Rap Race: a San Siro, Milano, la prima corsa ippica dal rap italiano

Il giorno dopo. Potrebbe sembrare una minaccia, ma è esattamente così. Il giorno dopo la corsa di cavalli a cui alcuni dei rapper più in vista della scena musicale italiana e, diciamolo pure, internazionale, hanno scelto dei purosangue a cui dare un nome soltanto per un giorno, appunto, domenica 9 settembre. In questa data si è corsa la prima Rap Race d’Italia. Per ridare un nome ai prossimi cassa intregrati dell’ippica, che ahi loro non hanno scelto la strada del rap per poter sfamare figli e famiglia, e per continuare ad aiutare i terremotati d’Emilia. Con un Iban di riferimento, che noi di Cooked News, attenti sostenitori del buon rap made in Italy, riportiamo dando un volto ai fantini della rima parlata. Fabri Fibra, Marracash, Mondo Marcio, Entics, ENSI, Emis Killa. Sono loro che hanno voluto sostenere ancora una volta le parti oscure del sistema Italia, o quantomeno quelle sulle quali gli spot dell’Ippodromo di San Siro, a Milano, sui 1.600 mt di rettilineo dell’Ippodromo più importante d’Italia, non hanno ancora acceso le luci. Fossimo tutti dei gran conigli in gabbia?

I fantini che hanno montato i 5 purosangue inglesi sono tra i più importanti a livello nazionale: Dario Vargiu , Cristian Demuro, Sergio Urru, Pierantonio Convertino, Ganriele Congiu, Michael Rossini. Gli Allenatori che hanno prestato i cavalli delle proprie scuderie sono: Bruno Grizzetti, Marinella Arienti, Frank Turner, Diego Dettori, Marco Gonnelli, Fausto Trappolini.

Ogni artista con la propria scuderia e il proprio cavallo, ha dato un nome al cavallo proveniente dalle scuderie da corsa, nonché i disegni delle giubbe, sono stati pensati, ideati e creati dai 5 artisti. Ai cavalli sono stati dati i seguenti nomi: Controcultura (Fabri Fibra), King del Rap (Marracash), Carpe Diem (Mr. Entics), 60 Rackz (Emis Killa), Senza Cuore (Mondo Marcio), Numero Uno (Ensi).

Il rapper ha seguito la propria scuderia di appartenenza in tutte le fasi della corsa: dal peso del Fantino, all’insellaggio (dove il cavallo viene insellato e bardato), dall’arrivo dei cavalli e dei Fantini al Tondino, luogo dove i cavalli dei 6 rapper hanno sfilato davanti agli occhi del pubblico, fino allo start vero e proprio della corsa. 30 minuti di pura adrenalina e attesa che decreteranno un unico vincitore.

‘Rap Race’ si è corsa a Milano, San Siro. RAP RACE è ufficialmente presentato da SAVE ITALIAN RACING movimento a favore e sostegno dell’ippica italiana. RAP RACE è anche beneficienza, il ricavato delle offerte per la corsa verrà devoluto all’associazione ‘Ancora In Piedi – Hip Hop 4 Emilia‘ impegnata per la ricostruzione della Scuola Media Dante Alighieri di Sant’Agostino (FE) e della Scuola Elementare Primaria di San Carlo (frazione di Sant’Agostino), distrutte dal terremoto dello scorso maggio. Per donazioni: Ancora In Piedi ASD – Banca Credem AG. 1 Ferrara – IBAN: IT96Y0303213001010000000927

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Create a free website or blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: