In arrivo Twitter Music: la nuova app. presentata in contemporanea con il Coachella Festival

Twitter_Music_2534366aQuestione di ore, e Twitter sarà il social più ‘sonoro’ del web. Non per i cinguettii che gli utenti di tutto il mondo si scambiano, ma per le note di una app dedicata ad appassionati di musica, che potranno seguire brani e artisti preferiti e trovare news e segnalazioni a misura del proprio profilo. Secondo AllThingsD, blog del Wall Street Journal, la Twitter Music verrà annunciata ufficialmente nel weekend. Forse – si legge – in occasione del seguitissimo Festival di musica californiano di Coachella (che si svolge in una zona desertica alle spalle di Los Angeles) approfittando magari della folla di sponsor attratti dall’evento.

MUSICA SU MISURA – Il servizio, che dovrebbe fornire suggerimenti ‘personalizzati’ riguardanti artisti e brani musicali, e sul quale già a marzo circolavano rumors, si baserà sulle indicazioni contenute nel profilo dell’utente e dei suoi contatti. La condivisione dei contenuti in streaming attraverso l’app sarà gestita da Soundcloud, startup berlinese che permette ai musicisti di collaborare, promuovere e distribuire musica. Gli utenti saranno anche in grado di guardare video musicali forniti da Vevo, il servizio di video della Universal Music e Sony. Che l’app fosse già in circolazione, lo si è letto, nelle ultime ore, su alcuni tweet pescati in rete. Come quello del conduttore di American Idol, Ryan Seacrest, che diceva di essere alle prese con la nuova app musicale e di trovarla molto divertente.

LE STAR – La mossa – risultato dell’acquisizione da parte del sito di microblogging della software house ‘We Are Hunted‘, specializzata in musica e classifiche, che ha la sua base a San Francisco ed è stata lanciata nel 2007 in Australia, avvenuta già un anno fa – si inserisce in una manovra che sembra spingere sempre più Twitter sulla strada della ‘media company’. Offrendo strumenti progettati per condividere e interagire attraverso contenuti interni, anziché portando sulla propria piattaforma servizi di terzi. Twitter, d’altronde, è anche il social più usato da star e starlette della musica. E può consentire, con un po’ di fortuna, di entrare in contatto reale con loro. Per non dire che alcuni degli account più seguiti sono proprio quelli di popstar internazionali, da Lady Gaga (35 milioni di follower) a Justin Bieber (35,9 milioni).

CLASSIFICHE – Ideata da uno sviluppatore australiano, Stephen Phillips, nel 2007, We Are Hunted ha prosperato generando cataloghi della musica che circola in rete, attingendo a blog, social media, bacheche di messaggi. Dagli elenchi ottenuti, è possibile ascoltare la musica in streaming, organizzare classifiche, condividere. Tracciare «le 99 canzoni emergenti nel mondo sul social web in tempo reale», si leggeva qualche tempo fa sul sito. Dove ora compare la sagoma azzurra dell’uccellino che conferma: ‘We Are Hunted has joined Twitter‘. E si informano gli utenti che tutti i profili attivati verranno chiusi. Per accedere all’applicazione (di cui è disponibile online un’anteprima, per chi volesse già registrarsi) e iniziare ad ascoltare musica, non è necessario essere iscritti a Twitter. In un primo momento, però, il servizio sarà accessibile solo a utenti con sistema operativo IOS.

SPOTIFY – Rispetto al più diretto concorrente, Spotify, che conta 6 milioni di abbonati in tutto il mondo, Twitter entra nel mercato della musica in streaming (che gli analisti inglesi hanno stimato in 60 milioni di euro) con una forza di fuoco di 200 milioni di utenti, che si scambiano una media d 400milioni di tweet al giorno. E a differenza di Spotify, Twitter Music consentirà di trovare tutti i brani più in voga del momento, scovando preziosi suggerimenti per scoprire altre canzoni e accedere a link diretti all’acquisto su iTunes.

https://music.twitter.com/

(fonte Corsera)

Advertisements

Mtv Emas 2012: i vincitori

Sono Taylor Swift e Justin Bieber – assente alla premiazione – i pluripremiati dell’edizione 2012 degli EMA, gli MTV Europe Music Awards, consegnati domenica sera a Francoforte sul Meno.

Al termine di uno show pirotecnico, fatto di luci acrobati, cascate di scintille, cerchi di fuoco, laser e muri luminosi immersi in una scenografia che ricorda quella di un circo, Swift, 23 anni a dicembre, si porta a casa tre premi – miglior artista femminile, miglior live e miglior look – mentre Justin Bieber vince nelle categorie miglior artista maschile, miglior artista pop e miglior concerto MTV World Stage. La migliore canzone è ‘Call Me Maybe’ di Carly Rae Jepsen.

A far esplodere la Festhalle, l’arena di Francoforte costruita all’inizio del Novecento in cui si sono svolti i diciannovesimi EMA, è stato però il rapper sudcoreano PSY. Balla in video il suo gangnam style con la top model tedesca Heidi Klum, affascinante presentatrice della serata, e coinvolge David Hasselhoff in un insolito cameo: l’attore di Baywatch e Supercar canta il gangnam style in un bagno portatile, si porta sul palco una sessantina di ragazzi non professionisti vestiti come lui nel video tormentone (giacca blu, camicia bianca e occhiali neri), mentre in sala migliaia di smarthphone non si scostano da lui e sugli spalti è il trionfo della danza del cavallo.

Gangnam style si aggiudica anche il premio come miglior video dell’anno, ulteriore riconoscimento per un video che su YouTube ha già registrato ogni record in fatto di ‘like’.

Rihanna non raccoglie neanche un premio, nonostante avesse collezionato alla vigilia ben sei nomination.

Il Best Worldwide Act, quest’anno alla seconda edizione, è stato vinto dall’artista cinese Han Geng che ha portato la statuetta per la seconda volta nelle zone asiatiche ricalcando il successo dello scorso anno ottenuto dai BIGBANGAlicia Keys ha presentato il premio alla memoria di Whitney Houston, il Global Icon award, che ha onorato l’impatto che la sua figura ha avuto e continua ad avere sul mondo delle musica pop.

Rita Ora – artista MTV Push e nominata EMA – ha dato il via allo show da una gigantesca gabbia sulle note di ‘R.I.P.’ mentre i fun. hanno fatto cantare l’arena con la hit ‘We Are Young’. Alicia Keys è stata una ‘Girl on Fire’ attorniata da acrobati intenti in acrobazie da togliere il fiato. Pitbull ha aggiunto una nota sexy allo show, circondato da ballerini con palle di specchi e affascinanti folletti sulle note della sua ultima canzone ‘Don’t Stop the Party’.

Killers hanno stupito la folla con uno spettacolo di luci impressionante sul pezzo ‘Runaways’ mentre la grinta di ‘Madness’ dei Muse è stata massimizzata da un innovativo spettacolo laser. I No Doubt hanno marcato il loro ritorno dopo 10 anni lontani dai riflettori con una eccezionale performance live di ‘Looking Hot’, forti di una GwenStefani in ottima forma.

 Il DJ e produttore Madeon ha rafforzato lo show con un mix della sua musica e regalato degli incredibili mash-up delle hit dei nominati. La serata ha visto anche la partecipazione speciale di Ludacris che ha girato la venue da parte a parte portando l’energia ai massimi livelli. Nel backstage, David Hasselhoff ha twittato senza sosta gli scoop, regalando al pubblico un inedito punto di vista sugli EMA.

La lista dei presenter degli MTV EMA 2012 è lunga e include superstar come Lana Del Rey, che ha vinto nella categoria Best Alternative, la socialite Kim Kardashian, che è arrivata accompagnata dal fidanzato Kanye West, i musicisti e attori (nominati anche ai GRAMMY®) Nick, Kevin e Joe Jonas, Brett Davern ovvero Jake di Diario di Una Nerd Superstar, il cast di Geordie Shore e le top model Anne V e Isabeli Fontana.

Miglior artista femminile  

Taylor Swift

Miglior artista maschile  

Justin Bieber

Migliore canzone 

Carly Rae Jepsen – ‘Call Me Maybe’

Miglior live  

Taylor Swift

Miglior look  

Taylor Swift

Miglior video  

PSY – ‘Gangnam Style’

Miglior concerto 

Han Geng (Asia Pacific)

Più grande comunità di fan 

One Direction

Miglior concerto MTV World Stage  

Justin Bieber

Miglior artista MTV Push  

Carly Rae Jepsen

Miglior artista alternativo  

Lana Del Rey

Miglior artista dance  

David Guetta

Miglior artista hip-hop 

Nicki Minaj

Miglior nuova rivelazione

One Direction

Miglior artista pop  

Justin Bieber

Miglior artista rock 

Linkin Park

Global Icon 

Whitney Houston

Ema European Music Awards al via questa sera dalla Festhalle, a Francoforte

Questa sera, a partire dalle ore 20, si apriranno le danze su Mtv Italia con il red carpet show, condotto da Tim Klash, Louise Roe e Sway, durante il quale il rapper Ludacris presenterà il video ‘Rest of my life’. Sono gli Ema gli European Music Awards, quest’anno ospitati per la seconda volta nella loro storia, alla Festhalle di Francoforte. Ieri conferenza stampa di presentazione.

A condurre la serata saranno la bellissima ex top model Heidi Klum e David Hasselhoff, il bagnino di ‘Baywatch’, a cui è stato affidato il compito di commentare lo show sui social media e condividere le foto dal backstage.

Tantissimi gli ospiti in programma. Sul palco tornerà Alicia Keys, sulla cresta dell’onda per ‘Girl on fire’, il rock di No Dout, Muse e The Killers, il pop dei Jonas Brothers e quello country pop di Taylor Swift, sino al rap di Pitbull. Ad attirare l’attenzione, più che mai, saranno però i fenomeni di quest’anno, dal rapper coreano Psy, che con ‘Gangnam style’ ha fatto ballare anche i muri, alla cantautrice canadese Carly Rae Jepsen diventata fenomeno internazionale grazie al tormentone estivo ‘Call me maybe’ (durante la serata è probabile che canterà il suo nuovo “The Kiss”). Sul palco anche i Fun., in vetta alle classifiche con ‘We are Young’´ e la rivelazione inglese Rita Ora.

Grandi assenti della serata Lady Gaga e Justin Bieber, che nell’edizione 2011 a Belfast vinsero rispettivamente quattro e due European Music Awards.

A proposito della gara, Rihanna è in testa con sette nomination, seguita da Taylor Swift con cinque, Justin Bieber e Katy Perry concorrono invece in quattro categorie. Tra i favoriti anche Lady Gaga, Carly Rae Jepsen, Fun., Lana Del Ray, Kanye West e Jay Z. Il rapper Emis Killa, vincitore del Best Italian Act, è in corsa per il Best European Act.

Va a Whitney Houston il Global Icon Award, il riconoscimento che ogni anno Mtv consegna, in occasione degli European Music Awards, ad artisti che hanno fatto la storia della musica. Dopo Bon Jovi e i Queen, vincitori nei due anni passati, questa volta il premio va alla memoria della cantante americana morta lo scorso 11 febbraio.

MTV annuncia gli EMA di quest’anno: per il 2012 sarà Frankfurt la città ospite

Lady GaGa

Lady GaGa (Photo credit: ama_lia)

Che i 2012 MTV EMA abbiano inizio. Per il prossimo 11 novembre, MTV si prepara ad ospitare nella città tedesca di Francoforte i big della musica internazionale. Per gli EMA numero 19, l’emittente televisiva ha già fatto i nomi di Rihanna, considerata principessa del pop e di Taylor Swift, fra i più nominati.

Gli sponsor confermati sono i Renaissance Hotels insieme a Replay e Windows. Il grande show internazionale andrà in onda in diretta dalla città tedesca domenica 11 novembre. È stata annunciata la sede degli MTV EMA 2012: si parte per Francoforte quindi.

La celebre cerimonia di premiazione musicale viene tenuta ogni anno in una città diversa, e quest’anno la 19 edition degli EMA ritornerà nella città tedesca per la prima volta da oltre un decennio. Lo show sarà trasmesso in diretta dalla Festhalle, sede dell’edizione del 2001. ‘Siamo molto felici di avere Replay e Renaissance Hotels come sponsor dello show di quest’anno. La Replay sarà lo sponsor ufficiale degli EMA in tutta Europa, mentre la Renaissance Hotels sarà uno sponsor digitale per Regno Unito, Germania e Francia. Come ormai tutto il mondo sa, gli EMA sono un gigantesco party globale con performance indimenticabili e alcune sorprese davvero scioccanti (ehm… qualcuno si ricorda dello streaker nudo?). Non vediamo l’ora di portare questo enorme evento a Francoforte (e in casa dei fan di tutto il mondo) domenica 11 novembre 2012. Rimanete sintonizzati su questo spazio per tutte le ultime notizie riguardanti la grande attesa per gli EMA. Per ora ci stiamo solo scaldando. Le votazioni per gli MTV EMA 2012 sono aperte e tu e tutti i fan del mondo siete al comando, per scegliere i vincitori.

Quest’anno tra i nominati volti storici, ma anche facce nuove. Rihanna è in testa con il maggior numero di nomination (ben 6), seguita da Taylor Swift che totalizza 5 candidature. Un gradino sotto con 4 menzioni a testa ci sono gli amatissimi Justin Bieber e Katy Perry. L’indiscussa regina degli EMA dello scorso anno – Lady Gaga – quest’anno potrà essere votata in tre categorie, come anche i nuovi volti Carly Rae Jepsen, fun., Lana Del Rey e Nicki Minaj e le vecchie glorie come Jay-Z e Kanye West.

In più è possibile votare in ogni Stato per la propria categoria locale, eleggendo un proprio rappresentante che in seguito gareggerà contro i finalisti Europei…fino al round finale tra Continenti per mettere le mani sul premio Worldwide Act!  Quali sono gli artisti che hanno regalato al mondo il meglio della musica? Chi sono le icone di stile che si meritano il primo EMA della storia per Best Look? Sei tu a deciderlo! Inizia a clickare per scegliere i tuoi preferiti, vota ora. Per scoprire la lista completa dei nominati agli MTV EMA 2012 basta andare alla pagina apposita e votare.

 Rihanna e Taylor Swift competeranno per i titoli di Best Female (Rihanna, Katy Perry, P!nk, Taylor Swift Nicki Minaj) e Best Pop (Justin Bieber, No Doubt, Katy Perry, Taylor Swift, Rihanna) e in lizza contro altri ben noti trend-setter nella nuova categoria Best Look (Nicki Minaj, Rihanna, Jack White, Taylor Swift, A$AP Rocky), che evidenzia gli stili personali più unici e accattivanti provenienti dal mondo della musica. Rihanna è anche in lizza per la miglior canzone (Carly Rae Jepsen – ‘Call Me Maybe’, Rihanna feat. Calvin Harris – ‘We Found Love’, Gotye – ‘Somebody That I Used To Know’, Pitbull feat. Chris Brown – ‘International Love’, fun. feat. Janelle Monáe– ‘We Are Young’) e miglior video (M.I.A. – ‘Bad Girls’, Lady Gaga – ‘Marry The Night’, Katy Perry – ‘Wide Awake’, Rihanna feat. Calvin Harris – ‘We Found Love’, PSY – ‘Gangnam Style’) per il suo grande successo “We Found Love” e Best Fan, mentre Swift ha ricevuto nomination per Best Live (Taylor Swift, Lady Gaga, Jay Z & Kanye West, Green Day, Muse) e Best World Stage (Arcade Fire, Arctic Monkeys, B.o.B, Evanescence, Flo Rida, Jason Derulo, Joe Jonas, Justin Bieber, Kasabian, Ke$ha, LMFAO, Maroon 5, Nelly Furtado, Red Hot Chili Peppers, Sean Paul, Snoop Dogg, Snow Patrol Taylor Swift). Fresco dalle sue vittorie lo scorso anno per Best Male (Justin Bieber, Kanye West, Flo Rida, Pitbull, Jay Z) e Best Pop (Justin Bieber, No Doubt, Katy Perry, Taylor Swift, Rihanna), Justin Bieber potrebbe ripetersi in queste due categorie, Best World Stage e di nuovo Biggest Fan (Justin Bieber, One Direction, Lady Gaga, Rihanna, Katy Perry), mentre il due volte ospite EMA Katy Perry si daranno battaglia per Best Female, Best Pop, Best Video con ‘Awake Wide’ e Biggest Fan.

Inoltre, data la rinascita della musica elettronica, MTV sta reintroducendo la categoria Best Electronic per onorare i più grandi nomi dello stesso genere. Per Best Electronic: David Guetta, Swedish House Mafia, Avicii, Skrillex e Calvin Harris.

 Candidati di rilievo agli EMA sonoLady Gaga, Carly Rae Jepsen, divertimento., Lana Del Rey, Nicki Minaj, Jay Z e Kanye West , ciascuno con tre nomination EMA, mentre i Green Day, Gotye, Pitbull, Rita Ora, Flo Rida, Muse, Arctic Monkeys, Jack White e One Direction sono in lizza per due premi. MTV annuncerà gli artisti EMA e i presentatori in un momento successivo.

L’MTV EMA una celebrazione globale di MTV delle stelle più calde della musica del panorama internazionale, provenienti da diversi generi e da ogni angolo del mondo: dal Regno Unito, ‘Ungheri, India Australia e ovunque e porta gli appassionati di musica di tutto il mondo a vivere insieme un’esperienza unica e incomparabile. Per il secondo anno consecutivo, MTV invita fans in tutto il mondo a dare voce alle proprie preferenze, restringendo il cerchio dei preferiti ai cinque candidati scelti di questa diciannovesima edition, con la premiazione del Biggest Fun. Ogni giorno il sito sarà opportunamente aggiornato.

I fan saranno in grado di votare per un artista o gruppo dal loro rispettivo territorio a partire da oggi, luned’ 17 settembre ((Europa, America Latina, Nord America, Asia-Pacifico e Africa / India / Medio Oriente) , e quindi i vincitori locali in lizza per il titolo regionale a partire da lunedì 15 ottobre. I vincitori saranno annunciati la settimana del 30 ottobre e la battaglia per il Worldwide Act sarà quella che li porterà domenica, 11 novembre alle 21, sullo stage del EMA MTV Awards. www.mtvema.com online o http://m. mtvema.com dai telefoni cellulari.

Ed ecco l’elenco dei candidati per il ‘2012 MTV EMA’. Le votazioni sono aperte da oggi alle 23:59 CET di venerdì 9 Novembre.

BEST SONG
Carly Rae Jepsen – ‘Call Me Maybe’
Rihanna feat. Calvin Harris – ‘We Found Love’
Gotye – ‘Somebody That I Used To Know’
Pitbull feat. Chris Brown – ‘International Love’
fun. feat. Janelle Monáe– ‘We Are Young’

BEST NEW
Rita Ora
fun.
One Direction
Lana Del Rey
Carly Rae Jepsen

BEST FEMALE 
Rihanna
Katy Perry
P!nk
Taylor Swift
Nicki Minaj

BEST MALE
Justin Bieber
Kanye West
Flo Rida
Pitbull
Jay Z

BEST POP
Justin Bieber
No Doubt
Katy Perry
Taylor Swift
Rihanna

BEST LIVE
Taylor Swift
Lady Gaga
Jay Z & Kanye West
Green Day
Muse

BEST HIP HOP
Jay Z & Kanye West
Nas
Rick Ross
Drake
Nicki Minaj

BEST ROCK 
Linkin Park
Green Day
Muse
The Killers
Coldplay

BEST ELECTRONIC
David Guetta
Swedish House Mafia
Avicii
Skrillex
Calvin Harris

BEST ALTERNATIVE 
Jack White
The Black Keys
Arctic Monkeys
Florence + The Machine
Lana Del Rey

BEST VIDEO
M.I.A. – ‘Bad Girls’
Lady Gaga – ‘Marry The Night’
Katy Perry – ‘Wide Awake’
Rihanna feat. Calvin Harris – ‘We Found Love’
PSY – ‘Gangnam Style’

BEST LOOK
Nicki Minaj
Rihanna
Jack White
Taylor Swift
A$AP Rocky

BIGGEST FANS
Justin Bieber
One Direction
Lady Gaga
Rihanna
Katy Perry

BEST WORLD STAGE
Arcade Fire
Arctic Monkeys
B.o.B
Evanescence
Flo Rida
Jason Derulo
Joe Jonas
Justin Bieber
Kasabian
Ke$ha
LMFAO
Maroon 5
Nelly Furtado
Red Hot Chili Peppers
Sean Paul
Snoop Dogg
Snow Patrol
Taylor Swift

BEST PUSH
Nov – Foster The People
Dec – Lana Del Rey
Jan – Mac Miller
Feb – Michael Kiwanuka
March – Gotye
April – Rebecca Ferguson
May – fun.
June – Rita Ora
July – Conor Maynard
August – Of Monsters And Men
September – Carly Rae Jepsen

Fin dalla sua istituzione nel 1994, la MTV EMA ha stabilito una reputazione come uno dei premio musicali più sensazionale in tutto il mondo. Gli artisti EMA delle precedenti edizioni hanno incluso gli artisti più hot del mondo hip hop, rock e pop – come Beyonce, Katy Perry, Jay-Z, Rihanna, Green DayJustin Bieber, Shakira, Kanye WestTokio Hotel and Kings of Leon – iconiche superstar globali come U2, Coldplay, Madonna, Prince, Bon Jovi, Queen, e molti, molti altri.

Chi è MTV

MTV ha il primato mondiale nell’intrattenimento giovanile. Con un raggio d’azione globale di oltre mezzo miliardo di famiglie, MTV è la sede culturale di generazione millenarie per gli appassionati di musica e artisti, ed è all’avanguardia nella creazione di programmi innovativi per i giovani. MTV riflette e crea la cultura pop con il suo contenuto vincente, costruito intorno alla narrazione avvincente, la scoperta della musica e l’attivismo in TV, online e mobile. Al di fuori degli United States, MTV fa parte di Viacom International Media Networks, una divisione di Viacom Inc. (NASDAQ: VIA, VIAB), uno dei creatori leader a livello mondiale di programmazione e dei contenuti su tutte le piattaforme media.

MTV EMA è già stata a Belfast (2011), Madrid (2010), Berlin (2009), Liverpool (2008), Munich (2007), Copenhagen (2006), Lisbon (2005), Rome (2004), Edinburgh (2003), Barcelona (2002), Frankfurt (2001), Stockholm (2000), Dublin (1999), Milan (1998), Rotterdam (1997), London (1996), Paris (1995) and Berlin (1994)

www.mtvema.com
https://www.facebook.com/MTVEMA


E’ morto Roberto Roversi, il poeta della Resistenza

E’ stato uno scrittore e poeta italiano, libraio ed autore di testi di canzoni, ex direttore del giornale Lotta Continua.

Bologna ha perso il suo poeta, oggi con la morte di Roberto Roversi, lo scrittore – che aveva partecipato alla Resistenza – si è spento ieri a 89 anni. Fondatore delle riviste “Officina” e “Rendiconti”, aveva diretto il quotidiano “Lotta Continua” e composto testi di canzoni per Lucio Dalla e gli Stadio. Napolitano: “Sensibile interprete delle inquietudini della nostra società”

Roberto Roversi, poeta e scrittore, intellettuale e coscienza critica di una città e del paese intero, si è spento ieri a Bologna: era nato il 28 gennaio 1923, e l’anno prossimo avrebbe compiuto 90 anni. Per suo desiderio, i familiari hanno dato l’annuncio della sua scomparsa solo oggi. E sempre per suo desiderio non vi saranno cerimonie, pubbliche né private, né commemorazione né camera ardente.

Lascia la moglie Elena, accanto a lui sempre, anche nella lunga avventura della libreria antiquaria Palmaverde, chiusa nel 2006 e gestita insieme alla moglie dal 1948.

Roberto Roversi ci lascia appartato e discreto, come ha sempre vissuto. E’ stato un gigante della cultura italiana: a fianco di Pasolini e Leonetti nella redazione di Officina, a fianco di Lucio Dalla nella creazione di tre dei suoi album più belli e significativi per gli album ‘Il giorno aveva cinque teste’, ‘Anidride solforosa’ e, sotto pseudonimo, ‘Automobili’; poi anche per gli Stadio (‘Chiedi chi erano i Beatles‘, ma anche ‘Doma il mare, il mare doma’ dedicata a Maradona).

Scrittore di romanzi e di versi e ‘fogli sparsi’, come amava dire. Ma soprattutto a fianco di chiunque ne chiedesse il consiglio, una lettura, parole.

Il capo dello Stato, Giorgio Napolitano esprime in una nota la sua ‘commossa partecipazione al lutto del mondo della cultura e della città’ di Bologna per la perdita di un poeta, scrittore e intellettuale profondamente legato alla sua terra, sensibile interprete delle inquietudini e delle trasformazioni della nostra società’.Aspettavamo i suoi 90 anni per poterlo festeggiare, lui sempre così schivo e lontano dai riflettori della banale mondanità. Volevamo fargli sentire il debito di riconoscenza che questa terra aveva contratto con lui’. Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani. ”Era un intellettuale di profilo europeo, colto e curioso, un poeta appartato e allo stesso tempo un autore di testi per canzoni che ha lasciato un segno nella musica italiana, un organizzatore culturale che sapeva cogliere le novità del mondo’, sottolinea Errani. ‘Roberto Roversi era anche mosso da una fermissima passione civile e da un amore grande per Bologna, della quale era osservatore critico e spesso poco accomodante. Le istituzioni e il mondo della cultura dovranno trovare il modo più consono per rendere omaggio al suo lavoro e alla sua figura’.

I primi tre tweet sono di Lorenzo Jovanotti ‘se n’è andato il grande Roberto Roversi un innumerevole poeta . Scrisse anche Chiedi chi erano i beatles, Gianni Riotta ‘Dolore per la scomparsa del poeta Roberto Roversi autore di “Dopo Campoformio” e di Nuvolari x Dalla’ e l’attore Corrado Fortuna ‘Sta finendo il novecento. Roberto Roversi r.i.p.’

Su Twitter #chiedichieraroversi

http://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_Roversi

the Celebrity 100: è guerra fra le regine del pop, la più potente è J.Lo

Jennifer Lopez è ora la star più potente del mondo. Lo dice il magazine Forbes. L’attrice e cantante, 42 anni, si è aggiudicata il primo posto nella classifica delle celebrità più potenti del mondo, scalando quarantanove posizioni rispetto alla classifica dell’anno scorso, che aveva incoronato Lady Gaga.

Secondo il magazine Jenny from the Block, per la sua provenienza dal Bronx, si è guadagnata il primo posto in classifica anche per il numero di fan sui social media e gli incassi registrati nell’anno. Per Forbes l’ascesa rapidissima di Jennifer Lopez in classifica è dovuta al suo nuovo ruolo di giudice nel seguitissimo programma televisivo American Idol che le ha portato un guadagno di 52 milioni di dollari annui. J.Lo, che ha 6,6 milioni di followers su Twitter e 12 milioni di fan su Facebook, è anche il viso di molte campagne pubblicitarie, tra cui L’Oreal, Gilette e  Kohl’s.

Ferma al secondo posto Oprah Winfrey, che si aggiudica però il primato per quanto riguarda i guadagni: la conduttrice ha incassato più di tutte le altre star in classifica, con un guadagno di 165 milioni di dollari dal maggio dell’anno scorso. Terzo posto per il diciottenne Justin Bieber come lo scorso anno, con un guadagno di 55 milioni di dollari. Tra le new entry in classifica la cantante Rihanna, con un debutto niente male: i suoi 53 milioni di dollari incassati le valgono il quarto posto, una serie di hits musicali sempre ai primi posti delle classifiche mondiali e contratti pubblicitari con Nivea e Vita Coco.

Lady Gaga, incoronata l’anno scorso come la star più potente del mondo, scivola al quinto posto, con un guadagno di soli 52 milioni di dollari.

Un altro newcomer è Ashton Kutcher. L’attore è l’uomo più pagato della televisione americana per aver preso il comando in un programma che ha riscosso molto successo: Two and a Half Men. E’ anche un esperto investitore di tecnologia a entrare fra i primi in aziende come  SkypeSpotify Airbnb per il valore di $ 1 miliardo (787.395.000 in euro). Kutcher, che è una superstar di Twitter, ha ricevuto un sacco di attenzione dai giornali quest’anno, per la sua vita personale così come la sua professionale. Lo scorso autunno si è separato dalla moglie Demi Moore dopo sei anni. L’attore debutta al 51 ° posto con $ 24 milioni.

Full List: The Celebrity 100

http://www.forbes.com/sites/dorothypomerantz/2012/05/16/jennifer-lopez-tops-celebrity-100-list/
http://www.forbes.com/celebrities/ 

L’urlo di Munch e la tazza da te di Lady Gaga: le vendite della settimana dagli Stati Uniti al Giappone

Dopo Seul e le contestazioni religiose alla star antireligiosa per eccellenza, Lady Gaga torna a far parlare di sè con la vendita di un oggetto fetish. Non è L’urlo di Munch, battuto durante l’ultima asta Sotheby’s a New York qualcosa come 119,9 milioni di dollari, diventando l’opera più costosa al mondo, ma è comunque una notizia.

In Giappone è stata messa in vendita la tazza da te di porcellana con l’impronta del rossetto della pop star usata durante una conferenza stampa. Per possederla i suoi fan nipponici sono disposti a sborsare 38 mila euro. Si tratta della tazza di porcellana munita di piattino, utilizzata dalla pop star americana a Tokyo tre mesi dopo la devastazione seguita al terremoto e allo tsunami dell’11 marzo del 2011 e ha la scritta ‘Preghiamo per il Giappone’.

E sembra anche che qualche acquirente ci sia, disposto a spendere fino a 4 milioni di yen. E’ questo l’incredibile prezzo offerto a cinque giorni dalla chiusura della vendita online. I proventi saranno usati per consentire a giovani artisti giapponesi di studiare negli Stati Uniti. Si sono fatti avanti già 500 potenziali acquirenti.

Instancabile Lady Gaga,  a lavoro con un tour che a quanto pare continuerà a far discutere, arriva anche la notizia di un ruolo in Men in Black 3. L’artista internazionale comparirà nel film di Barry Sonnenfeld insieme a Will Smith e Tommy Lee Jones e Justin  Bieber.  Stefani Joanne Angelina Germanotta (vero nome di Miss Gaga) e Bieber saranno due alieni al fianco del regista Tim Burton, la cui presenza era già stata annunciata in precedenza.

Per assegnare L’Urlo il capolavoro del pittore norvegese sono bastati invece appena 12 minuti. Sette potenziali acquirenti si sono disputati l’opera stimata 80 milioni di dollari, rilanciando offerte che crescevano, superando i 10 milioni in un minuto. ‘Record mondiale‘ è stato invece l’urlo del banditore Tobias Meyer. L’urlo ha così superato Nudo, foglie verdi e busto di Picasso, che era stato venduto nel 2010 per 106,5 milioni di dollari.

Realizzato nel 1895, L’urlo venduto ieri era l’unica delle quattro versioni ancora nelle mani di un privato, il norvegese Petter Olsen, il cui papà era amico e sostenitore di Munch.

Blog at WordPress.com.