E’ morto Stéphane Hessel, l’autore di ‘Indignatevi!’

el-grito-de-guerra-de-stephane-hessel-llega-a-espana.thumbnailStéphane Hessel autore di Indignatevi! è morto nella notte tra il 26 e il 27 febbraio all’età di 95 anni.

Hessel era nato a Berlino nel 1917 da una famiglia ebraica. Aveva partecipato alla resistenza francese e dopo la guerra aveva lavorato alle Nazioni Unite, ed era stato uno dei principali redattori della Dichiarazione universale dei diritti umani.

Nel 2010 aveva pubblicato Francia il pamphlet Indignatevi!, un appello all’indignazione globale tradotto in tutto il mondo e diventato un fenomeno editoriale, vendendo più di due milioni di copie.

Hessel voleva rivolgersi soprattutto ai giovani, invitandoli a occuparsi di una causa civile: ‘Cercate e troverete, le cause per indignarsi sono molte’, aveva scritto nella sua esortazione a indignarsi ma soprattutto a impegnarsi per una società migliore: ‘L’interesse generale deve prevalere sull’interesse particolare, l’equa distribuzione delle ricchezze create dal mondo del lavoro prevalere sul potere del denaro’, si legge ancora nel libro.

Nel 2011 Hessel era stato invitato come ospite all’evento della Biennale Democrazia di Torino, dove aveva incontrato i giovani delle associazioni del territorio. Ecco un messaggio che aveva lasciato:

(Fonte Internazionale)

Advertisements

Vasco Rossi di nuovo in clinica: lo staff ‘Sono controlli di routine’

Vasco Rossi è di nuovo ricoverato nella clinica di Villalba dove è stato curato più volte dall’estate 2011. La conferma è arrivata da Tania Sachs, portavoce dell’artista, che parla di ‘controlli di normale routine. Il suo ricovero era già previsto. Non è stato trasportato in elisoccorso, ma ha viaggiato in auto’.

La precisazione è arrivata dopo la notizia diffusa dal Resto del Carlino. Il quotidiano aveva parlato infatti di un trasferimento d’urgenza in elicottero, dalla Puglia a Bologna, a causa di problemi respiratori. Un malore che ha raggiunto il rocker emiliano durante una vacanza in Puglia.

Il popolare rocker di Zocca era tornato a cantare l’8 settembre alla discoteca ‘Cromie’ di Castellaneta Marina (Taranto). Aveva cantato dieci canzoni, le prime tre solo con la sua chitarra: in tremila erano lì per acclamato senza sosta. Ad annunciare il suo ritorno sul palco era stato proprio lui: il Balsco lo aveva infatti comunicato con un ‘clippino’ su Facebook, con lo pseudonimo di Jack le Fou. Il cantante dopo il concerto era rimasto ancora in ferie in Puglia.

Dal suo staff precisano: ‘Il suo ricovero era già previsto. Non è stato trasportato in elisoccorso, ha viaggiato in auto’.

https://cookednews.wordpress.com/2012/05/24/susanna-videoclip-pirata-vasco-pubblica-a-sorpresa-il-nuovo-video-su-facebook/

Blog at WordPress.com.