Fabio Capello è il nuovo ct della nazionale russa

E’ arrivato a Mosca Fabio Capello, il nuovo commisario tecnico della nazionale moscovita. L’ex ct in carica nel Regno Unito ha incontrato i rappresentanti della Federcalcio russa. Capello, friulano potrebbe diventare il nuovo allenatore della Russia.

Il tecnico italiano è andato a trattare il nuovo ingaggio per tornare ad allenare. Non è il primo italiano accostato all’incarico. Nella lista c’è anche Marcello Lippi, mentre Roberto Mancini ha declinato l’invito milionario. Saranno comunque inoltrati altri potenziali ct.

Lo ha annunciato a ‘Russia Uno’ il ministro dello Sport russo, Vitali Mutko. ‘Capello – ha detto Mutko – potrebbe essere una buona occasione per la Nazionale russa perché sa vincere, come sappiamo dalla sua storia. È al livello di Guus Hiddink‘.

L’allenatore ed ex ct della nazionale inglese non è l’unico italiano a essere stato accostato alla panchina della Russia: si era parlato anche di Marcello Lippi che allena a Shanghai e di Roberto Mancini, a cui era stata proposta una cifra da capogiro. Mancini ha preferito rinnovare con il Manchester City.

L’offerta fatta al Mancio è stata di sei anni su una base di 7,2 milioni di euro a stagione, perciò è pensabile che anche per Capello si sia considerato lo stesso budget. A colloquio avvenuto saranno resi noti i dettagli.

Insieme a Capello ci sarebbero altri possibili candidati. Lo ha reso noto lo stesso ministro Mutko. ‘L’incontro c’è stato – spiega – Ma penso che nei prossimi giorni seguiranno altri candidati’ ha detto ai giornalisti.

Tra loro potrebbero esserci gli spagnoli Pep Guardiola e Rafa Benitez.

Euro2012 quarti di finale: l’Inghilterra che affronterà l’Italia

 Sarà l’Inghilterra l’avversaria dell’Italia nei quarti di finale di Euro 2012. La nazionale di Roy Hodgson ha sconfitto 1-0 l’Ucraina a Donetsk e si è qualificata come prima del Girone D: decisiva la rete di Rooney, al rientro dalla squalifica, al 48′. Il giudice di porta non ha assegnato il gol del pari a Devic, nonostante la palla avesse oltrepassato la linea.

Passa alla seconda fase anche una brutta Francia, battuta seccamente dalla Svezia per 2-0. Il vantaggio degli scandinavi è stato realizzato da Ibrahimovic con una splendida volée. Raddoppio nel recupero di Larsson. I transalpini affronteranno la Spagna campione in carica.

L’Inghilterra che affronterà l’Italia, favorita a Europei e Mondiali, non riesce mai a esprimere tutto il suo potenziale (secondo alcuni perché in Inghilterra si gioca troppo e i giocatori arrivano stremati a giugno). Agli Europei al massimo è arrivata in semifinale (nel 1968 e nel 1996, in casa).

Anche l’allenatore italiano Fabio Capello, che in carriera ha vinto tutto coi club, si è dovuto arrendere e si è dimesso lo scorso febbraio. Ora alla guida della nazionale c’è un altro allenatore molto conosciuto in Italia, l’inglese Roy Hodgson, l’anno scorso esonerato dal Liverpool dopo una serie di brutti risultati.

A pochi giorni dal torneo, tra l’altro, si sono infortunati giocatori molto importanti come Frank Lampard, Gareth Barry e Gary Cahill, che sono già tornati a casa. Non è una buona Inghilterra, insomma: ma hanno sempre giocatori di livello mondiale in ogni reparto – John Terry, Steven Gerrard, Wayne Rooney – e quindi va’ a sapere.

http://www.uefa.com/uefaeuro/index.html

Related articles

Create a free website or blog at WordPress.com.