F1, Gran Premio di Abu Dhabi: vince Raikkonen, secondo Alonso, terzo sul podio Vettel

Primo posto a Kimi Raikkonen alla guida della Renault Lotus per la gara del Gran Premio di Formula Uno di Abu Dhabi sul circuito di Yas Marina, Fernando Alonso è secondo con la Ferrari, mentre applausi per la rimonta di Sebastian Vettel.

La Red Bull ha sostituto il cambio della vettura di Vettel, escluso dalle qualifiche per non aver avuto nel serbatoio il quantitativo minimo di carburante stabilito dal regolamento: questo è servito alla scuderia per cambiare i rapporti delle marce, con l’evidente intento di guadagnare velocità massima in rettifilo. In qualifica Vettel e Webber erano in coda nella lista delle velocità massime con Vettel che raggiungeva appena 311,4 km/h contro i 325,8 di Pastor Maldonado e i 319,7 di Alonso.

Inoltre è stato modificato anche l’assetto delle sospensioni forse per gestire meglio le gomme sulla distanza. Non è stato invece sostituito il motore (il campione del mondo avrebbe potuto montare un nono esemplare senza penalità). Per questa ragione Vettel anziché dal fondo dello schieramento è partito dai box, come appunto anticipato dal team sabato sera. Fernando Alonso, che parte sesto, può azzerare il distacco in classifica dal rivale.

Lotta aperta per il mondiale di Formula 1: Alonso sul podio nel Gp di Abu Dhabi, ma subito dopo di lui c’è Vettel a +10. Incidente spettacolare, senza conseguenze, fra la Mercedes di Nico Rosberg e la Hrt di Narain Karthikeyan nel nono giro.

Ancora più competizione che mai quindi dopo il Gp di Abu Dhabi. Vince il finnico Kimi Raikkonen (Lotus) davanti al ferrarista Fernando Alonso che accorcia in classifica sul tedesco Sebastian Vettel (Red Bull), ora a +10, grazie al 3° posto in extremis. Il tedesco, vincitore degli ultimi due Mondiali, guida la classifica piloti con 240 punti davanti a Fernando Alonso, secondo a quota 227.

Hamilton (McLaren) brucia Webber (Red Bull) in partenza, ma abbandona al 20° giro quando era in testa. Raikkonen prende il comando e non lo molla più. Due interventi della safety car per incidenti (9° e 39° giro) stabilizzano la gara. Il ferrarista Felipe Massa in testacoda, arriva solo 7°.

Pauroso incidente per la Mercedes di Nico Rosberg, che al giro numero 9 del Gran Premio di Abu Dhabi tampona la Hrt del pilota indiano Karthikeyan, spicca il volo per un istante e va a sbattere violentemente contro le barriere. Nessuna conseguenza per entrambi i piloti e safety car subito in pista per permettere la pulizia della pista piena di detriti.

La safety car avvantaggia il tedesco dato che annulla le distanze fra le varie vetture.

Prossima gara fra due settimane negli United States sulla pista di Austin in Texas, prima della finale in Brasile.

http://www.formula1.com/default.html

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: