‘I napoletani puzzano come i cinesi, il video shock del TgRai

Un servizio giornalistico fuori dallo Juventus Stadium, sabato sera, dove si stava giocando Juventus Napoli, sta facendo scalpore da quando è stato mandato in onda, per le parole di insulto nei confronti del Napoli e di chi tifa la squadra campana. In particolare il video fa parlare di sé per la discrezione con cui il giornalista ha detto la sua a proposito dei napoletani che ‘fanno puzza’. Un’espressione tutt’altro che elegante, come il corrispondente locale ha invece pensato di definirla, dopo l’apprezzamento di un tifoso bianconero a proposito dei napoletani e dell’odore che fanno proprio ‘come i cinesi’.

Il servizio è andato  tranquillamente in onda, come se nulla fosse. Gli animi dei napoletani si sono scaldati facendo iniziare le proteste.   La Rai Piemonte è stata subissata di telefonate e il video incriminato ha cominciato a fare il giro del web. La direzione generale della Rai chiede di visionare il filmato. Il Comitato di redazione della Rai Napoli invia una lettera di protesta alla Rai Piemonte. Anche Enzo Jacopino, presidente dell’ordine dei giornalisti, chiede all’Ordine dei giornalisti del Piemonte di aprire un procedimento disciplinare a carico di Gian Piero Amandola, il giornalista autore del servizio.

La tensione è forte anche in Rai, Piemonte. Molti colleghi si dissociano. Intorno alle 20 di domenica sera è presente in sede Massimo Mavaracchio, vice di Carlo Cerrato, caporedattore della Rai Piemonte. A chi lo chiama per chiedere spiegazioni, Mavaracchio risponde ammettendo candidamente che è vero, che conosce già bene il caso perché ha lanciato lui stesso il servizio. Si giustifica dicendo che è stato un imperdonabile errore, causato da un collega che si è fatto prendere la mano.

Mavaracchio accusa la fretta, che a volte è una cattiva consigliera. Dice che non c’è stato tempo di controllare e che comprende perfettamente la gravità della cosa. Successivamente, lo stesso capo dirà di non poter rilasciare dichiarazioni ufficiali. In serata arrivano le scuse della componente sindacale del Tg3 Piemonte.

La discussione in sé sta talmente sconvolgendo l’opinione pubblica, da essere ripresa sulle principali pagine dei quotidiani della carta stampata e online con una certa diffusione del video e  adesso sta approdando persino in Parlamento.

http://www.juventus.com
http://www.tgr.rai.it

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: