Kate Middleton in ospedale: ‘sta meglio’ dice il Sun. A giugno la nascita del primogenito di casa reale

William, KateUn principe William sorridente ha lasciato l’ospedale King Edward VII ieri sera, dopo essere stato circa sei ore accanto alla consorte incinta, mentre il ‘bollettino’ di Palazzo reale comunicava che Kate sta meglio. Lo scrive il Sun.

La duchessa, 30 anni, che lunedì è stata ricoverata a causa di forti nausee, continua a ricevere liquidi e nutrimento tramite flebo. ‘Papà’ William, vestito casual, con una maglia blu e scarpe da ginnastica, era teso al suo arrivo ieri, verso le 11.30, all’ospedale, ma se n’è andato verso le 17.45 molto più tranquillo. Catherine dovrà rimanere diversi giorni in ospedale e una volta dimessa dovrà stare a riposo.

Il futuro zio principe Harry, 28 anni, ieri ha inviato a Kate un messaggio speciale dall’Afghanistan in guerra, che recita: ‘Guarisci presto sorella’ e le avrebbe telefonato all’ospedale di Londra per sentire come sta.

Intanto gira voce che a far nascere il ‘royal baby’ sarà Alan Farthing, ginecologo della regina Elisabetta II ed ex fidanzato di tale Jill Dando, star della Bbc assassinata nel ’99. Il primogenito di Kate e William dovrebbe nascere a giugno, forse il primo giugno, giorno del compleanno della principessa Diana.

Morto uno dei militari feriti in Afghanistan

 È morto uno dei militari italiani feriti nello scontro a fuoco in Afghanistan. È il caporale Tiziano Chierotti, 24 anni, originario di San Remo, il militare ucciso. Lo rende noto lo Stato maggiore della Difesa. E’ la 52° vittima italiana in Afghanistan.

Il caporale Chierotti era effettivo dal 2008 al 2/o reggimento alpini di Cuneo, inquadrato nella brigata alpina Taurinense. Il caporale Chierotti è morto alle 19.45 locali: ‘gravemente ferito all’addome – spiegano alla Difesa – era stato trasferito dall’ospedale da campo di Farah alla struttura sanitaria di livello superiore di Camp Bastion per le cure del caso, ma è deceduto per il repentino aggravarsi delle condizioni cliniche nonostante i tentativi di rianimazione’.

 Il capo di Stato maggiore, Biagio Abrate, a nome delle Forze Armate e suo personale, esprime ai familiari del caporale Chierotti il ‘profondo cordoglio per la scomparsa’ del caporale. Esprime inoltre al capo di Stato maggiore dell’Esercito, Claudio Graziano, ‘la propria tristezza e i sentimenti di vicinanza alla Forza armata per il lutto che l’ha colpita’.

Continuano a non essere in pericolo di vita gli altri tre militari rimasti coinvolti nello scontro a fuoco di ieri,  a sud di Herat.

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo sullo scontro a fuoco culminato oggi con la morte di un militare italiano, Tiziano Chierotti. Attentato con finalità di terrorismo il reato configurato dagli inquirenti di Piazzale Clodio che sono ora in attesa di una serie di informative sulla dinamica della sparatoria.

http://www.difesa.it

Afghanistan: scontro a fuoco feriti quattro italiani

Un soldato afghano è stato ucciso e quattro militari italiani sono rimasti feriti oggi nel corso di uno scontro a fuoco con un gruppo di insorti nel sud-est dell’Afghanistan, riferisce lo Stato maggiore della Difesa.

In una nota, lo Stato maggiore dice che la sparatoria, in cui è stato ucciso anche un militare afghano, è avvenuta alle 13,40 (in Italia erano le 12,10) nel distretto di Bakwa, a sud di Herat, mentre era in corso un’operazione congiunta della Task Force South East dell’esercito afghano.

‘Secondo le prime ricostruzioni’, dice la nota, ‘i militari italiani coinvolti erano impegnati in una attività di pattuglia nell’abitato del villaggio di Siav – a circa 20 km a ovest della base operativa avanzata ‘Lavaredo’ di Bakwa, dove è di base la Task Force South East costituita dal 2° reggimento alpini – quando sono stati attaccati con armi da fuoco da un gruppo di insorti’.

I feriti – sulle cui condizioni al momento non si hanno informazioni – sono stati trasportati presso l’ospedale di Farah e non sarebbero in pericolo di vita.

L’Isaf (Forza internazionale di assistenza alla sicurezza), inoltre, ha comunicato che un uomo, con l’uniforme della polizia locale, ha ucciso due soldati americani nella provincia dell’Uruzgan, nel centro del Paese. Si tratta dell’ennesimo attacco proveniente dall’interno, ha commentato un alto funzionario della Forza di sicurezza.

Il ministero della Difesa britannico ha annunciato che in un incidente occorso mercoledì due soldati, tra i quali una donna, e un agente della polizia afghana sono rimasti uccisi. ‘Il 24 ottobre, durante un turno di pattuglia a piedi nella provincia di Helmad (sud), nel corso di uno scontro a fuoco sono stati uccisi un Royal Marine, una donna soldato e un afghano, probabilmente un agente di polizia in borghese’, recita la nota del Foreign Office. Secondo il Times i soldati avrebbero scambiato l’agente per un ribelle.

http://www.difesa.it

11 settembre: al via le celebrazioni per l’undicesimo anniversario dagli attentati del 2001

 Celebrazioni sottotono negli Usa per l’undicesimo anniversario degli attentati dell’11 settembre 2001. La principale cerimonia di commemorazione si terrà a Ground Zero, luogo in cui sorgevano le Torri gemelle, dove saranno letti i nome delle circa 3000 persone uccise a New York, a Washington e a Shanksville, in Pennsylvania.

A differenza degli anni scorsi, in ogni caso, nessun politico di rilievo, né il sindaco Michael Bloomberg né altri, prenderanno la parola a New York mentre il presidente Obama e la moglie Michelle si raccoglieranno in silenzio prima nei giardini della Casa Bianca poi al memoriale del Pentagono. Il vicepresidente Joe Biden andrà invece a Shanksville dove si schiantò il volo 93 della United Airlines.

Ieri, proprio a Shanksville, ha parlato il ministro della Difesa Leon Panetta che ha invitato gli americani a non dimenticare ‘i soldati che combattono e muoiono in Afghanistan‘. A segnare la differenza col passato anche l’andamento della campagna elettorale, che non si fermerà neanche per l’11 settembre. L’ex presidente Clinton sarà oggi a Miami, in Florida.

https://cookednews.wordpress.com/2012/09/04/a-charlotte-la-convention-democratica-per-linvestitura-di-obama-a-candidato-ufficiale-alle-presidenziali-del-6-nov/
https://cookednews.wordpress.com/2012/09/06/i-sette-titani-della-tech-industry-che-finanziano-le-campagne-elettorali/
https://cookednews.wordpress.com/2012/08/02/twindex-a-chi-preferisce-obama-a-romney-su-twitter-il-nuovo-sistema-di-elaborazione-dati-sullelection-day/

Go Skateboarding Day: Where It’s Happening on 21 June!

What Is Go Skateboarding Day? In questo preciso momento, mancano ancora 7 giorni e 12 ore all’evento skateboarding dell’estate. Come ogni anno e da dieci a questa parte, su tutto il pianeta i wild della strada si preparano con le loro board, a surfare chilometri di asfalto urbano. Per puro divertimento o creatività, spazzando via ogni altro impegno,  il 21 giugno si festeggia il GoSkateDay giornata mondiale interamente dedicata  dagli skateboarders allo skateboarding. 

Quest’anno è il nono anniversario e in tutto il mondo milioni di skateboarders celebreranno l’Annual International Go Skateboarding Day martedì 21 giugno. Dalla Cina all’Afghanistan, Colombia, Brazil, Italia e negli U.S.A. sono già tantissimi a partecipare nelle diverse nazioni con più di 600 eventi a far d’onore a questa giornata internazionale in cui non si lavora per riprendersi le strade.

‘With one goal in mind and one cause at hand’, gli skateboarders di tutto il mondo daranno ancora una volta prova della loro passione semplicemente divertendosi.

Go Skateboarding Day Logo

Go Skateboarding Day Logo (Photo credit: Wikipedia)

‘Negli ultimi nove anni, la IASC è stata il punto di partenza per ogni attività, permettendo al Go Skateboarding Day di assumere un’identità propria. E’ incredibile vedere in quanti modi le persone sperimentano questo giorno durante tutta la loro vita. Lo skateboard è divertimento, vuol dire stare insieme con gli amici, farsene di nuovi, ci sono persone che hanno dedicato pagine facebook allo skateboarding, siti web, blog, e tonnellate di creatività viene dedicata a passare questi giorni insieme’ ha affermato Don Brown, presidente della IASC e vice presidente del marketing del Sole Technology. ‘La capacità universale di Go Skateboarding Day è quella di unire le persone per una giusta causa o solo per divertimento, e questa la parte più gratificante per IASC. Aspettatevi grandi cose per l’anniversario dei 10 anni del Go Skateboarding DAY‘.

Numerosi skateboard retailers e trand di abbigliamento come Old Town Skate Shop in Saginaw, Michigan, No-Comply Skate Shop in Austin, Texas, the 3rd Lair Skatepark and Skateshop in Minneapolis, Minnesota, Vans, Sector 9, Globe, Toy Machine e molti altri ancora partecipano per festeggiare insieme il GoSkateDAY.

Per scendere in strada e festeggiare l’inizio della vacanze a Los Angeles, l’Emerica skate team ha creato Wild in the Streets. Con  l’obiettivo di costruire una comunità e aumentare la consapevolezza dello skateboard, Wild in the Streets unisce gli skateboarders  a puntare sulla diffusione del bene che lo skateboarding porta con sé. Skateboarder professionisti come Jerry Hsu, Andrew Reynolds e Braydon Szafranski ci saranno a mostrare il loro supporto. Tutti i proventi raccolti andranno in beneficenza a Board for Bros, un’organizzazione di carità che raccoglie, rimette a nuovo e dona skateboard usati per bambini bisognosi.

New York City ha visto migliaia di streeters che prendono le strade, grazie a l’equipaggio di Skateboards Fiveboro. Hanno contribuito ad organizzare un gruppo eccezionale di eventi, questa volta prendendo in consegna tre punti della città e cinque distretti: skatepark Maloof a Flushing Parco Corona Queens, Skatepark Coleman Oval sulla Lower East Side e Brooklyn McCaren Park. Local Skateshop KCDC e una serie di sponsor tra cui CCS, Volcom e Fiveboro hanno aiutato una festa enorme blocco sulla strada adiacente alla skatepark.

La holiday – come gli skaters chiamano la giornata internazionale del GoSkateDAy – non è solo un giorno di festa per lo sport, ma anche  un modo per raccogliere fondi per la comunità e mostrare sostegno alla cultura skate, portandolo fuori da una luce negativa. Negozi della città di Tacoma, skateboard e snowboard, e gli altri locali hanno organizzato Go Skate Tacoma, per contribuire a educare la gente a sbarazzarsi delle connotazioni negative. Skatepark Roots situato nel Parco Kamehameha in Kappau, Hawaii, ha tenuto il 3rd Annual Go Skate Day Parade, una raccolta fondi con il supporto del Oasis Skateboard per contribuire a ultimare i lavori del loro skatepark. Ocean Beach Surf & Skate, ha contribuito a raccogliere fondi per la scuola locale, l’elementare Ocean Beach e combattere i drastici tagli di bilancio che devono affrontare ogni anno. Non è solo sulle strade locali che si sono riuniti per festeggiare. Fin dall’inizio del Go Skateboarding nove anni fa, l’evento internazionale ha visto una crescita esponenziale e ha raggiunto quasi tutti i continenti. I paesi partecipanti inclusi Romania, Grecia, Portogallo, Costa Rica, Colombia, Afghanistan, Emirati Arabi Uniti, Israele, Sud Africa, Repubblica Ceca, Polonia, Cina, Guatemala e molti altri ancora hanno aderito e continuano a partecipare attivamente alla giornata internazionale dello skateboarding.

A Parigi, il Team Girl di Etnies ha festeggiato l’evento del Go Skateboarding Day al Palais de Tokyo. Tra i partecipanti  Kenny Anderson, Brian Anderson, Natas Kaupas, Jose Rojo, Kyle Leeper, e gli artisti di strada Chris Haslam e Neckface. In Afghanistan, per il terzo anno di fila è stato l’unico evento pubblico sportivo che ha portato sulle strade di Kabul centinaia di skateboarders e al quale hanno potuto partecipare insieme ragazze, ragazzi e stranieri.  Da 40 a 180 skateboarders nel 2009.

In Italia, a Palermo si parte con il Go Skate Day alle 14 da piazza Politeama. Si continua con Villa Trabia, Notarbartolo, piazza Esedra e ci si incontra al SurfSide Shop di via Libertà.


Upcoming Events

  1. June 17, 2012 From 1:30pm

    GO SKATEBOARDING DAY

    SANTA CRUZ DO SUL, RS

  2. June 17, 2012 From 2:30pm

    GO SKATEBOARDING DAY – IN SANTA CRUZ DO SUL/RS

    Santa Cruz Do Sul, RS

  3. June 19, 2012 From 3:00pm

    Go Skate Boarding Day And Best Trick

    Safi, MAR

  4. June 21, 2012

    Belfast Go Sk8

    West Belfast, Nothern Ireland

  5. June 21, 2012

    Go Skate

    Westlake, OH

  6. June 21, 2012

    Go Skate Day

    Janesville And Milton, WI

  7. June 21, 2012

    Let’s Skate

    Cape May, NJ

  8. June 21, 2012

    Skatepark

    Norman, OK

and Celebrate GoSkateDay!

http://www.goskateboardingday.org/
http://www.seacilyriders.com/ 

Royal Family: per il Giubileo della regina poster gigante sul Tamigi

Un omaggio dal proprietario di un condominio di lusso sul river londinese. Proprio oggi, sul Tamigi è apparsa una foto gigante della famiglia reale, la ‘più grande mai esposta’, è stata installata in pieno centro a Londra, per il giubileo di diamante della regina, su iniziativa di un gruppo privato.

In bianco e nero, 100 metri su 70 per due tonnellate di peso, la foto occupa l’intera facciata del ‘Sea Containers, un ex hotel degli anni’70 situato sulla sponda sud del fiume e attualmente trasformato in condominio di lusso.

La foto fu scattata nel 1977 da un fotografo anonimo in occasione del giubileo d’argento della regina (25 anni di regno). Visibile da molto lontano, l’istantanea ritrae la sovrana, il marito, il principe Filippo, e i loro figli, mentre salutano da un balcone. ‘E’ un omaggio del proprietario’, ha sottolineato il gruppo Deerbrook, che gestisce l’edificio.

L’enorme foto, che fa la gioia dei turisti, serve anche a nascondere i lavori in corso.

Altra iniziativa nel quadro di queste festività: l’uniforme kaki dell’Auxiliary Territorial Service (Ats), la sezione femminile dell’esercito britannico, che indossava Elisabetta durante la Seconda guerra mondiale, fa bella mostra da oggi al Museo dell’Esercito di Londra, nell’ambito di una esposizione sulle relazioni fra la regina e l’esercito.

Il weekend lungo delle celebrazioni (quattro giorni) in cui la sovrana festeggerà i suoi 60 anni di regno, avrà inizio quando la Regina Elisabetta II darà il via alle celebrazioni del Giubileo di Diamante, in occasione dell’annuale derby di Epsom che si terrà il 2 giugno.

http://www.visitengland.com/it/idea/Events/The-Queens-Diamond-Jubilee.htm

XBox Veteran: la Microsoft assolda ex combattenti come nuovi manager

Seth, ex ufficiale dell’esercito americano. ‘Attualmente – dice – guido una suqadra di crica 19 agenti di supporto della Xbox in grado di gestire e risolvere problemi tecnici con gli utenti in tutto il mondo’.

Ebbene sì, la nuova business strategy del colosso dell’informatica Microsoft prevede di assoldare ex combattenti e veterani di guerra e conferire loro ingaggi manageriali. Il tutto mirato ad accrescere l’efficacia del playgame su Xbox. ‘Credo che la mia esperienza come giovane comandante di un plotone di 45 uomini, anche in teatri operativi – continua il comandante Seth – sia una risorsa preziosa per il management di un team come quello dalla Xbox‘.

La nuova campagna di reclutamento prevede alcuni criteri fondamentali per poter entrare a far parte del team.

‘Capacità di leadership, disciplina sul lavoro, adattabilità e flessibilità in un ambiente in rapido movimento: sono queste – spiega Joe Wallis, reclutatore dei veterani per conto di Microsoft – le caratteristiche che rendono interessante un ex militare anche per aziende come la nostra’.

Microsoft ha un piano di reclutamento che prevede circa 100 assunzioni di veterani all’anno nei propri games studios. E non è certo l’unica a muoversi in tal senso: Amazon, General electric, Verizon e Walmart sono solo alcune delle aziende americane che hanno scelto di assumere veterani.

A causa del ritiro delle truppe americane da Iraq e Afghanistan sono tantissimi gli ex militari in cerca di un lavoro civile. Per le aziende un interessante serbatoio in cui cercare nuovi talenti manageriali.

http://www.xbox.com/it-IT
http://careers.microsoft.com/splash.htm
http://careers.walmart.com/
http://www22.verizon.com/jobs/
http://www.amazon.it/b/ref=gw_m_b_careers?ie=UTF8&node=521771031 

 

Create a free website or blog at WordPress.com.