Miss Italia: la più bella è siciliana, la nona nella storia del concorso

Capelli ricci, occhi verdi, 19 anni e – soprattutto – da ieri sera, una corona sulla testa. Si chiama Giusy Buscemi ed è la nuova Miss Italia. La giovane siciliana, nata a Mazara del Vallo, numero 45, arrivata a Montecatini Terme con la fascia di Miss Wella Professionals Sicilia, trionfa nell’edizione 2012 del concorso di bellezza.

La nuova bellissima italiana, 1,75 cm di altezza, è la nona miss siciliana della storia del concorso. Grandi occhi verdi, grazie ai quali ha vinto anche la fascia di Gli Occhi di Enzo, il titolo onorifico pensato da Patrizia Mirigliani e dedicato al patron scomparso, in questi giorni la neo Miss Italia attende i risultati del test di ammissione a medicina.

Molto legata alla sua famiglia, ha un fratello minore, Antonio, di 17 anni, ed è la prediletta di papà Giacomo che lei definisce ‘più geloso del mio fidanzato Picci’. La mamma, che l’ha seguita al concorso, le ha ‘cucito l’abito per la festa dei diciotto anni’ e la consiglia molto sul look da indossare in ogni situazione, e non solo in quelle più importanti.

Giusy vorrebbe fare cinema. Intanto, nella notte della sua premiazione ha affrontato, pochi minuti dopo la sua incoronazione, il primo set fotografico dello storico fotografo del concorso, Luigi Saggese. La sua incoronazione è arrivata alla fine di un’edizione senza sussulti, ma equilibrata fino alla fine. Tanto che, come ha spiegato il conduttore Fabrizio Frizzi, Giusy si è aggiudicata il titolo per una manciata di voti: a lei il 34% delle preferenze, mentre il 33% dei telespettatori ha votato per la numero 13, la pescarese Romina Pierdomenico (seconda classificata) e il 32% per la numero 93, la romana Claudia Tosoni. ‘Mi impegnerò per sfruttare questo titolo’ ha commentato a caldo, e in piena notte, la nuova Miss Italia. ‘Non voglio che dicano che sono soltanto bella. Bella sì, ma che balla anche’.

 ‘Voglio diventare una brava attrice’. Frasi di rito, insomma. Come le molte – troppe – che hanno caratterizzato la finale di quest’anno. A parte la polemica di qualche madre di figlia esclusa, e la parolaccia a mezza bocca di una miss eliminata, la finale è scivolata via secondo copione, tra lacrime e canzoni, quelle di Biagio Antonacci. Frizzi, ultimo anno da conduttore, tira tardi senza colpi di scena e, dopo un’estenuante maratona di sobria bellezza, conduce in porto la sua ultima esperienza a Miss Italia. A incoronarla Beppe Fiorello, ospite d’eccezione della serata conclusiva di Miss Italia 2012 e presidente di giuria.

Per noi di Cooked News la neo Miss appena incoronata somiglia alla reginetta che presenta in Rai la mattina, anche lei siciliana, Miriam Leone miss nel 2008. Ma dato che vuole tentare la carriera di attrice, potrebbe anche diventarlo come ha fatto la catanese Anna Valle, Miss Italia nel ’95. Poi ci sono Francesca Chillemi anno 2003, nella giuria di spettacolo della finale del concorso di quest’anno. Con l’elezione di ieri, la Sicilia è la seconda regione d’Italia ad avere più miss: nel 1954 la catanese Eugenia Bonino, nel 1966 vince a Salsomaggiore Daniela Giordano, nel 1976 il titolo va alla trapanese Paola Bresciano, nel 1977 è ancora una siciliana a vincere il titolo di più bella, si chiama Anna Kanakis, mentre il 1988 è l’anno di Nadia Bengala, e poi gli anni e le vincitrici di cui abbiamo già detto 1995, 2003, 2008 e 2012.

Dopo l’elezione di Giusy Buscemi, tre dei titoli nazionali sono stati riassegnati. Giusy, già Miss Wella Professionals ha ceduto il titolo, come da regolamento, alla seconda classificata Alessandra Monno. Quest’ultima a sua volta, già Miss Miluna, ha perso il titolo in favore di Tiziana Pannunzio, già Miss Simpatia Esselunga 2012. Quest’ultima fascia quindi, va alla seconda classificata al titolo, la toscana Veronica Maffei.

Neppure il tempo di chiudere un capitolo, che subito il libro di Miss Italia ne propone un altro: l’addio, o quasi, di Fabrizio Frizzi, e la convenzione in scadenza tra la Rai e la Miren, la società che fa capo a Patrizia Mirigliani e che organizza il concorso di bellezza. Sulla convenzione c’è una opzione per un rinnovo biennale, ma al momento nessuna certezza. Luisa Todini, consigliere Rai, in un’intervista a un settimanale ha annunciato che porterà in Cda la questione Miss Italia, ovvero un’attenta verifica del rapporto costi-ricavi per la Rai di un concorso che ogni anno coinvolge l’intero Paese.

Quanto all’edizione di quest’anno, Frizzi l’ha definita ‘edizione dove la bellezza delle ragazze in gara era di alto livello, e poi resta il fascino dell’evento. E’ un programma dove si è lavorato tanto. C’e’ stato sì qualche punto debole, però abbiamo dato tutti il meglio’.

http://www.missitalia.it/
http://it.wikipedia.org/wiki/Miss_Italia

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Create a free website or blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: