Mtv Spit Mixtape: il meglio del freestyle italiano dallo show battle di quest’anno


E’ possibile ascoltarlo subito oppure decidere di aspettare il prossimo 6 luglio, quando sarà free sul sito della www.tempidurirecords.it E’ l’MTV Spit Mixtape, il meglio della scena rap italiana presentato quest’anno per la prima volta su MTV Italia Music Television da Marracash, oggi alle prese con la prima giornata di Mtv Days 2012, dopo l’opening party di ieri (dalla mezzanotte alle 3) alla Reggia di Venaria Reale. Ad animare la festa di apertura sono stati i principali esponenti della musica dance ed elettronica italiana: Stylophonic, Andro Id from Negramaro, Two Fingerz, Power Francers, Dj Aladyn, Salmo & Dj Slait e Useless Wooden Toys.

Dall’intro all’outro del rapper della Barona, passando per le migliori rime, inediti e freestyle, la tracklist da 28 pezzi raccoglie il meglio di Marracash speaker tv e presentatore di talenti come DJ Double S, Dari, Moreno, Kenzie, Dank, Noema, Kiave, Rancore, Clementino, Loop Luna, Fred De Palma, Nitro e Ensi, incoronato nuovo King del freestyle da una giuria fissa composta dal producer Musta Five, il cantautore Nicolò Agliardi e il rock ‘n roll rapper J-Axa cui di volta in volta si sono aggiunti gli special guest, Morgan, Max Pezzali degli 883, Filippo Tini e altri artisti della musica italiana, Clob Dogo, Fabri Fibra e Francesco Sarcina de Le Vibrazioni.

Anche Ensi, vincitore di questa prima edition di  MTV Spit battle hip hop dell’anno, sarà impegnato agli Mtv Days. Marracash è nel posto. Tutto pronto per gli MTV Days, il 29 e 30 giugno dalle 19.30 su MTV

 Il link al quale è possibile scaricare l’MTV SPIT MIXTAPE <<<

http://mobile.mtv.it/tv-shows/mtv-spit/mtv-spit/
https://cookednews.wordpress.com/2012/06/18/e-freestyle-lmtv-days-di-questanno/ 

Advertisements

Terremoto: il 25 giugno concerto a Bologna con Emilia Live e il 15 settembre a Reggio. Vasco dice no

Il 25 giugno allo stadio dall’Ara di Bologna molti artisti emiliano romagnoli, entreranno in campo per la solidarietà alle popolazioni terremotate portando con le loro canzoni un messaggio di speranza e un contributo concreto per la ricrescita e il ritorno alla normalità delle zone colpite, e con loro la Regione Emilia-Romagna, promotore dell’evento, il comune di Bologna, Rai, agenzie, enti e radio.

Fra le voci dell’Emilia Romagna che canteranno con un incasso che sarà devoluto per la ricostruzione delle zone danneggiate dal sisma non ci sarà Vasco Rossi. Il rocker di Zocca, in provincia di Modena questa volta ha detto no.

Vasco Rossi, che ha già fatto una donazione il 31 maggio scorso, non parteciperà al concerto benefico per i terremotati perché dice ‘È un modo poco costoso e poco faticoso di fare del bene’. E mentre su Facebook i fan si dividono, raggiungendo quota tremila in pochi minuti, Laura Pausini annuncia che  devolverà l’incasso del concerto di questa sera all’Arena di Verona.

Il Concerto per l’Emilia, nato su proposta del consigliere regionale Marco Barbieri, subito raccolta dall’assessore regionale alla cultura Massimo Mezzetti, ha trovato in Beppe Carletti, la persona giusta per chiamare a raccolta gli artisti. Ad oggi hanno aderito Paolo Belli, Samuele Bersani, Luca Carboni, Caterina Caselli, Cesare Cremonini, il flautista reggiano Andrea Griminelli, Francesco Guccini, Luciano Ligabue, Andrea Mingardi, Modena City Ramblers con Cisco, Nek, Nomadi, Laura Pausini, Stadio e Zucchero, che parteciperanno a titolo gratuito. Il concerto, presentato da Fabrizio Frizzi, sarà trasmesso in diretta su Rai 1 in prima serata. Ogni artista canterà due brani. L’organizzazione dell’evento è affidata ad Assomusica, associazione degli organizzatori e dei produttori di spettacoli di musica dal vivo. ‘E’ importante – ha sottolineato il presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani – che non si spengano i riflettori sulle zone terremotate e da questo punto di vista il contributo degli artisti attraverso la loro arte e’ fondamentale, Con questo intento è previsto un altro concerto il 15 settembre al Campo Volo (Reggio Emilia) con artisti italiani’.

Il numero per l’sms 45500 rimarrà attivo, oltre il mese previsto, attraverso una proroga, per consentire un ulteriore sviluppo della solidarietà anche in seguito al concerto. Il biglietto per accedere allo spettacolo costa 30 euro ed è acquistabile a partire dalle 12 di oggi, tramite il circuito Ticketone, il circuito Booking show, Charta viva ticket.


Create a free website or blog at WordPress.com.