Il top video di oggi su Twitter festeggia i 50 anni del primo singolo dei Beatles, ‘Love me do’

P.S. I Love You (The Beatles song)

P.S. I Love You (The Beatles song) (Photo credit: Wikipedia)

Il top video di oggi su Twitter festeggia i 50 anni dei Beatles con ‘Love me do’ il primo 45 giri. ‘Love Me Do‘ usciva esattamente 50 anni fa il 5 ottobre del 1962. In 8 anni di attività, 13 album e 5 film i Beatles hanno segnato una rivoluzione nella storia della musica mondiale.

Il  quartetto formato da John Lennon, Paul Mc Cartney, George Harrison e Ringo Starr in meno di otto anni (la dichiarazione ufficiale dello scioglimento della band è del 10 aprile 1970), ha tracciato un’epoca nella musica, nel costume, nella moda e nella pop art. I Fab Four sono ritenuti, a distanza di 50 anni, un fenomeno di comunicazione di massa di proporzioni mondiali facilmente riscontrabile ancora oggi in tutto il mondo.

Il 5 ottobre 1962 usciva il primo 45 giri dei Beatles, ‘Love Me Do’ (con ‘PS I love you’ come retro), prima pubblicazione ufficiale di un gruppo che aveva avuto il suo battesimo un paio di anni prima ad Amburgo. La storia musicale dei quattro ragazzi di Liverpool è fatta di oltre 200 canzoni scritte fra il 1962 e il 1970.

 Beatles pubblicarono in totale 13 album registrati negli storici Abbey Road Studios (considerando anche il doppio EP di Magical Mystery Tour che entrò a far parte della discografia ufficiale solo successivamente) e la loro filmografia comprende cinque film: ‘A Hard Day’s Night‘, ‘Help!’, lo stesso ‘Magical Mystery Tour’, il film d’animazione ‘Yellow Submarine‘ e ‘Let It Be’, con la testimonianza del loro famoso ultimo concerto sul tetto della Apple.

#TheBeatles

Advertisements

Condannate e premiate: alle Pussy Riot il Premio per la Pace, sarà consegnato da Yoko Ono

English: John Lennon and Yoko Ono

English: John Lennon and Yoko Ono (Photo credit: Wikipedia)

Alle Pussy Riot, ovvero le giovani musiciste punk russe condannate in patria, ad agosto, per ‘incitamento all’odio religioso’, arriva addirittura un ‘Premio per la Pace’.

Ad assegnarglielo Yoko Ono in persona, la vedova di John Lennon. Il premio ‘LennonOno’, che la vedova dell’ex Beatles ideò nel 2002 in memoria dell’attivismo del marito, sarà consegnato domani durante una cerimonia a New York a Pyotr Verzilov, consorte di Nadia Tolokonnikova, una delle tre Pussy Riot che ancora si trovano agli arresti. La notizia arriva direttamente da Amnesty International.

Il premio è  biennale e sarà assegnato anche ad altre 4 persone, tra le quali Rachel Corrie, pacifista americana che nel 2003 fu travolta e uccisa da un bulldozer israeliano a Rafah, nel corso di una manifestazione.

La cerimonia a New York si terrà a dieci giorni dal processo d’appello, che inizierà l’1 ottobre a Mosca. Le tre ragazze sono state condannate a due anni di carcere per una ‘preghiera anti-Putin‘.

‘Ringrazio le Pussy Riot per la loro azione che porterà la libertà di espressione a tutte le donne’, ha detto in un comunicato Yoko Ono.

https://cookednews.wordpress.com/2012/08/17/pussy-riot-condannate-le-punk-rock-antagoniste-dellest-asiatico-colpevoli-di-vandalismo-e-istigazione-allodio/
http://www.amnesty.it/
http://www.amnesty.org

Il resoconto storico di Associated Press del 27 agosto

Ecco cosa è accaduto nel mondo, oggi 27 agosto, secondo una delle agenzie di stampa più famose al mondo, l’Associated Press.

‘Highlights of this day in history – dice l’agenzia con un video pubblicato sul canale official di YoutubeKrakatoa erupts in South Pacific; President Lyndon Johnson and Mother Teresa born; America‘s first successful oil well; Britain’s Lord Louis Mountbatten killed; Beatles manager Brian Epstein dies. (Aug. 27)’.

E’ soltanto il 27 agosto.

http://www.youtube.com/user/AssociatedPress?feature=g-all-u

Blog at WordPress.com.