MotoGp di Indianapolis: ‘fondamentali le gomme’, Pedrosa in testa su Casey Stoner nel Day 1

INDIANAPOLIS Day 1. Il team Repsol Honda ha dominato la prima giornata di libere sul circuito di Indianapolis, dove domani è in programma la gara numero11 della MotoGp 2012. Dani Pedrosa ha chiuso in testa alla classifica tempi della prima giornata e Casey Stoner ha terminato in quinta posizione, dopo aver dominato le libere della mattina.

Come successo anche agli altri piloti, Pedrosa ha notato un netto miglioramento delle condizioni della pista nelle ore subito dopo il pranzo. ‘Al pomeriggio le condizioni della pista erano migliori e questo ci ha permesso di abbassare molto i tempi e di girare con le gomme dure, che hanno funzionato meglio delle morbide del mattino, ha spiegato lo spagnolo. I tempi continueranno ad abbassarsi durante il fine settimana, così dovremo continuare a lavorare sulla messa a punto della moto. Oggi abbiamo trovato una buona base, ma possiamo fare dei progressi in ogni area. Comunque la scelta delle gomme sarà fondamentale perché fa molto caldo’.

Nel pomeriggio sapevamo già quale direzione seguire, ma purtroppo siamo stati rallentati da alcuni inconvenienti alla moto – è il commento di Stoner – Sono uscito con la seconda moto, con la quale ho effettuato solo pochi giri. È stato un turno un po’ deludente, ma sappiamo quale lavoro dobbiamo svolgere’.

Indianapolis Motor Speedway:  Informazioni sul Circuito

Lunghezza: 4.216 m. / 2,620 miles, Larghezza: 16m. Curve a sinistra: 10. Curve a destra: 6. Il rettilineo più lungo: 872 m. / 0,542 miles

Costruito: 1909 e Modificato: 2007

La prima corsa motociclistica su questo tracciato è datata 14 agosto 1909, nel circuito ovale di circa 5 km, e nonostante i suoi 100 anni di storia, la MotoGP è giunta qui solo nel 2008.

Per celebrare questo evento sono state apportate varie modifiche, ma senza intaccare la leggenda dell’ovale. Il layout della pista, che si estende per 4.168km e che conta 16 curve, incorpora nel rettilineo principale anche parte dell’ovale, incluso il Brickyard.

Aggiornamento prove libere

Sono ancora le Honda le moto migliori sul circuito di Indianapolis. Nel terzo turno di prove libere della classe MotoGp Casey Stoner e Dani Pedrosa chiudono davanti a tutti. L’australiano ha fatto segnare 1’39”182, lo spagnolo 1’39”369. Terzo tempo per lo statunitense Ben Spies, seguito da Stefan Bradl e Andrea Dovizioso. Ottavo Valentino Rossi che ha fatto segnare 1.40.578 ed e’ 1,166″ da Stoner. Il campione del mondo ha preceduto di 187 millesimi l’altra Repsol Honda HRC di Dani Pedrosa. Ottimo terzo tempo per Ben Spies con la Yamaha Factory racing a due decimi, quindi il tedesco Stefan Bradl con la Honda LCR a mezzo secondo. Andrea Dovizioso con la Yamaha Tech 3 è quinto a 836 millesimi. Alvaro Bautista con la San Carlo Gresini Honda è sesto, ma con un ritardo di un secondo. In difficoltà è apparso Jorge Lorenzo con la seconda Yamaha ufficiale a 1″157 da Stoner. Dietro al maiorchino per soli 9 millesimi Valentino Rossi con la Ducati, quindi Cal Crutchlow con l’altra Tech 3 e Nicky Hayden con la Ducati.

Warm Up – Si corre questa sera alle 20:02 local time

Il migliore nel turno pre gara della classe MotoGp a Indianapolis è stato Ben Spies. Il pilota texano della Yamaha, che ieri era caduto procurandosi numerose contusioni, ha beffato nel finale il poleman Dani Pedrosa (Honda) col tempo di 1’39”275, mentre lo spagnolo si è fermato a 1’39”582. Terzo Jorge Lorenzo (Yamaha). Quinto Andrea Dovizioso, 9° Valentino Rossi a 1”275 da Spies. Casey Stoner, caduto ieri, ha preso regolarmente parte al warm up finendo sesto.

http://www.motogp.com/it
https://cookednews.wordpress.com/2012/08/10/motogp-valentino-rossi-e-ducati-al-divorzio-il-pilota-torna-a-correre-con-yamaha/

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Create a free website or blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: