Napolitano risponde a Renzi: ‘Non stiamo perdendo tempo’

Italiano: Matteo Renzi è un politico italiano,...

Italiano: Matteo Renzi è un politico italiano, attuale sindaco della città di Firenze. (Photo credit: Wikipedia)

Il sindaco Pd di Firenze, Matteo Renzi, scatena un polverone con le sue ultime esternazioni nelle quali denuncia che si sta perdendo tempo a quaranta giorni dal voto e chiede un accordo con il Pdl o un ritorno rapido alle urne.

Dichiarazioni che non sono piaciute al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che sta gestendo l’impasse politica e ha deciso di affidare a dieci saggi il compito di trovare un’intesa su riforme e misure economiche. Questo mentre si aspetta, a partire dal 18 aprile, che venga eletto il suo successore al Colle che riprenda le consultazioni per il nuovo esecutivo dopo il fallimento della ricognizione affidata al leader del Pd, Pier Luigi Bersani.

‘Io personalmente non credo (che stiamo perdendo tempo)’, ha detto, sorridendo, Napolitano ai cronisti.

Ieri il sindaco che ha perso le primarie contro Bersani e che viene indicato dai sondaggi come il politico più popolare, aveva detto che l’Italia sta vivendo ‘una situazione politica e istituzionale in cui stiamo perdendo tempo’.

‘O Berlusconi è il capo degli impresentabili e allora chiediamo di andare a votare subito; oppure Berlusconi è un interlocutore perché ha preso 10 milioni di voti’, ha spiegato Renzi stamani al Corriere ricordando che in caso di elezioni è pronto a nuove primarie per la leadership del centrosinistra.

‘Andare al governo con Gasparri fa spavento, lo so. Ma se il Pd ha paura delle urne deve dialogare con chi ha i numeri’.

Il governo che immagina Renzi dovrebbe fare in sei mesi una nuova legge elettorale, trasformare il Senato in una Camera delle autonomie con rappresentanti di Regioni e comuni, abolire le province e il finanziamento pubblico ai partiti, sburocratizzare la pubblica amministrazione e fare ‘un piano per il lavoro’.

A Renzi ha replicato con un breve comunicato del responsabile enti locali del Pd, Davide Zoggia, vicino a Bersani: ‘L’alternativa tra governissimo col Pdl o voto è la proposta che Berlusconi ossessivamente lancia dal primo giorno. Se Renzi vuole governare con il Cavaliere, si accomodi’.

‘E’ irrispettoso nei confronti di Giorgio Napolitano’, ha commentato il responsabile economico del partito, Stefano Fassina. Mentre il vice del segretario, Enrico Letta, ha preferito non commentare.

Apprezzamento arriva invece dalla Lega. ‘E’ una cosa positiva, è una proposta che noi avevamo fatto come Pdl-Lega’, ha commentato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni.

Renzi contesta al suo partito di ‘prendere tempo ed eleggere un capo dello Stato che ci dia più facilmente l’incarico di fare il nuovo governo’ ma precisa di non avere rilievi da fare al capo dello Stato: ‘Napolitano è stato in questi 7 anni una assoluta certezza per il Paese‘ e dare ‘la colpa della situazione di difficoltà al presidente della Repubblica è una barzelletta’.

(fonte Reuters)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: