Test INVALSI: il flop dei quiz crocetta. Inizia la protesta

Se studi al II anno delle scuole superiori il 16 Maggio di quest’anno, dopo elementari e medie (rispettivamente il 9 e il 10 Maggio) le lezioni saranno sospese, ma quello che ti troverai sul banco è una truffa bella e buona!

L’istituto nazionale per la valutazione del sistema formativo (INVALSI), un istituto di ricerca viziosamente legato agli interessi del MIUR, ha elaborato anche quest’anno dei quiz a risposta chiusa di Italiano e Matematica e un Questionario di informazioni il cui unico scopo è :

– schedare approssimativamente i tuoi livelli d’apprendimento;
– mettere la tua scuola in una classifica;
– orientare i contenuti e i metodi d’insegnamento dei tuoi docenti.

Senza tener conto del parere di chi vive ogni giorno la scuola e anzi ignorando deliberatamente le voci di protesta e le criticità gravi sollevate negli ultimi anni contro i test INVALSI, il 16 Maggio tutte le classi si troveranno di fronte ad un modello di valutazione:

costoso: nel 2011, mentre non si stanziava un euro per finanziare il diritto allo studio o l’edilizia scolastica, si sprecavano 8 milioni di euro per i test INVALSI
dannoso: i test non valutano le buone esperienze educative prodotte nelle classi né fanno emergere i limiti della scuola italiana; si vogliono testare indistintamente delle generiche competenze di base di tutti gli studenti, invece di considerare e valorizzare le differenze, tentando di appianare le diseguaglianze e le ingiustizie che sostanziano ancora oggi la nostra scuola;

I quiz Invalsi non sono obbligatori per docenti e studenti, nonostante l’articoletto inserito arbitrariamente nel Decreto Semplificazioni e che li giudica ‘attività ordinaria’. Ogni ‘attività ordinaria’ al di fuori delle lezioni e dei Collegi docenti o Consigli di classe (ad es. gite scolastiche) va posta all’Ordine del Giorno e approvata dagli Organi collegiali, non va svolta necessariamente in orario di servizio e non comporta alcun obbligo per docenti, ATA o studenti. Dobbiamo fermarli!

BOICOTTIAMO I TEST, PRETENDIAMO L’ALTRARIFORMA DELLA SCUOLA!

A diffondere il messaggio su Internet l’Unione degli Studenti pronti alla protesta. Di seguito lo spot che invita al boicottaggio dei ‘test truffa’ e lo slogan ‘valutati e non schedati‘.

http://www.unionedeglistudenti.net/sito/valutatinon-schedati-come-boicottare-i-test-invalsi/
http://it.wikipedia.org/wiki/Test_INVALSI
http://www.invalsi.it/invalsi/index.php
http://www.unionedeglistudenti.net/sito/valutati-non-schedatiboicottiamo-i-test-cancelliamo-linvalsi/ 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

%d bloggers like this: