Nubifragio a Lipari, da Twitter le foto

Stato di calamità per il nubifragio che si è abbattuto quest’oggi sulle Eolie. Il maltempo ha colpito soprattutto Lipari. Si è trattato, spiegano i metereologi, di una vera e propria alluvione lampo, provocata dal mare molto caldo nel basso Tirreno e dall’ondata di maltempo in atto sull’Italia. La pioggia torrenziale ha colpito la più grande delle Eolie, che già a inizio mese era stata oggetto di nubifragi. Adesso le precipitazioni sfiorano i 200mm mensili, +600% rispetto alla media pluviometrica mensile.

A causa del nubifragio, si è allagata la scuola media e 200 ragazzi hanno trovato riparo al primo piano dell’istituto. A Canneto il torrente con il fiume in piena ha sommerso una decina di auto. Strade invase dalla pioggia.

Sempre a Canneto, nella zona di Calandra, è sceso a valle un fiume di detriti di pomice e anche un bus carico di passeggeri, e qualche turista è rimasto impantanato.

A seguito degli eventi calamitosi abbattutisi sul territorio comunale, il sindaco Marco Giorgianni ha disposto la chiusura delle scuole a tutela della pubblica e privata incolumità e per le motivazioni di sicurezza e di Protezione civile.

Da Twitter commenti e le prime foto dell’alluvione. Dal social network: ‘A #Lipari non hanno aspettato che arrivasse la Protezione Civile. Cittadini subito a lavoro dopo l’#alluvione‘,  ritwittato 204 volte. La foto mostra le persone a lavoro.

G8 Genova 2001: cinque condanne definitive e un nuovo processo

Ridotte dalla Cassazione le pene alla maggior parte dei no global imputati per le devastazioni del G8 di Genova 2001. La sentenza di condanna è ora diventata definitiva per cinque dei dieci imputati accusati di vandalismo. La Corte suprema ha annullato con rinvio ad altra sezione della Corte d’Appello di Genova, la pena inflitta a cinque no global, perché ci sia una nuova valutazione sul diniego dell’attenuante di ‘aver agito per suggestione di una folla in tumulto‘.

Carlo Arculeo, Antonino Valguarnera, Luca Finotti, Dario Ursino e Carlo Cuccomarino sono i cinque attivisti per i quali la Cassazione ha deciso il rinvio. La loro posizione dovrà dunque essere riesaminata. Annullata senza rinvio invece la condanna per Marina Cugnaschi, Vincenzo Vecchi, Luca Finotti e Francesco Puglisi per il solo reato di detenzione di molotov, con sconto di pena compreso tra un anno e nove mesi. Le uniche condanne confermate sono quelle di Ines Morasca (6 anni e 6 mesi) e Alberto Funaro (10 anni).

L’accusa di devastazione – Anche se alcune delle pene inflitte ai dieci no global saranno ridotte, la Cassazione ha confermato in sostanza l’accusa di devastazione e saccheggio formulata dalla magistratura genovese per i danneggiamenti provocati durante il vertice genovese del G8 2001.

‘Ho sempre sostenuto che le condanne comminate in appello per quei 10 ragazzi erano aberranti. Adesso voglio capire se è caduta l’accusa di associazione finalizzata alla devastazione e saccheggio’. Così Giuliano Giuliani, padre di Carlo Giuliani, il ragazzo ucciso a Genova durante il G8 del 2001, ha commentato la decisione della Cassazione.

‘Hanno caricato su un manipolo di ragazzi la responsabilità totale di quello che successe allora – ha detto Giuliani – e il computo delle pene fu addirittura più alto di quelle comminate per i massacri della caserma Diaz. La cosa che mi preoccupa è l’accusa di associazione: una norma del codice Rocco recuperato in un’aula di tribunale dell’Italia democratica per giustificare una cosa assurda’.

http://www.10×100.it/
https://cookednews.wordpress.com/2012/07/06/diaz-11-anni-dopo-nuove-nomine-ai-vertici-manganelli-e-il-momento-delle-scuse/

E’ freestyle l’MTV Days di quest’anno

MTV's original 1981 and revised 2009 logos bot...

MTV’s original 1981 and revised 2009 logos both feature dynamic patterns and images (Photo credit: Wikipedia)

E’ freestyle, cioè improvvisato. E’ lo stile scelto per l’edizione 2012 degli MTVDays di quest’anno, che si terranno in Piazza Castello  giovedì 28, venerdì 29 e sabato 30 giugno, con un cast d’eccezione. A salire sul palco dei Music Television days saranno i Litfiba,  Club Dogo, Nina Zilli, Emma, Fedez, Julia Lenti, Bianco nella serata di venerdì e Benny Benassi, Negrita, Giorgia, Marco Mengoni, Emis Killa, Il Cile, Heike Has The Giggles il sabato. Padroni di casa di questa edizione 2012, Marracash, la Iena Angela Rafanelli e il freestyle vincitore del primo Mtv Spit, Ensi.

E se, dopo il debutto televisivo come presentatore di Spit, Marracash sarà il master of ceremony dell’evento, con incursioni più o meno imprevedibili nel backstage in cerca di curiosità da tweettare sul web ed esibizioni live con Nina Zilli e Benny Benassi, toccherà alla iena Angela Rafanelli, ex conduttrive di Loveline raccontare i retroscena di questi MTV Days 2012. Rafanelli, filo diretto tra telespettatori, artisti e fan intervisterà a caldo gli artisti al termine dei loro live set, per raccogliere emozioni e impressioni.

Toccherà al vincitore della prima edizione di MTV Spit, Ensi, intervenire dal pubblico e scaldare la platea con il suo freestyle. Ensi salirà sul palco degli MTV Days insieme ai Club Dogo.

MARRACASH, ANGELA RAFANELLI E ENSI @ MTV DAYS!

http://mtvdays.mtv.it/
https://www.facebook.com/mtvitalia
https://twitter.com/#!/mtvitaly 

Create a free website or blog at WordPress.com.