ancora in crescita Datsik continua a dedicarsi a sperimentazioni sonore che lo porteranno ad una trasformazione fino a raggiungere un livello successivo.

Di Salmo vi abbiamo già detto. Dunque.

Producer e dj attivo da primi del 2005, YOUNG MUSH esordisce come dj resident della scuderia Evilsound in un evento nel 2010 esibendosi prima di Skream, il suo dj set fu talmente esplosivo da surriscaldare una sala ancora timida nei confronti del nuovo genere. Da li in poi fu un susseguirsi di ottime performances: ha condiviso il palco con artisti di fama mondiale come Crookers (quelli di L’Italiano Balla insieme a Fabri Fibra), Steve Aoki, Dirtyphonics, Boys Noize, Cyberpunkers, Vitalic, Pendulum, Skream, Calvertron, Zomboy.

Di lui dicono: ‘Young Mush, deejay poliedrico che spazia dalla fidget alla dubstep, dalla dutch alla drum’n’bass senza mai esagerare e senza far perdere l’entusiasmo di chi ha davanti.’

Nel 2011 fonda la Beatlife Records, divenendo uno dei dj/producer piu promettenti d’Italia.

Ancora qualche info di pertinenza al RockinFest che avrebbe dovuto ospitare i Radiohead. Postdatato il tour a settembre (stesse date ma a settembre) dopo il crollo del palco a Toronto. Il concerto di Boys Noize invece, previsto a Roma sabato 7 Luglio, si terrà il 21 luglio all’interno dell’evento ‘Make Some Noise’ (Ippodromo delle Capannelle).

Il prossimo 21 luglio Salmo e la Crew Machete sarà allo SBAINIGHT @ Venice DOC Festival.



IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Via Appia Nuova, 1245 – Roma
POSTEPAY ROCK IN ROMA e gli eventi della THE BASE sono anche su FACEBOOK

Informazioni sul festival e le prevendite:
WWW.THE-BASE.IT – WWW.POSTEPAYROCKINROMA.COM
Tel. 06.54220870 – Info diversamente abili: Tel. 06.54220870

LUOGO CONCERTI:
IPPODROMO DELLE CAPANNELLE
Via Appia Nuova 1245 (Roma)

PREZZO BIGLIETTI:
Posto unico intero per J-Ax:  €  22,00 + 3,30 d.p.
Prezzo biglietto serata ‘Orion Red Stage’: €  15,00 + 3,00 d.p.
La sera del concerto i biglietti possono essere acquistati al botteghino dalle ore 18

ORARI:
Apertura porte: ore 18:30
J-Ax: ore 21.45

Serata dubstep ‘Orion Red Stage’: ingresso dalle 23.00, inizio show 23.30

INFOLINE: tel. 06.54220870
WEB UFFICIALIwww.postepayrockinroma.com – www.the-base.it
ORGANIZZAZIONE: THE BASE S.R.L.
DIREZIONE ARTISTICA: SERGIO GIULIANI, MAXMILIANO BUCCI

http://www.salmonlebon.com/
https://www.facebook.com/salmoofficial
https://twitter.com/Salmolebon
http://www.salmonlebon.com/videos/
www.myspace.com/salmonlebon
http://www.rockinroma.com/calendario-rock-in-roma-2012.html

Attualità/Blogs/Cooked News/Cultura/Eventi/fashion/Gossip&VIP/I Post più letti/Internazionale/Internet/Latest news/Magazines/Musica/Newspapers/Politica/Rete sociale/Spettacolo/Web News/world news/Worpress.Com

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

‘Se il mondo fosse’: online il rap per l’Emilia di Emis Killa, Club Dogo, J-Ax e Marracash

‘Se il mondo fosse’ di Emis Killa, Club Dogo, J-Ax e Marracash presentato sul palco degli Mtv Days di Torino, in rotazione sui canali Mtv, continua ad essere in cima alla classifica dei più scaricati.

 I fondi raccolti andranno alla ricostruzione del liceo “Galileo Galilei” di Mirandola, in provincia di Modena.

Nato da un’idea di Emis Killa, a cui hanno sono stati invitati ad aderire immediatamente gli altri rappresentanti del rap italiano  Se il mondo fosse è dedicato al popolo emiliano e in generale alle popolazioni colpite durante gli eventi sismici del 20 e 29 maggio.

Mtv Italia ha lanciato lo scorso venerdì dal palco degli Mtv Days, il grande evento dell’emittente che si è svolto il 28, 29 e 30 giugno a Torino, una raccolta di fondi per la ricostruzione dell’Istituto Superiore Galileo Galilei di Mirandola in provincia di Modena.

L’ISS Galilei è frequentato da più di mille studenti e ospita al suo interno più istituti: L’istituto Tecnico (settore tecnologico), Liceo Scientifico (con opzione per scienze applicate) e L’Istituto Professionale (settore industria e artigianato). Serviranno sei mesi di lavoro per far tornare la struttura scolastica completamente funzionante e adatta ad ospitare di nuovo le lezioni.

‘Se il mondo fosse’  è prodotto e distribuito da Carosello Records ed è stato creato proprio per aiutare le popolazioni delle zone terremotate e in particolare i ragazzi e gli studenti emiliani e delle regioni colpite dal sisma. Il live di ‘Se il mondo fosse‘  da ieri in rotazione su Mtv (canale 8 del dtt), Mtv Music (canale 567), Mtv Hits (canale 704 di sky) e su www.mtv.it, da oggi è online sul canale official Youtube di Emis Killa.

I fondi raccolti grazie al brano ”Se il mondo fosse’ saranno utilizzati in particolare per la ricostruzione dei laboratori della scuola, degli spazi di accoglienza e delle aree dedicate all’espressione artistica degli alunni disabili o che vivono situazioni di recupero.

Aggiornamento –  Da oggi, 26 luglio 2012, ‘Se il mondo fosse’ è disco d’oro digitale.

#Seilmondofosse

 http://itunes.apple.com/it/album/se-il-mondo-fosse-single/id540740559 

http://www.youtube.com/user/EmisKillaOfficial
https://www.facebook.com/emiskillaofficialpage
https://twitter.com/#!/RealEmisKilla
http://www.emiskilla.it 

E’ uscito l’Italiano Balla, Fabri Fibra vs Crookers

Ok, fa caldo. Ma anche questo pargolo è stato messo al mondo. Supportato da un Emis Killa che tanto male poi non balla, ecco il video tanto atteso del nuovo Fabri Fibra (il vecchio dove sta?). L‘Italiano Balla, in parole di Fabrizio Tarducci e in musica dei Crookers (due dj Italiani di musica house, in particolare electro house e fidget, con un’influenza hip-hop. I membri della band sono Phra (Francesco Barbaglia) & Bot (Andrea Fratangelo), spiega come è possibile ballare senza sentirsi o farsi male. Anche questo è una produzione Tempi duri records. 

L’etichetta del rapper di Senigallia firma anche il successo benefico di Emis Killa che insieme a J-Ax, Club Dogo e Marracash hanno lanciato con Rap X l’Emilia una raccolta fondi per la ricostruzione dell‘Istituto Superiore Galileo Galilei di Mirandola, in provincia di Modena. Con il brano ‘Se il mondo fosse‘ presentato agli MTV Days di Torino di questi giorni, disponibile su iTunes e già in top ten come numero uno, l’iniziativa è aperta a tutti coloro volessero contribuire alla ricostruzione.

Sull’iniziativa ‘Adotta una scuola’ (Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna) informazioni anche su: www.istruzioneer.it

Al link You tube il canale official ‘Fabri Fibra Io Ballo Male‘ con Clementino Iena White, Elisa, Luca De Gennaro, Two Fingerz, Emis Killa, Mr. Entics, la Universal Music Italia, Albertino, theCrookers, Rise BeatBox e persino gli italo americani di Jersey Shore (ballano malissimo) tutti a ballare. E male. Non si vede ballare Fabri Fibra. #Balla

Chi si decide a ballare e male, può mandare la clip a ballamale@deejay.it @asganaway

il singolo su iTunes: http://itunes.apple.com/it/album/litaliano-balla-fabri-fibra/id537759875 

Fabri Fibra & Crookers. L’Italiano Balla. Video ufficiale.
Regia Rino Stefano Tagliafierro. ‘Si ringrazia Ricky Rock per aver ballato. Male.’





watch?v=aEdwdfUbqiA&feature=player_embedded#!

https://cookednews.wordpress.com/
http://www.youtube.com/user/fabrifibra?feature=g-all-lik
http://www.hmatt.it/

Antagonismo e Attivismo/Arte/Attualità/Blogs/Cooked News/Cronaca/Cultura/Economia/Esteri/Eventi/fashion/Gossip&VIP/I Post più letti/Internazionale/Internet/Interni/Latest news/Lavoro/Magazines/Musica/News dallo Spazio/Newspapers/Politica/Rete sociale/Spettacolo/Sport/Uncategorized/Web News/world news/Worpress.Com

///////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

Mtv Spit Mixtape: il meglio del freestyle italiano dallo show battle di quest’anno


E’ possibile ascoltarlo subito oppure decidere di aspettare il prossimo 6 luglio, quando sarà free sul sito della www.tempidurirecords.it E’ l’MTV Spit Mixtape, il meglio della scena rap italiana presentato quest’anno per la prima volta su MTV Italia Music Television da Marracash, oggi alle prese con la prima giornata di Mtv Days 2012, dopo l’opening party di ieri (dalla mezzanotte alle 3) alla Reggia di Venaria Reale. Ad animare la festa di apertura sono stati i principali esponenti della musica dance ed elettronica italiana: Stylophonic, Andro Id from Negramaro, Two Fingerz, Power Francers, Dj Aladyn, Salmo & Dj Slait e Useless Wooden Toys.

Dall’intro all’outro del rapper della Barona, passando per le migliori rime, inediti e freestyle, la tracklist da 28 pezzi raccoglie il meglio di Marracash speaker tv e presentatore di talenti come DJ Double S, Dari, Moreno, Kenzie, Dank, Noema, Kiave, Rancore, Clementino, Loop Luna, Fred De Palma, Nitro e Ensi, incoronato nuovo King del freestyle da una giuria fissa composta dal producer Musta Five, il cantautore Nicolò Agliardi e il rock ‘n roll rapper J-Axa cui di volta in volta si sono aggiunti gli special guest, Morgan, Max Pezzali degli 883, Filippo Tini e altri artisti della musica italiana, Clob Dogo, Fabri Fibra e Francesco Sarcina de Le Vibrazioni.

Anche Ensi, vincitore di questa prima edition di  MTV Spit battle hip hop dell’anno, sarà impegnato agli Mtv Days. Marracash è nel posto. Tutto pronto per gli MTV Days, il 29 e 30 giugno dalle 19.30 su MTV

 Il link al quale è possibile scaricare l’MTV SPIT MIXTAPE <<<

http://mobile.mtv.it/tv-shows/mtv-spit/mtv-spit/
https://cookednews.wordpress.com/2012/06/18/e-freestyle-lmtv-days-di-questanno/ 

Blog at WordPress.com.