Melt! Festival First out 2014

brodinski

First Out 2014

Portishead, Röyksopp & Robyn (Do It Again 2014), Moderat, Fritz Kalkbrenner, Haim, Metronomy and many more confirmed.

Preparations for this year’s Melt! Festival, which takes place from 18th to 20th July in Ferropolis, are well underway. But before we will reveal the first 40+ acts, we want to say thank you to all of you who helped us win the »Best Medium-Sized Festival« award in the Festival Awards Europe. Your votes were very much appreciated. So now for some exciting news for all of you who have been eagerly awaiting our first line-up announcement as we can reveal the first names to play beneath the impressive coal-mining diggers in the ›City of Iron‹.

We’re thrilled to confirm that Portishead will be honouring us with an exclusive performance under the Ferropolis night sky this year. Since the mid-90s, the legendary Bristolian three-piece has been shaping the musical landscape, capturing the zeitgeist with the distinguished sound of its debut »Dummy« and the self-titled sophomore album. In 2008, Portishead returned with »Third« and an exciting avant-garde approach, once more challenging the boundaries of contemporary music.

Once again, Röyksopp and Robyn joined forces and went back into the studio together. Merging the best of both worlds, Röyksopp & Robyn Do It Again 2014 will fortunately make its Germany exclusive stopover at Melt! this year. An energetic blast of Scandinavian electro pop is coming our way.

Last year, only a few weeks before the release of their second album, »Moderat II«, Moderat got behind the decks at our Melt!Selektor Stage. After having almost completely sold out their upcoming tour, you’ll get another chance to see them live in Ferropolis this summer. We’re also delighted to welcome Fritz Kalkbrenner back to the fold, one of the Melt! enthusiasts since day one. Dragging glittery 80s pop into the 21stcentury, Haim will be travelling all the way from sunny LA to the Melt! peninsula. Arriving from the UK, Metronomy will be presenting their fourth album, »Love Letters«. The Melt!Selektor Stage as well as residentEllen Allien and her Bpitch crew will join us once more while the directional house imprint, Innvervisions, will celebrate its first special with label bosses Âme (DJ-Set) and Dixon plus Mano Le Tough, Marcus Worgull, Recondite (live), Kim Ann Foxman (DJ-Set) and more.

Tickets to this year’s Melt! Festival, tickets to our pre-party with Bonaparteas well as many other accommodation specials are available under www.meltfestival.de/tickets.

What we have here is roughly a third of our line-up so far. So keep checking back on our website, further acts will be announced soon!

Confirmed acts so far

Erol Alkan B2B Daniel Avery | Baauer | Bilderbuch | Bonaparte | Boys Noize | Breach | Brodinski | Chet Faker | Chromeo | Dillon | Dusky | Ellen Allien | FM Belfast | Fuck Buttons | Gesaffelstein (DJ-Set) | Innervisions Special feat. Âme (DJ-Set), Dixon, Kim Ann Foxman (DJ-Set), Mano Le Tough, Marcus Worgull, Recondite (live) and more | Jackson & His Computerband | Haim | Jagwar Ma | Lone | Lulu James | Fritz Kalkbrenner | Kölsch (live) | Metronomy | Mighty Oaks | Milky Chance | Moderat | Modeselektor pres. Melt!Selektor | The Notwist | Kele Okereke (DJ-Set) | Portishead | Röyksopp & Robyn Do It Again 2014 | Omar Souleyman | Ten Walls (live) | Tensnake | Thees Uhlmann | Tiga | tINI

http://www.meltfestival.de/en

#CookedNews

Advertisements

Un’italiana a Buckingham Palace: sarà la governante di William e Kate

william-kate-official-wedding-photo-familyE’ al momento la posizione più ambita per lo staff dei reali britannici e se l’è aggiudicata Antonella Fresolone, italiana 42enne, nubile, sarà la governante di William e Kate, la giovane coppia reale che si appresta a ‘cambiare vita’ con l’arrivo del bebé a luglio. Lo riferisce in esclusiva il Sunday Express, con un articolo dal titolo italiano: ‘MAMMA MIA! Cucina, pulisce e una volta era tra le più fidate servitrici della Regina‘, sottolineando come la nuova donna di fiducia di duca e duchessa di Cambridge, che avrebbe assunto l’incarico già da una settimana, non mancherà di mettere in tavola manicaretti italiani (pane e pasta fatti in casa) visto che si dice sia un’eccellente cuoca.

Ma non è la sua unica dote, evidentemente, se è stata indicata per ricoprire il delicato compito. Antonella lavora nello staff di Buckingham Palace da 13 anni, pare sia tra i collaboratori domestici più apprezzati da Elisabetta II in persona. Grande lavoratrice con un’etica professionale eccezionale, deve aver risposto anche alle caratteristiche indispensabili di ‘discrezione, lealtà e richieste da William e Kate per chi avesse ricoperto il ruolo.

Si tratta di un lavoro molto impegnativo, perché Antonella dovrà occuparsi praticamente di tutto, cane compreso (di nome Lupo). Una gran fatica ma anche un onore essere stati scelti tra le decine di aspiranti. La signora Fresolone pare si sia già trasferita nel suo nuovo appartamento a Kensington Palace, dove vivrà insieme con Kate, William e il bebé reale.

Per 13 anni al servizio di Sua Maestà a Buckingham Palace, la signora Fresolone ha avuto la meglio su decine e decine di candidate, assicurandosi un ruolo di alta responsabilità e uno stipendio da 23mila sterline annue (27mila euro). Una figura molto popolare nel suo ambiente professionale, la signora Antonella, fama guadagnata grazie al rigore etico, all’abnegazione con cui si è sempre dedicata alle cure della Famiglia Reale e, last but not least, ai suoi deliziosi manicaretti di evidente scuola italica.

Antonella Fresolone ha saputo di essere la ‘prescelta’ due settimane fa. Oltre alla cucina, le sue responsabilità includono la pulizia della residenza dei principi, la cura dei loro abiti, dell’argenteria e dei cristalli, la lavanderia. A lei sarà richiesto di occuparsi di ogni eventuale incombenza e di portare a spasso il cocker spaniel Lupo. Nell’avviso che a gennaio i principi affissero in bacheca a Buckingham Palace venivano richieste anche ‘eccellente capacità di comunicazione, verbale e scritta, capacità di lavorare in proprio e come parte di un team’.

Secondo i bene informati, William e Kate non avrebbero potuto trovare di meglio: Antonella Fresolone lavora in media 37 ore a settimana, dalle 8,30 del mattino alle 5 del pomeriggio, dal lunedì al venerdì, ma anche a tempo pieno quando è richiesto. ‘Antonella è rinomata per il suo lavorare sodo – rivela un insider dell’ambiente reale – è estremamente coinvolta in un lavoro che lei considera la sua vita’.

Il fatto che sia stata assunta è la prova più esplicita che Kate e William lasceranno presto il Galles, dove finora hanno vissuto in un cottage senza servitù, per spostarsi definitivamente nella capitale, probabilmente appena prima del parto. Kate però, per ora, non ha intenzione di ingaggiare una babysitter. Per le prime settimane si trasferirà a casa dei suoi, nel Berkshire, e poi lei e William faranno i genitori a tempo pieno.

Musica: Jovanotti in arrivo con ‘Backup-Lorenzo 1987-2012’

English: Italian singer-songwriter Jovanotti I...

English: Italian singer-songwriter Jovanotti Italiano: Il cantautore italiano Jovanotti (Photo credit: Wikipedia)

Venticinque anni di musica raccolti in un ‘Best of’, con brani inediti e un libro, per Jovanotti che pubblica oggi ‘Backup-Lorenzo 1987-2012‘.

Più che una semplice raccolta, quello pensato da Lorenzo Cherubini è un viaggio in musica che parte dagli esordi come rapper e come dj e arriva fino ai progetti più recenti.

Il progetto discografico esce in vari formati, da standard a deluxe, passando per un ‘megabox’ con l’intera produzione musicale dell’artista.

Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, annuncia le date di Roma e Padova del suo ‘Backup tour’ previsto, per la prima volta negli stadi, per l’estate 2013: il 28 giugno all’Olimpico e il 13 luglio allo stadio Euganeo. L’annuncio della tournée arriva in contemporanea all’uscita del suo ultimo album, che raccoglie i successi di 25 anni di carriera, ‘Backup-Lorenzo 1987-2012’.

Durante la presentazione della sua nuova raccolta, rispondendo alla domande dei giornalisti su un suo eventuale ingresso in politica, dice: ‘Battiato è un grande artista, un uomo eccezionale e sarà un ottimo assessore per una delle regioni più belle del mondo. A me non potrebbe succedere la stessa cosa con Matteo Renzi’ afferma Lorenzo. ‘Non sarei in grado – precisa – e la musica mi prende al 100%. Piuttosto, mi piacerebbe uno come Alessandro Baricco come ministro della Cultura’.

Jovanotti ha votato per le primarie del centrosinistra dagli Stati Uniti, dove sta attualmente vivendo. Appoggia il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, ma non gradisce la definizione ‘renziano’. ‘Baricco renziano come me? No, è moderno’.

Il cantante annuncia che voterà anche domenica prossima, per il ballottaggio: ‘Per me, cambiare – spiega – è la cosa più importante. Sempre. Mi piacerebbe vedere un uomo di 37 anni con grandi responsabilità. In fondo – aggiunge – gli uomini che hanno ricostruito l’Italia nel dopoguerra erano dei ragazzi. Pensate ad Aldo Moro’.

Jovanotti ammette, comunque, che votare per le primarie è stato una ‘sofferenza’: ‘Apprezzo anche Vendola, e così non mi dispiace nemmeno Bersani, ma – sostiene – le cose le fanno i giovani, le energie ce le hanno loro. Ma in fondo il mio voto è uno solo’. Venticinque anni di successi in una sola grande raccolta rendono anche lui potenzialmente ‘rottamabile’: ‘Io mi sono rottamato ad ogni legislatura: gli ingredienti – conclude – ho cercato di cambiarli sempre’.

Palermo: ragazza accoltellata, nessun segno di pentimento da parte dell’assassino

Non ha mostrato alcun segno di pentimento Samuele Caruso, 23 anni, l’assassino di Carmela Petrucci, la studentessa uccisa venerdì a coltellate nell’androne di casa di via Uditore a Palermo: oggi il gip Maria Pino ha convalidato il fermo del giovane disoccupato accusato di omicidio volontario premeditato.

Caruso, accompagnato dal suo legale, Antonio Scimone, non ha profferito parola davanti al gip e al pm Caterina Malagoli, ma si è avvalso della facoltà di non rispondere limitandosi a dire: ‘Non ho nulla da dichiarare’. Sembra che soltanto alla fine del breve interrogatorio, durante la firma dei verbali, abbia abbassato la testa, ma senza dire nulla. Entro domani il gip Pino firmerà la misura cautelare a carico di Samuele Caruso.

In un primo momento, subito dopo l’arresto avvenuto venerdì pomeriggio, a poche ore dall’omicidio, Caruso aveva invece sostenuto di essere uscito da casa con il coltello con l’intenzione di uccidere Lucia Petrucci, sorella maggiore di Carmela Petrucci la studentessa tutt’ora ricoverata in Rianimazione all’ospedale Cervello di Palermo. Sono ancora visibili sulla mano di Caruso i segni della colluttazione con le due ragazze.

Il 23enne reo confesso dell’omicidio della studentessa 17enne Carmela Petrucci, e del ferimento della sorella, sua ex fidanzata, Lucia, da venerdì scorso rinchiuso nel carcere palermitano dell’Ucciardone, ha ammesso di avere agito per gelosia nei confronti dell’ex fidanzata, raccontando di aver ucciso Carmela, intervenuta per difendere la sorella.

 I compagni di Carmela l’hanno ricordata oggi in assemblea in aula magna mentre il parroco Don Roberto Zambolin, parroco della chiesa di santa Teresa, che si trova di fronte al liceo classicoUmberto I‘ di Palermo, la scuola frequentata da Carmela Petrucci, uccisa con due pugnalate dall’ex fidanzato della sorella, Samuele Caruso, si è soffermato sul ruolo degli adulti nella vita e nelle dinamiche di crescita dei giovani.

‘Non sempre trovano negli adulti modelli e valori di riferimento, ma li cercano’. Un pensiero del sacerdote è andato anche a Samuele, il ragazzo di 23 anni che ha confessato l’omicidio della studentessa e si trova in carcere. Forse, se si fosse confidato con qualcuno, se non si fosse tenuto dentro il dramma interiore che stava vivendo, la tragedia si sarebbe potuta evitare. Forse – dice il prete – se avesse avuto il coraggio, l’umiltà e la sapienza di farsi aiutare, forse non sarebbe successo tutto questo’.

http://www.liceoumbertopalermo.it/

related articles

MTV Spit 2013: riconfermata la serie di battaglie a suon di rap e freestyle

Pettegolezzi, voci, anticipazioni. Da un forum, un anonimo rapper da conferma della nuova serie di battaglie e spit a suon di rap italiano sul canale dedicato Mtv Italia per il prossmo anno 2013. E la notizia sembra attendibile visto i nuovi lanci sulla rete a proposito della versione 2013 di ‘Mtv-Spit’. Bella raga – dice – ieri (27 luglio, ma noi l’abbiamo ripescato soltanto oggi. Un bene o un male?) sono usciti i palinsesti per l’autunno 2012 / inverno 2013 ed MTV ha confermato che nel 2013 ci sarà una nuova edizione di Spit, da quel poco che si sa ho letto che sarà ”potenziata e allargata’.

SPIT 2013 Con Marracash – Nuova serie Nel 2013 su MTV Italia

Coerentemente con la propria mission di supercontemporaneità, nel 2012 MTV ha lanciato la propria originale versione di talent show: ‘Spit’, dove la sfida è un testa a testa tra freestylers, giovani rappresentanti del genere musicale di cui oggi più si parla.

Una vera gara in cui i rappers si scontrano a colpi di rime improvvisate su temi di attualità, davanti ad un pubblico e ad una giuria di ospiti chiamati a commentare ciascuna esibizione e con un maestro di cerimonia eccezionale: Marracash nelle inedite vesti di conduttore.

Il successo è stato eclatante, e Spit e Marracash torneranno nel 2013 con uno show rinnovato, ancora più intenso e glamour della versione precedente. Non ci resta che attendere.

Ci sarà anche un nuovo reality, ‘DogoStyle’ con protagonisti i Club Dogo, ma sinceramente è stato detto poco e niente, attendiamo buone nuove a riguardo.

Riconfermato Mtv Spit anche per il 2013 c’è il Testimone di Pif e per la prima e la seconda serata una rosa di nomi italiani come Virginia Raffaele, Ubaldo Pantani, Caterina Guzzanti e Maccio Capatonda (da gennaio 2013 con MTG, nei panni di un serissimo anchorman di tg con strane pressioni editoriali).

Per i docu-reality: confermato Ginnaste-Vite Parallele, che si concentrerà sulle giovani campionesse alle Olimpiadi di Londra. Per restare in ambito atletico, partirà anche Calciatori-Giovani Speranze, su un gruppo di sedicenni che sognano di entrare nella Primavera della FiorentinaBallerine, dedicato ai virgulti della danza classica.

Anche le serie tv saranno tante e interessanti: Teen Wolf, iniziato il 18 settembre, Girls dal 10 ottobre, Modern Family 4 novembre e da dicembre New Girl. Per i nostalgici al mattino, da ottobre, un gradito ritorno anni ’90: Buffy l’Ammazzavampiri.

http://www.mtv.it/

Musica: rap e jazz insieme con ‘Cherry Wine’, il brano postumo di Amy Whinehouse e Nas

Il rapper Nas ha pubblicato sul suo canale official You Tube VEVO per la The Island Def Jam Music Group un brano postumo cantato insieme a Amy Winehouse.

Si intitola ‘Cherry Wine’ e da ieri ha già ottenuto quasi 180 mila visualizzazioni, cinquemila ‘mi piace’ e soltanto 26 apprezzamenti in negativo. E sembra destinato a crescere per la curiosità dei fan che ancora amano ascoltare Amy Winehouse.

Nel video appena uscito si vede la sagoma dell’artista cantare su un muro di mattoni all’interno di un locale e si può ascoltare una voce molto più pulita di quella che ha caratterizzato le performance di Amy Winehouse prima della sua morte.

La notizia era trapelata lo scorso luglio, ma questa volta il rapper statunitense ne dà prova con la pubblicazione del video.

Alla voce di Amy si alterna il rap melodico e definito anche un po’ jazz per via della presenza della singer londinese. E’ previsto invece per il prossimo 12 novembre l’uscita dello speciale alla BBC.

Edipo e la sua ‘Adolescenza K.O’ feat. Dargen D’amico

Dopo aver esordito nel 2010 con il suo primo disco ‘Hanno ragione i topi’, seguito nel 2012 da’Bacio battaglia‘, Edipo torna alla carica con un brano inedito dal titolo ‘Adolescenza K.O.!‘ che vede il contributo di Dargen D’Amico, altra punta di diamante della musica italiana per quanto riguarda la scena hip hop. Il risultato è un brano incalzante, sfrontato e sincero caratterizzato da un tappeto di loop elettronici e cantato a due voci.

A quanto pare l’incontro con Dargen D’amico è stato del tutto casuale, anche se Edipo conosceva molto bene le sue doti canore. Rappresentante di spicco della scena rap italiana, Edipo ha quindi scelto Dargen per il suo doppio nel singolo Adolescenza K.O. Il brano andrà a far parte di un nuovo album di Edipo previsto per il 2013.

Edipo è lo pseudonimo scelto da un musicista bresciano per la sua avventura da solista, dopo aver partecipato ai progetti Edwood e Gretel & Hansel. Fausto Zanardelli, questo il vero nome, fa il suo esordio nel 2010 con il disco HANNO RAGIONE I TOPI, un album composto da dieci brani in cui Edipo gioca con le parole, tra concetti impegnati ed ironici allo stesso tempo, suoni indie-pop ed elettronica retrò: un incontro tra Franco Battiato, Bugo, Tricarico ed i primi Bluvertigo.

Il disco registra un ottimo successo di critica, tale da mettere in risalto l’artista gardesano che, per il nuovo album, passa dall’etichetta Produzioni Dada (di cui è anche titolare) a Foolica Records. BACIO BATTAGLIA esce nel 2012, prodotto da Matteo Cantaluppi, e anticipato dal singolo ‘Idroscalo‘, un immediato motivetto elettro-pop dedicato in modo ironico al MiAmi, il festival di musica, una volta indipendente ora importante, realizzato dal portale Rockit.it. ‘Bacio Battaglia’ conferma Edipo come una delle realtà pop più interessanti della nuova generazione, conquistando fan sparsi in tutta Italia.

Discografia essenziale 

HANNO RAGIONE I TOPI 2010 Produzioni Dada
BACIO BATTAGLIA 2012 Foolica Records

Il video è una  Secret Wood production – http://www.secret-wood.com Director: Luca Cerlini DOP: Paolo Zaninelli Editing / Color: Agnese Puricelli Special FX: Gionata Medeot Production: Elia Boglioni. Scaricabile da iTunes: http://bit.ly/PcIDX2 ma noi lo guardiamo qua

http://www.foolica.com
https://www.facebook.com/foolicarecords

Miss Take on CookedNews: queste si che sono caramelle ‘very hot sweet’

Partiamo questa volta da un commento, il primo dalla pubblicazione in Rete di un pezzo caldo di giornata, per voce e contenuto. Lei è Miss Take, e non che non sta facendo un Mixtape, si invece che le piace giocare con le parole. Tanto da tirar fuori una song calda mozzafiato e dal beat indecente ancora più del rap che accompagna, per farsi conoscere al pubblico di genere e in generale. Consigliato a chiunque abbia un po’ di raucedine da guarire. Miss Take feat. Vacca – SugaShock (Prod. Davare) è il pezzo very hot da ascoltare.

Commento a caldo dopo il primo ascolto:

‘A me piace il beat perché è stronzo peso, uno di quelli che ti fanno desiderare di essere una figa incredibile col culo a palloncino che si muove in un video al rallenty’.
Che te lo dico a fare.
Clicka per scaricare.

Riportiamo

YOU CAN’T HANDLE IT!
Miss Take per l’esordio fa le cose in grande e col personal trainer Vacca confeziona una hit di quelle che ti stendono al primo ascolto. La base è di Davare ed arriva dritto negli impianti per farti muovere la testa peggio di una bobble head. Adesso ti dico in breve chi è la signorina.

‘MissTake è la più giovane delle nuove proposte di ReddArmy, e a discapito dell’anagrafe si presenta con un biglietto da visita particolarmente seducente, che dimostra come ci siano più chilometri e più esperienze nelle sue note di quanto l’anagrafe non faccia supporre. Apre una serie di concerti con i Carnicats ed è durante uno di questi che incontra Vacca.’

 

**FREE DOWNLOAD** e anteprima esclusiva su Dance Like Shaquille O’Neal
http://www.dlso.it/site/2012/09/15/miss-take-feat-vacca-sugashock-prod-davare/

ReddArmy presents
MissTake feat. Vacca – “Sugashock”
produced by Davare for Roc Stars

https://www.facebook.com/callmemisstake
http://www.reddarmy.com

Rametto ft Clementino – Over nè Over (OFFICIAL VIDEO 2012)

E’ vecchio di appena 2 mesi e qualche giorno, quindi per noi della notizia cucinata è ancora commestibile per non dire fresco, anzi freschissimo. Stiamo parlando di Mister Rametto, partenopeo rapper nel sangue, che con il suo compare Clementino di lì, Nola, vicino Napoli, ci fanno divertire con questo ‘Over nè Over’. Insolita base acid jazz per un pezzo interamente da rap italiano, anzi napoletano.

‘RamettoRamosphere, primo album concepito tra il 2011 e inizio 2012 da cui è tratto ‘Over nè Over’, completamente autoprodotto e registrato presso Luna studio Nola. Questo disco rappresenta i viaggi emotivi dell’artista, accompagnato da sonorità diverse per ogni traccia ‘le sfere dell’anima’ avvalendosi di musicisti, maestri di cerimonia e i Dj più talentuosi dell’Agro Nolano. Un album non solo per gli amanti del rap, ma di musica a 360 gradi per sonorità e concetto, mastering a cura di Bob Fix’. Pubblicato in data 1 luglio di quest’anno.

https://twitter.com/RAMETTOMC
https://www.facebook.com/RAMETTOMC

Rametto ft Clementino – Over nè Over (OFFICIAL VIDEO 2012)

Regia: Dalila Pinesso Olif
Scratch: Dj Reka Kawashima
Prod. ArturoPosse
Lirical Drugs Crew
tratto dall’album ‘Ramosphere’ di Rametto

Rap Race: a San Siro, Milano, la prima corsa ippica dal rap italiano

Il giorno dopo. Potrebbe sembrare una minaccia, ma è esattamente così. Il giorno dopo la corsa di cavalli a cui alcuni dei rapper più in vista della scena musicale italiana e, diciamolo pure, internazionale, hanno scelto dei purosangue a cui dare un nome soltanto per un giorno, appunto, domenica 9 settembre. In questa data si è corsa la prima Rap Race d’Italia. Per ridare un nome ai prossimi cassa intregrati dell’ippica, che ahi loro non hanno scelto la strada del rap per poter sfamare figli e famiglia, e per continuare ad aiutare i terremotati d’Emilia. Con un Iban di riferimento, che noi di Cooked News, attenti sostenitori del buon rap made in Italy, riportiamo dando un volto ai fantini della rima parlata. Fabri Fibra, Marracash, Mondo Marcio, Entics, ENSI, Emis Killa. Sono loro che hanno voluto sostenere ancora una volta le parti oscure del sistema Italia, o quantomeno quelle sulle quali gli spot dell’Ippodromo di San Siro, a Milano, sui 1.600 mt di rettilineo dell’Ippodromo più importante d’Italia, non hanno ancora acceso le luci. Fossimo tutti dei gran conigli in gabbia?

I fantini che hanno montato i 5 purosangue inglesi sono tra i più importanti a livello nazionale: Dario Vargiu , Cristian Demuro, Sergio Urru, Pierantonio Convertino, Ganriele Congiu, Michael Rossini. Gli Allenatori che hanno prestato i cavalli delle proprie scuderie sono: Bruno Grizzetti, Marinella Arienti, Frank Turner, Diego Dettori, Marco Gonnelli, Fausto Trappolini.

Ogni artista con la propria scuderia e il proprio cavallo, ha dato un nome al cavallo proveniente dalle scuderie da corsa, nonché i disegni delle giubbe, sono stati pensati, ideati e creati dai 5 artisti. Ai cavalli sono stati dati i seguenti nomi: Controcultura (Fabri Fibra), King del Rap (Marracash), Carpe Diem (Mr. Entics), 60 Rackz (Emis Killa), Senza Cuore (Mondo Marcio), Numero Uno (Ensi).

Il rapper ha seguito la propria scuderia di appartenenza in tutte le fasi della corsa: dal peso del Fantino, all’insellaggio (dove il cavallo viene insellato e bardato), dall’arrivo dei cavalli e dei Fantini al Tondino, luogo dove i cavalli dei 6 rapper hanno sfilato davanti agli occhi del pubblico, fino allo start vero e proprio della corsa. 30 minuti di pura adrenalina e attesa che decreteranno un unico vincitore.

‘Rap Race’ si è corsa a Milano, San Siro. RAP RACE è ufficialmente presentato da SAVE ITALIAN RACING movimento a favore e sostegno dell’ippica italiana. RAP RACE è anche beneficienza, il ricavato delle offerte per la corsa verrà devoluto all’associazione ‘Ancora In Piedi – Hip Hop 4 Emilia‘ impegnata per la ricostruzione della Scuola Media Dante Alighieri di Sant’Agostino (FE) e della Scuola Elementare Primaria di San Carlo (frazione di Sant’Agostino), distrutte dal terremoto dello scorso maggio. Per donazioni: Ancora In Piedi ASD – Banca Credem AG. 1 Ferrara – IBAN: IT96Y0303213001010000000927

Create a free website or blog at WordPress.com.