Alabama: libero il piccolo Ethan

alabama-130205061604_medium‘Sono stato in ospedale e ho visto Ethan. Lui sta bene, ride, scherza, gioca, mangia: fa tutto quello che ti aspetteresti da un bambino di 5-6 anni. E’ molto coraggioso, è stato molto fortunato. Il vero successo di questa storia è che ora è fuori pericolo’.

Dopo sette giorni l’incubo di Ethan è finito: il bambino rapito da un veterano in Alabama è libero e sta bene. Le parole del portavoce dell’Fbi, Steve Richardson, arrivano dopo il blitz al bunker dove Jimmy Lee Dykes ha tenuto sotto sequestro il bambino di 5 anni affetto dalla sindrome di Asperger.

‘Nelle ultime 24 ore – spiega Richardson – le trattative si erano deteriorate e Dykes aveva impugnato una pistola. A questo punto gli agenti dell’Fbi, capendo che per il bambino c’era un imminente pericolo, sono entrati nel bunker e lo hanno tratto in salvo. Il piccolo è apparso fisicamente incolume e per sicurezza è stato trasferito nell’ospedale locale’.

Nulla da fare invece per il veterano Dykes che è morto durante l’operazione. L’uomo aveva rapito Ethan martedì 29 gennaio su uno scuolabus, mentre era insieme ad altri 21 compagni. Aveva ucciso il conducente e portato il bambino in un bunker dotato di elettricità e acqua, e rifornito di cibo.

Dopo 7 lunghi giorni finalmente è arrivato l’epilogo, in tempo per consentire a Ethan di festeggiare, mercoledì 6 febbraio, il suo sesto compleanno da bambino libero.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Create a free website or blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: