J.K. Rowling vende casa

J.K. Rowling vende casa. L’incantevole dimora del 19esimo secolo, che conta otto stanze da letto, giardino da sogno e un gran numero di cornici e camini antichi, ed è quella in cui ha scritto Harry Potter è situata nella zona residenziale di lusso di Merchiston, Edimburgo, ed è sul mercato per 2,25 milioni di sterline (alias 2,8 milioni di euro).

Qui – scrive il Telegraph che riporta la notizia – sono stati scritti almeno quattro dei sette romanzi della celebre saga di Harry Potter. Chi tuttavia si aspettasse di acquistare un immobile pieno di ‘Rowling-abilia’ rimarrà deluso, perché tutte le tracce della 47enne autrice nata a Yale, vicino a Bristol, sono scomparse.

L’autrice di ‘the Casual Vacancy’, il primo romanzo per adulti della Rowling, e la sua famiglia, il marito Neil, le figlie Jessica e Mackenzie e il figlio David, hanno lasciato la casa in via Abbotsford Park più di due anni fa, per trasferirsi in un maniero da 2 milioni di sterline nei pressi della capitale scozzese.

Advertisements

Dark Knight Rises è record di incassi: la sparatoria di Denver non delude il botteghino

(Street art a Madrid)

Show must go on,  dicono gli americani. Anche dopo una sparatoria da 14 morti e decine di feriti, forse 50. Va al super eroe dei fumetti il ‘the second-best’, il secondo miglior film di mezzanotte di tutti i tempi, un premio della giuria fuori da quanto accaduto al Century di Aurora, in Colorado e all’impatto che la tragedia di Denver avrà sul botteghino.

Christopher Nolan è soddisfatto del business record di mezzanotte realizzato con il suo ultimo capolavoro che ha l’uomo pipistrello protagonista. The Dark Knight Rises deve ora affrontare il difficile compito di confrontarsi con ciò che è avvenuto all’Aurora Town Center di Denver, delle persone uccise e di quelle ferite dall’uomo mascherato e piuttosto reale, James Holmes.

Finora, la Warner Bros. non ha comunicato alcuna intenzione di cambiare il piano di distribuzione del film. The Dark Knight Rises ha aperto alle 12:01 am di venerdì (le 8, secondo l’ora italiana) in oltre 3.700 sedi in tutti gli Stati Uniti, incassando un record da 30,6 milioni dollari (più di 250mila euro). Questo è il secondo miglior numero – the second best – di tutti i tempi, eccetto l’ultimo Harry Potter (43,5 milioni dollari).

Da mezzogiorno di venerdì – dodici ore dopo la sparatoria in Colorado – The Dark Knight Rises sarà in più di 4.400 sale in Nord America.

Gli addetti ai lavori non hanno sentito parlare di alcuna chiusura da parte dei theatres, ma stanno osservando che impatto sta avendo la sparatoria sugli incassi al botteghino.

‘La società è sconvolta, ma tutto sta procedendo come previsto’, ha detto un dirigente Warner.

Dalla Warners riferiscono che la sparatoria è stato un incidente isolato e che The Dark Knight Rises sta andando forte anche con gli spettacoli del mattino e dopo la première di mezzanotte. Il film ha battuto l’incasso da 30,2 milioni dollari di The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1 , che ha anche avuto il vantaggio di essere distribuito in 3D.

Warner, insieme con i proprietari del teatro la Cinemark e alla Motion Picture Association of America, ha offerto le sue condoglianze alle famiglie delle vittime in una dichiarazione ufficiale.

La National Association of Theater Owners ha rilasciato una dichiarazione, dicendo che sta lavorando a stretto contatto con le agenzie locali di polizia e per la revisione delle procedure di sicurezza.

‘A nome di tutti i membri e il personale della National Association of Theater Owners, l’associazione nazionale dei proprietari dei teatri, i nostri cuori e le preghiere vanno alle vittime di questo atto spregevole e alle loro famiglie. Siamo grati per la risposta rapida ed efficace da parte del personale di polizia e di quello di emergenza’ ha detto la NATO. ‘La sicurezza degli ospiti è, e continuerà ad essere una priorità per i proprietari dei teatri. Membri della NATO stanno lavorando a stretto contatto con le agenzie locali di polizia e per la revisione delle procedure di sicurezza’.

Nel 1999, gli incassi di The Matrix non hanno risentito di una sparatoria all’interno di un teatro, che ha fatto tre vittime.

https://cookednews.wordpress.com/2012/07/20/batman-premiere-in-14-muoiono-a-denver-dove-un-pazzo-spara-sulla-folla/
https://cookednews.wordpress.com/2012/07/20/il-killer-di-denver-ha-un-nome-e-un-volto-james-holmes-24-anni-e-un-ex-studente-di-medicina/

Mtv Movie Awards: vincono i vampiri di ‘Twilight’ e ‘Hunger Games’. Miglior cast a ‘Harry Potter’

Lunga vita ai vampiri. Anche quando sono all’ultimo episodio della saga. Stiamo parlando di ‘Twilight’, che con un cast praticamente infallibile anche quando emigra in altri film, vince anche su ‘Hunger Games‘, a cui la giuria degli Mtv Movie Awards ha comunque attribuito molti premi.

Durante la premiazione, al Gibson Amphitheatre di Universal City, in California, la nuova saga diretta da Gary Ross e tratta dalla famosa trilogia di romanzi di Suzanne Collins si è portata a casa ben quattro secchielli dorati di pop corn.  Migliore interprete femminile a Jennifer Lawrence, Migliore interprete maschile a Josh Hutcherson, Miglior combattimento (Hutcherson-Lawrence) e Miglior trasformazione di Elizabeth Banks nel ruolo di Effie.

The Best Movie, il premio più importante è andato però a ‘Breaking Dawn-Part 1’  (il 2 lo potremo vedere il 16 novembre prossimo). Al quarto capitolo della saga di ‘Twilight’ è stato assegnato anche il riconoscimento per il ‘Miglior bacio’ tra Robert Pattinson e Kristen Stewart. La coppia è reduce da Cannes, dove Pattison veste i panni di un giovane miliardario in ‘Cosmopolis’, ultimo lavoro del regista David Cronenberg mentre Kristen Stewart è nel cast di ‘On the road’. 

Poco o nulla per gli altri film candidati: ad ‘Harry Potter‘ è andato il premio per il miglior cast, Jennifer Aniston ha vinto il ‘Best On-Screen Dirtbag‘, ovvero miglior farabutto sullo schermo per il suo ruolo in ‘Horrible boss‘, e Shailene Woodley per la migliore prima performance in ‘Paradiso Amaro‘, il film indipendente con protagonista George Clooney.

Cruda e cinica battuta d’apertura per il satiro presentatore Russell Brand, sul matrimonio lampo con la popstar Katy Perry: ‘L’ultima volta che sono stato agli Mtv Movie Awards ho finito per sposare qualcuno che era alla cerimonia, quindi stasera terrò gli occhi aperti, alla ricerca della mia prossima moglie’.

Lo show è poi proseguito con il premio alla carriera, assegnato da Joe Perry e Steven Tyler degli Aerosmith a Johnny Depp. ‘Praticamente un invito a uscire dal mercato degli awards – ha commentato l’attore – viene dato a chi ha fatto ormai troppo’.

MTV Movie Awards

MTV Movie Awards (Photo credit: Wikipedia)

Ed ecco gli awards assegnati ieri

Movie Of The Year – ‘The Twilight Saga: Breaking Dawn – Part 1′
Best Hero – Harry Potter, ‘Harry Potter And The Deathly Hallows – Part 2
Best Kiss – Robert Pattinson E Kristen Stewart, ‘The Twilight Saga: Breaking Dawn – Part 1
Best Female Performance – Jennifer Lawrence,’The Hunger Games’
Best Male Performance – Josh Hutcherson, ‘The Hunger Games’
Best Comedic Performance – Melissa Mccarthy, ‘Bridesmaids’
Best Music – Lmfao ‘Party Rock Anthem’ (21 Jump Street)
Best On-Screen Transformation – Elizabeth Banks,’The Hunger Games’
Best Gut-Wrenching Performance – ‘Bridesmaids’: Kristen Wiig, Maya Rudolph, Rose Byrne, Melissa Mccarthy, Wendi Mclendon-Covey & Ellie Kemper
Best Cast -‘Harry Potter And The Deathly Hallows, Part 2′
Best On-Screen Dirtbag – Jennifer Aniston,’Horrible Bosses’
Breakthrough Performance – Shailene Woodley,’The Descendants’
Mtv Trailblazer Award – Emma Stone
Mtv Generation Award – Johnny Depp

http://www.comingsoon.it/News_Articoli/Recensioni/Page/?Key=13302
http://movies.mtv.it/movieawards 

Related articles

Create a free website or blog at WordPress.com.