Blockupy Frankfurt: la protesta arriva alla Bce

 Sono 80 (45 secondo fonti Ansa) gli italiani fermati, poi tutti rilasciati in serata a Francoforte, nel secondo dei quattro giorni di mobilitazione del movimento anticapitalista internazionale Blockupy Frankfurt, che culminerà sabato con una grande manifestazione, l’unica autorizzata.

Lo ha comunicato la polizia locale al consolato italiano di Francoforte, che si è attivato per monitorare la situazione ed è in contatto con le famiglie di alcuni fermati.

‘Gli italiani – ha detto all’Ansa Francesco Raparelli, attivista romano della rete Riseup, con un’organizzazione di circa 3, 400 persone arrivate a Francoforte dall’Italia – sarebbero stati fermati preventivamente solo perché si erano radunati pacificamente davanti all’università e al municipio della città insieme ad altre persone.

Nessun episodio di violenza o di resistenza al fermo. Insieme agli 80 fermati – ha poi aggiunto Raparelli – la polizia avrebbe consegnato ad altre persone identificate dei fogli di via dalla città. Un portavoce della polizia di Francoforte non ha confermato o smentito la notizia: ‘Ancora non ci sono informazioni sulla nazionalità dei fermati’, ha riferito all’Ansa.

Al momento nemmeno il consolato italiano di Francoforte è nelle condizioni di poter confermare o smentire le informazioni sui fermi.

Polizei räumt Camp Occupy Frankfurt

Blockupy Frankfurt è la quattro giorni di mobilitazioni, azioni, manifestazioni e blocchi nel cuore finanziario d’Europa dove si trova la sede della Banca Centrale Europea. ‘Contro le politiche neo liberiste, i governi delle banche, i tagli e la distruzione dello stato sociale nei paesi del vecchio continente migliaia di manifestanti stanno arrivando a Francoforte. La città è completamente militarizzata, la polizia prova a reprimere e impedire qualsiasi assembramento nelle piazze e nelle strade’. Si legge in una nota diramata su Facebook.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Create a free website or blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: