Nichi Vendola assolto dall’accusa di concorso in abuso d’ufficio

The Italian politician Nichi Vendola at the Na...

The Italian politician Nichi Vendola at the National Gay Pride march in Rome, on June 16 2007. Picture by Giovanni Dall’Orto. (Photo credit: Wikipedia)

Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, è stato assolto dall’accusa di concorso in abuso d’ufficio nell’inchiesta sulla sanità in Puglia. Per i pm aveva favorito la nomina di un primario di chirurgia toracica dell’ospedale San Paolo, Paolo Sardella, con un suo intervento presso Lea Cosentino. La Procura di Bari aveva chiesto una condanna da un anno e otto mesi per il leader di Sel. ‘Sono soddisfatto della mia assoluzione’, ha commentato il presidente della Regione Puglia.

‘Sono felice, mi è stata restituita la vita’. Nichi Vendola è commosso nel giorno decisivo per il suo futuro politico: il governatore è stato assolto con formula piena ‘perché il fatto non sussiste’. Il gup Susanna De Felice ha emesso intorno alle 10,15 la sentenza del processo in cui Vendola era imputato con l’ex direttore generale dell’Asl di Bari, Lea Cosentino.

Anche Lea Cosentino è stata assolta dall’accusa di concorso per abuso di ufficio. ‘Sono felice perché finalmente è stata fatta giustizia, e potrò toglierle il bollino di accusatrice che mi ha accompagnato in questi ultimi mesi’.

‘Per me è un momento di felicità. In questi anni sono stato usato come contraltare per le più scandalose inchieste che hanno coinvolto un pezzo di ceto politico verminoso’, ha aggiunto Nichi Vendola. ‘Sono una persona perbene – ha continuato il governatore della Puglia – ed è stato per me come bere un calice amaro. L’ho fatto con rispetto nei confronti della giustizia, con rispetto nei confronti della procura della Repubblica’.

Gli inquirenti contestavano a Vendola di aver istigato l’allora dg Cosentino a riaprire i termini per la presentazione delle domande per accedere al concorso, con l’obiettivo – ritiene la Procura – di assicurare a Sardelli l’assunzione quinquennale. I fatti si riferiscono al periodo compreso tra settembre 2008 e aprile 2009.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: