Verdone non può votare al seggio dei Giubbonari: ‘Non so se voterò ancora Pd’

Carlo Verdone

Carlo Verdone (Photo credit: Wikipedia)

Sotto la scure delle giustificazioni respinte al ballottaggio delle primarie del Pd cade anche Carlo Verdone. Il regista romano, da sempre elettore di centrosinistra, si è visto rifiutare la sua motivazione per non aver votato al primo turno (‘mi sono fatto male in moto’) dal seggio di via dei Giubbonari, a due passi da Campo dè Fiori. Il regista lo ha raccontato al quotidiano ‘Secolo XIX’, dicendosi amareggiato.

 CERTIFICATO E BIGLIETTO – ‘Ero andato pure due volte sabato – dice il regista – portando le giustificazioni necessarie’, vale a dire un certificato medico e, in più, la carta d’imbarco per Madrid, dove da mercoledì a venerdì presentava il film ‘Posti in piedi in Paradiso’. ‘Non sono un furbastro dell’ultimo minuto – si sfoga il regista -, questo modo di fare non mi piace. Come se dicessero: è una cosa nostra. Mi sento dispiaciuto, anzi arrabbiato. Defraudato di un diritto, come cittadino’. E conclude: ‘Non saprei dire se voterò ancora Pd’. (fonte Adnkronos e Corsera)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: