MotoGp Indianapolis: vince Pedrosa, Valentino solo settimo

L’undicesima gara MotoGP a Indianapolis eè stata vinta dallo spagnolo Dani Pedrosa (Honda), con 11 secondi di vantaggio su Jorge Lorenzo (Yamaha), terzo Andrea Dovizioso (Yamaha) che conquista il 4/o podio consecutivo della stagione. Ben Spies (Yamaha) ha rotto il motore mentre era in lotta con Pedrosa.

Gara deludente per l’unica Ducati di Valentino Rossi, settimo con un distacco di quasi un minuto, con Nicky Hayden fuori dalla gara per l’infortunio nelle prove ufficiali di sabato.

E’ stata una gara difficilissima, soprattutto all’inizio, perché tutti spingevano fortissimo – ha commentato Dani Pedroa. Sapevo di poter andare bene, sono rimasto tranquillo, poi ho imposto il mio ritmo. Una volta al comando, ho avuto solo un piccolo problema a una curva, ma sono riuscito a rimanere in pista. il finale è stato relativamente tranquillo’. Per Lorenzo ‘E’ stato invece un fine settimana complicato: Pedrosa è stato più costante in prova e in gara’. Ad Andrea Dovizioso giova l’aver conquistato ‘Un altro podio. Un altro risultato importante per noi, in una gara dura per come è fatto il circuito e per la temperatura, ha detto il pilota Yamaha. Purtroppo ho fatto una gara di alti e bassi, non sono stato perfetto come in altre occasioni e quando Spies ha rotto il motore mi sono un po’ contratto, perché non sapevo se avevo olio sulle gomme’.

Prossimo circuito Brno, il 26 agosto per il bwin Grand Prix Ceské republiky.

http://www.motogp.com/
https://cookednews.wordpress.com/2012/08/18/motogp-di-indianapolis-fondamentali-le-gomme-pedrosa-in-testa-su-casey-stoner-nel-day-1/

MotoGp di Indianapolis: ‘fondamentali le gomme’, Pedrosa in testa su Casey Stoner nel Day 1

INDIANAPOLIS Day 1. Il team Repsol Honda ha dominato la prima giornata di libere sul circuito di Indianapolis, dove domani è in programma la gara numero11 della MotoGp 2012. Dani Pedrosa ha chiuso in testa alla classifica tempi della prima giornata e Casey Stoner ha terminato in quinta posizione, dopo aver dominato le libere della mattina.

Come successo anche agli altri piloti, Pedrosa ha notato un netto miglioramento delle condizioni della pista nelle ore subito dopo il pranzo. ‘Al pomeriggio le condizioni della pista erano migliori e questo ci ha permesso di abbassare molto i tempi e di girare con le gomme dure, che hanno funzionato meglio delle morbide del mattino, ha spiegato lo spagnolo. I tempi continueranno ad abbassarsi durante il fine settimana, così dovremo continuare a lavorare sulla messa a punto della moto. Oggi abbiamo trovato una buona base, ma possiamo fare dei progressi in ogni area. Comunque la scelta delle gomme sarà fondamentale perché fa molto caldo’.

Nel pomeriggio sapevamo già quale direzione seguire, ma purtroppo siamo stati rallentati da alcuni inconvenienti alla moto – è il commento di Stoner – Sono uscito con la seconda moto, con la quale ho effettuato solo pochi giri. È stato un turno un po’ deludente, ma sappiamo quale lavoro dobbiamo svolgere’.

Indianapolis Motor Speedway:  Informazioni sul Circuito

Lunghezza: 4.216 m. / 2,620 miles, Larghezza: 16m. Curve a sinistra: 10. Curve a destra: 6. Il rettilineo più lungo: 872 m. / 0,542 miles

Costruito: 1909 e Modificato: 2007

La prima corsa motociclistica su questo tracciato è datata 14 agosto 1909, nel circuito ovale di circa 5 km, e nonostante i suoi 100 anni di storia, la MotoGP è giunta qui solo nel 2008.

Per celebrare questo evento sono state apportate varie modifiche, ma senza intaccare la leggenda dell’ovale. Il layout della pista, che si estende per 4.168km e che conta 16 curve, incorpora nel rettilineo principale anche parte dell’ovale, incluso il Brickyard.

Aggiornamento prove libere

Sono ancora le Honda le moto migliori sul circuito di Indianapolis. Nel terzo turno di prove libere della classe MotoGp Casey Stoner e Dani Pedrosa chiudono davanti a tutti. L’australiano ha fatto segnare 1’39”182, lo spagnolo 1’39”369. Terzo tempo per lo statunitense Ben Spies, seguito da Stefan Bradl e Andrea Dovizioso. Ottavo Valentino Rossi che ha fatto segnare 1.40.578 ed e’ 1,166″ da Stoner. Il campione del mondo ha preceduto di 187 millesimi l’altra Repsol Honda HRC di Dani Pedrosa. Ottimo terzo tempo per Ben Spies con la Yamaha Factory racing a due decimi, quindi il tedesco Stefan Bradl con la Honda LCR a mezzo secondo. Andrea Dovizioso con la Yamaha Tech 3 è quinto a 836 millesimi. Alvaro Bautista con la San Carlo Gresini Honda è sesto, ma con un ritardo di un secondo. In difficoltà è apparso Jorge Lorenzo con la seconda Yamaha ufficiale a 1″157 da Stoner. Dietro al maiorchino per soli 9 millesimi Valentino Rossi con la Ducati, quindi Cal Crutchlow con l’altra Tech 3 e Nicky Hayden con la Ducati.

Warm Up – Si corre questa sera alle 20:02 local time

Il migliore nel turno pre gara della classe MotoGp a Indianapolis è stato Ben Spies. Il pilota texano della Yamaha, che ieri era caduto procurandosi numerose contusioni, ha beffato nel finale il poleman Dani Pedrosa (Honda) col tempo di 1’39”275, mentre lo spagnolo si è fermato a 1’39”582. Terzo Jorge Lorenzo (Yamaha). Quinto Andrea Dovizioso, 9° Valentino Rossi a 1”275 da Spies. Casey Stoner, caduto ieri, ha preso regolarmente parte al warm up finendo sesto.

http://www.motogp.com/it
https://cookednews.wordpress.com/2012/08/10/motogp-valentino-rossi-e-ducati-al-divorzio-il-pilota-torna-a-correre-con-yamaha/

MotoGp: Valentino Rossi e Ducati al divorzio. Il pilota torna a correre con Yamaha

Español: Valentino Rossi en el Gran Premio de ...

Español: Valentino Rossi en el Gran Premio de España de Montmeló de 2007. (Photo credit: Wikipedia)

Ducati e Valentino Rossi al divorzio. Si concluderà alla fine del campionato del mondo di MotoGp del 2012 il rapporto tra il pilota e la casa bolognese, che conferma in un comunicato.

Contestualmente Yamaha fa sapere che nelle prossime due stagioni Valentino Rossi tornerà a correre per la casa giapponese. ‘E’ con grande piacere che Yamaha Motor Co. Ltd conferma la firma di Valentino Rossi per il Team Yamaha Factory Racing MotoGP per le stagioni 2013 e 2014′, suggerisce una nota.

 ‘In attesa che il motomondiale si rimetta in azione per il Gran Premio di Indianapolis del 19 agosto – si legge nella nota diffusa dalla casa di Borgo Panigale – Ducati comunica che alla fine del Campionato del Mondo MotoGP 2012 si concluderà il rapporto di collaborazione con Valentino Rossi. Ducati fa gli auguri al pilota italiano per le nuove sfide che andrà ad affrontare, continuando nel frattempo a mettere in campo tutte le sue energie per condividere un finale di stagione in crescita’.

‘Le corse  fanno parte del Dna Ducati da sempre – prosegue il comunicato – e, mai come in questo momento, sono parte integrante dello sviluppo del prodotto e del brand di Borgo Panigale. Tutto questo in completo accordo con Audi che condivide la linea strategica dell’azienda legata ad un impegno sempre più concreto e importante nelle competizioni’.

Ducati, dopo aver recentemente rinnovato l’accordo con il pilota americano Nicky Hayden, ‘sta completando la definizione della squadra che gareggerà nel Campionato del Mondo 2013, certi di poter contare su team e moto in grado di competere e misurarsi ai massimi livelli’.

E intanto che Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa e Casey Stoner si giocano il titolo 2012 in questa seconda parte di stagione di MotoGp, resta da chiedersi chi andrà al posto del pluripremiato Valentino Rossi?

http://www.ducati.it/
http://www.yamaha-racing.com/Racing/
https://cookednews.wordpress.com/2012/07/15/motomondiale-del-mugello-vince-jorge-lorenzo-secondo-sul-podio-pedrosa-terzo-dovizioso/
http://www.motogp.com/it
https://twitter.com/ValeYellow46

Create a free website or blog at WordPress.com.